Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 17 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 17 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Peschereccio (Piero Pionati)

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Mer 13 Mag 2015 - 17:01

Salve a tutti,
ho deciso di entrare nel mondo del navimodellismo e vorrei costruire un peschereccio.
Per ora il cantiere è nella mia testa ed ho aperto questo filetto per chiedere consigli senza "inquinare" quello di Magnani Claudio il cui lavoro vorrei copiare.
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Mer 13 Mag 2015 - 17:45

Comincio con le domande.




Nell'immagine sopra si vedono i bordi superiori delle ordinate belli grossi poi nella seconda sono diventati più numerosi e fini fini cosa è avvenuto? Sono stati coperti o ridotti di spessore?
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Gio 14 Mag 2015 - 6:51

Un'altra domanda : ho misurato sulle foto lo spessore del compensato usato , mi sembra sia da 5 mm, è giusto?
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Gio 14 Mag 2015 - 9:29

Ciao Piero, sono sempre io, in effetti la parte finale ( scalmotto ) è abbondante questo perché andrà poi eliminata, chi ha seguito i miei cantieri avrà notato che io non faccio niente che non sia necessario, dopo aver lisciato la parte esterna del fasciame, tronco gli scalmotti e li sostituisco con quelli definitivi (quelli che si vedono nella seconda foto) lo spessore del compensato era probabilmente di 5 mm, ma questo non ha nessuna importanza, dato il metodo che seguo, che non prevede incastri, ad ogni modo, come ti ho già detto, domandare è lecito, rispondere è cortesia.
P.S. naturalmente dopo l'eliminazione dei falsi scalmotti, va lisciata la parte interna del fasciame e posato il ponte, praticati poi dei fori a distanza adeguata, ed in questi inseriti gli scalmotti definitivi.

magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Walter Furlan il Ven 15 Mag 2015 - 9:53

Ciao Piero
Ottima la risposta di Claudio
i falsi scalmotti servono per la posa del fasciame, poi vanno sostituiti

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Sab 16 Mag 2015 - 22:08

Grazie a Claudio e Walter per avermi seguito qui.
Oggi ho iniziato a tagliare chiglia e ordinate, seguirò il metodo semplice delle ordinate incastrate sulla chiglia.
Ho dovuto affrontare il problema del reperimento del materiale, qui a Fermo e provincia pare non ci sia più nessuno che venda materiale per modellismo, dovrò rivolgermi ad un acquisto on line, probabilmente nella mia città d'origine, Taranto.
Ordinerà dei listelli di tiglio da 1,5 X 8 mm penso che una quarantina di listelli da 1 metro dovrebbero bastare anche per il  ponte.
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Dom 17 Mag 2015 - 9:30

Ciao Piero, un parere, io userei listelli da 2x4 oppure 2x6, a seconda della scala, questo perché nella misura 1,5 x8 avresti notevoli difficolta nella curvatura longitudinale, inoltre uno spessore maggiore ti permette di correggere più facilmente gli errori, scusami , ma noi anziani ci facciamo sempre i fatti degli altri !!!!!!!
Ps il tavolato dei ponti normalmente ha una larghezza intorno ai 10/15 cm (i filarotti da 4 o 5 cm, sono più impiegati nelle barche da diporto) un pò più largo puo essere il fasciame dello scafo.

magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Dom 17 Mag 2015 - 13:49

Figurati, sono anzianotto anch'io e do consigli dove so  e li accetto dove non so.
Intanto posto il mio lavoro di sabato e domenica.
Le ordinate sono solo appoggiate sulla chiglia e perciò non appaiono in squadra.



Nella seconda foto  si nota che devo aver commesso qualche errore sulla sesta e settima ordinata che sono una troppo corta e l'altra troppo grande; debbo aggiustarle per ottenere l'andamento corretto della "curva"  della murata. Anzi mi sa che debbo allinearle sulla linea di galleggiamento e arrotondare la curva del ponte.




E' benvenuto qualsiasi commento, suggerimento e critica (anche se io sono abbastanza soddisfatto del mio primissimo scafo)

Ah, il modello è in scala 1:20
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Walter Furlan il Lun 18 Mag 2015 - 9:06

Ciao Piero
Ad occhio il modello è sui 50-55 cm?
Per i listelli ti suggerisco di acquistare una piccola seghetta circolare (la proxxon ks230 costicchia circa 100 €) con la quale ti puoi fare tutte le misure dei listelli che vuoi e con il legno che vuoi;
PS: non usare listelli per il ponte, ti si può svirgolare il tutto, ma usa un foglio sottile unico, poi il tavolato lo fai con listelli 0,5 in legno pregiato (impiallacciatura dagli scarti delle falegnamerie)

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Gio 21 Mag 2015 - 21:43

il modello sarà lungo 53 cm come quello di Claudio, al momento sorvolo sull'acquisto della sega Proxxon perché comunque non saprei dove trovare i listelli grossolani da tagliare.

Ho trovato i listelli di tiglio da 2x6 a San Benedetto del Tronto al prezzo esosissimo di 40 centesimi cadauno, ho contrattato per 35 cent per 50 pezzi.
Ho squadrato ordinate e chiglia e adesso debbo iniziare a fissare questi listelli del fasciame e non so proprio da  dove cominciare.
Pensavo di iniziare dal centro diciamo dalla linea del ponte per proseguire verso l'alto e verso il basso .
Intanto ho iniziato a  tagliare i pezzi in ottone per gli argani della  rete a strascico.
Ho un altra domanda: pensavo di rendere funzionanti le luci all'interno della cabina e sull'albero; ciò renderebbe il mio modello un  giocattolone?
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Ven 22 Mag 2015 - 10:09

Ciao Piero, direi che la scelta di partire dal ponte sia corretta, per quanto riguarda le luci, io sono decisamente contrario (naturalmente è solo la mia opinione)

magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Walter Furlan il Ven 22 Mag 2015 - 10:24

Ciao Piero
Io in linea di massima uso i battiscopa, sono ottimi per fare listelli di qualunque dimensione e oltretutto è anche un ottimo legno
Per i listelli del fasciame, inizia posando il 1° ponte, poi posa un listello per lato seguendo esattamente la linea del ponte e prosegui verso il basso, occhio alla rastrematura dei listelli e prima di iniziare non dimenticare di fare l'angolo di quartabuono,è molto importante

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Sab 23 Mag 2015 - 21:39

Grazie Walter per la risposta, sono alla mia prima barca, se il modellismo navale mi prenderà acquisterò una sega da banco, per il momento preferisco usare listelli in commercio.
Per Claudio: puoi dirmi il diametro della ruota più grande dell'argano della rete a strascico cosicché posso ricavarmi le altre misure.
Grazie
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Mar 26 Mag 2015 - 9:39

Ciao Piero, è di 40 mm, naturalmente l'ho ricavato stimandolo dalle foto, non potevo salire a bordo per misurarlo.

magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Mar 26 Mag 2015 - 21:57

Ciao Claudio mi rendo conto di essere stato impreciso volevo chiedere il diametro del cerchio più grande del tamburo di raccolta reti


dalle tue foto avevo calcolato 36 mm .
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Mer 27 Mag 2015 - 14:28

Ciao Piero, mi è venuto in mente solo adesso, i disegni non passano nello scanner, però posso postarli a pezzi, meglio che niente!!!   ps come vedi non sono granche, più che altro una traccia.







magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Mer 27 Mag 2015 - 21:32

Claudio i tuoi disegni mi sono preziosi,  perché posso ricavare le dimensioni dei vari elementi.
Per Valter : invece di compare la sega Proxxon ho realizzato un accrocco che usa il Dremel come sega da banco ed acquistato per 12 euro il disco che taglia il legno.



Il trapanino è tenuto fermo da un sostegno per tubi della Fischer,  poi ho utilizzato un semplice telaio in legno, un piano in plexiglass ed un profilato di allumino. Quando mi arriverà il disco da taglio per legno  verificherò la funzionalità e precisione, per ora lo uso con un disco da metallo e taglia con efficacia l'ottone.
In un'altra configurazione il trapanino diventa una troncatrice.

Qui il trapanino è montato su un robusto  cardine da cancello.
Poi vi faccio vedere come il trapanino fa anche da tornio(dei poveretti)
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da cvincenzo54 il Gio 28 Mag 2015 - 21:29

Vai che ti seguo.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Ven 29 Mag 2015 - 9:23

Ciao Piero, posto le ultime 4 parti del disegno, sono contento che ti siano utili.





" />


magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Walter Furlan il Ven 29 Mag 2015 - 11:37

Ciao
Ottimo Piero, il fai da te ti porterà poi a capire quello di cui hai veramente bisogno.
dai sono curioso per il tornietto

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Ven 29 Mag 2015 - 17:46

Grazie Claudio sei gentilissimo.
Valter ha ragione, gli attrezzi fai da te servono per capire le proprie necessità, non hanno la versatilità di quelli commerciali e neanche la  precisione non ultimo sono potenzialmente pericolosi. Possono tuttavia servire per qualche lavorazione semplice non dimenticando di porre attenzione alle mani e soprattutto agli occhi che debbono assolutamente esser protetti, a me è capitato di infilzami una scheggia  piccolissima di alluminio in un occhio usando il trapano, e addirittura,  usando una spazzolina di ottone col trapanino mi volata una setola nella narice e non so più che fine abbia fatto, sarà ancora lì?





EMMELOPOTEVATEDIREPRIMA

Me lo potevate dire prima che era così difficile incollare il fasciame!
Stasera dopo cena armato di spilli, vinavil, saldatore per piegare i listelli, bottiglia dell'acqua per il pediluvio degli stessi e bicchierino di grappa per il conforto del sottoscritto mi sono chiuso in garage( il mio laboratorio) per posare il primo listello.
Ho cominciato a curvare i listelli di tiglio e ne ho rotti tre o quattro, ma poi ho capito come calibrare la forza delle mani, ottenuto un listello che secondo me poteva andare bene ho cominciato a incollarlo: gli spilli si staccavano, la ciotolina col vinavil è caduta per terra ,  il listello ha rovesciato il bicchierino di grappa (pieno), arrivato alla prua (ho cominciato dalla poppa) era troppo corto e ci ho aggiunto una pezza, traguardando il vascello da prua mi sono accorto che i due lati non erano simmetrici, allora ho staccato e riattaccato il listellone.
Si sono fatte le undici e mezza, tre ore  di lavoro per un listello.
Mia moglie dopo il parto del nostro primo figlio era meno prostrata di me.
Ma l'ho attaccato.
Il mio primo listello.

avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da magnani claudio il Dom 31 Mag 2015 - 9:45

Ciao Piero, per evitare di diventare matto ti do un'indicazione, la curvatura si può ottenere spezzando in parte il listello con un paio di pinze, è più difficile da spiegare che da fare, tra l'altro si può ottenere una doppia curvatura, il metodo non è valido se si vuol lasciare il legno a vista, ma non è il caso del tuo modello, che andrà sicuramente pitturato, posto qualche immagine che spero renda più chiaro il tutto.






magnani claudio
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Walter Furlan il Lun 1 Giu 2015 - 11:40

Ciao Piero
Qui ci siamo passati tutti, adesso ci viene da ridere, ma ti assicuro che la posa del primo listello è un' avventura e uno deve provare di persona per capire;
però scommetto che sei soddisfatto.
dai, il primo passo è fatto ora prosegui e tienici aggiornati

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Dom 7 Giu 2015 - 10:25

posto le fotografie del fasciame posato finora, la poppa è da censurare ma mi accontento.




Ho seguito il consiglio di Caudio ed ho usato una pinza per snervare i listelli (bagnati)
avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Piero Pionati il Dom 21 Giu 2015 - 8:45

Buongiorno a tutti.
Mentre proseguo col fasciame  sto preparando  i pezzi in ottone,
Ho ancora una domanda da rivolgere a Claudio: come ha realizzato il profilato ad U che cinge il bordo della poppa?
E' un profilato curvato o lo ha ottenuto saldando tra loro più elementi ?

avatar
Piero Pionati
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Peschereccio (Piero Pionati)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum