Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 11 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

macpit, Marco Zeta

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Nave Artiglio (pierpi46)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Mer 4 Mar 2015 - 17:30

cantiere Nave Artiglio

tipo: piroscafo da recupero sottomarino
cantiere : glasgow
varo: 1906
destino finale: affondata in una esplosione il 7/12/1930
stazza lorda: 283.73 tsl
lunghezza: 46.85 m.
larghezza: 7.01 m.

ciao lupacchiotti.
ne è passato di tempo!
la situazione non  migliora, ho anche smesso di leggervi. a vedere i vostri lavori mi sentivo come un eunuco in un harem pale
duro il voler non posso!
ma adesso basta!
ho cominciato a far segatura. inizio la nave artiglio, scala 1:50 lunghezza f.t. 97 cm.
siccome la farò praticamente con una mano sola............ne farò solo una metà, quella di dritta.
un abbraccio a tutti

p.s. la storia e  le caratteristiche alla prossima




L'Artiglio era una nave recuperi a vapore (Piroscafo) della società armatrice SO.RI.MA (Società Ricuperi Marittimi) di Genova fondata l' 11 ottobre 1926 dal commendatore Giovanni Quaglia con capitale sociale di 1.309.500 lire, che cessò l' attività intorno al 1960. La SO.RI.MA. che era nata per il recupero dei carichi delle navi affondate dagli austro-tedeschi durante la Prima guerra mondiale aveva una discreta attività se già nel 1927 si era assicurata l'esclusiva delle allora modernissime attrezzature fabbricate dalla tedesca Neufeldt & Kuhnke per lavori fino a -40m di profondità, e nel 1928 stipulato la convenzione, approvata dal Senato del Regno, per l'esclusiva del recuperi dei carichi dalle navi affondate durante la guerra, per dieci anni.
Era la nave ammiraglia di una piccola flotta di cui facevano parte anche le unità Rostro, Raffio e Arpione, costituita da ex pescherecci e navi militari di piccole dimensioni reperite sul mercato internazionale, adibita al recupero di navi affondate prevalentemente durante la Prima guerra mondiale e successivamente della Seconda guerra mondiale. L' equipaggio era costituito di esperti palombari viareggini come Aristide Franceschini, Alberto Bargellini, Guido Martinelli, Mario Raffaelli, Raffaello Mancini, Fortunato e Donato Sodini, Giovanni Lenci e Carlo Dominici. La flotta era equipaggiata con attrezzature innovative e all'avanguardia per l'epoca, grazie al dinamismo del suo armatore che comprò il primo moderno e funzionante scafandro a pressione atmosferica, ed assecondava l'inventiva di Alberto Gianni, che, con le sue capacità tecniche e grazie all'esperienza propria e dei colleghi, realizzò delle modifiche alle attrezzature tedesche di cui avevano l'esclusiva, rendendole più sicure, inventò varie benne e attrezzature per i recuperi dei carichi e, come è noto inventò la camera di decompressione e la torretta butoscopica, quest'ultima determinante per i recuperi ad alta profondità, allora ancora troppo rischiosi per i palombari dotati delle classiche attrezzature troppo pesanti ed ingombranti.
Tra i primi recuperi effettuati, vi è da ricordare quello del piroscafo inglese Washington, che faceva parte di un convoglio proveniente dagli Stati Uniti d'America, e diretto, presumibilmente, verso La Spezia. Il convoglio fu attaccato tra Camogli e Portofino, da un sommergibile tedesco che lo colpì con un siluro. La cronaca del tempo racconta che l'affondamento non fu immediato, e che tutto l'equipaggio riuscì a salvarsi ad eccezione di una delle due mascotte di bordo, un gatto che impaurito scappo dalla parte sbagliata. Il recupero del carico del Washington, che durò tre anni, vide l'impiego di attrezzature moderne e sofisticate studiate per l'occasione che permisero di recuperare da -80/-90 metri di profondità, quasi l'intero carico della nave costituito da materiali ferrosi grezzi e lavorati e da materiale ferroviario smontato proveniente dagli Stati Uniti d'America. La cronaca dell'epoca dette molto risalto alla notizia del recupero.
La nave Artiglio in particolare assurse con grande clamore alle cronache internazionali del tempo per essere stata inviata, su incarico dei Lloyd's di Londra, nell'oceano Atlantico, al largo del Mare di Brest, alla ricerca del piroscafo transatlantico SS Egypt, battente bandiera inglese, che trasportava un prezioso e consistente carico di monete e lingotti d'oro, destinato alle banche dell'India, allora ancora colonia inglese. A seguito dei vari clamorosi fallimenti di altre importanti società di recuperi inglesi ed olandesi, il contratto di ricerca e recupero venne così offerto alla SO.RI.MA. di Genova. Al comando delle operazioni vi era il capo palombaro Alberto Gianni. Il relitto dell'Egypt venne individuato il 29 agosto 1930 a una profondità di circa -130 mt ma il maltempo invernale obbligò a rinviarne il recupero alla primavera successiva. Nel frattempo quindi l'Artiglio venne inviato presso l'isola di Belle Île, nel nord ovest della Francia per effettuare il recupero della nave Florence carica di un ingente quantitativo di esplosivi ed affondata nel 1917 davanti al porto ostruendone il passaggio.
Durante le fasi di demolizione della Florence, si suppose erroneamente che l'esplosivo, immerso da più di 13 anni, non fosse reattivo, quindi a seguito dell'azione di una carica demolitrice anche il carico bellico che la nave conteneva esplose. La nave Artiglio, posizionata per il fatale errore di valutazione ad una distanza insufficiente, fu distrutta dall'esplosione e trascinata sul fondo. In questo tragico incidente morì gran parte dell'equipaggio, tra cui i palombari Alberto Gianni, Aristide Franceschi e Alberto Bargellini tutti originari di Viareggio.

il tutto copia e incolla spudoratamente da wikipedia. Crying or Very sad
la storia di questa nave e del suo equipaggio sono da leggere
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Spugna il Mer 4 Mar 2015 - 19:36

bel progetto complimenti. ho visto la nave in rete
supporgo sia tutto autocostrito visto che non ho trovato scatole riguardanti questa nave.

Spugna
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da marioandreoli il Gio 5 Mar 2015 - 8:09

Vai pierpi46 che tifo per te!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Walter Furlan il Gio 5 Mar 2015 - 10:32

ciao Pierpi
Piacere di risentirti, sono contento che riprendi i lavori
a proposito, il mortar carrier?
Anche con una sola mano, se la passione è tanta si possono fare dei bellissimi lavori, forza
PS: se lo fai metà fai molta attenzione all'allineamento, incollato in uno specchio ritorna intero e bellissimo

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Gio 5 Mar 2015 - 11:00

x spugna: tutto rigorosamente autocostruito, altrimenti invece che modellismo sarebbe montaggismo Wink
x mario: ciao desaparecidos, come la va?
x walter: in un  momento di inca..z..volatura ho buttato tutto in sacco nero. lo lascio ai posteri.
grazie per l'idea dello specchio Idea , farò di certo così.
ho tagliato chiglia e ordinate, incollato il tutto .
rispetto al disegno originale ho aggiunto due ordinate in corrispondenza dei cambi di livello del ponte.
è un piacere essere tornato cheers
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da gino arcuri il Ven 6 Mar 2015 - 13:05

Felice di rivederti a rifare segatura.

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Marini Claudio il Ven 6 Mar 2015 - 14:14

Confermo, felice di rileggerti
Claudio cheers
avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Mer 11 Mar 2015 - 11:31

non mi par vero, in neanche una settimana ho quasi completato lo scafo.
ma mica mi ci dedico tutto il giorno, ho anche il mammo da fare e i ragazzi sono impegnativi  Wink
mi manca di raccordare la prua e fare il parapetto di poppa.
è piegato nei due versi ed è la terza volta che lo rifaccio.




per adesso la chiglia si mantiene diritta nonostante il fasciame solo da una parte

ciao a tutti e alla prossima
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da adler zanoli il Mer 11 Mar 2015 - 14:12

Ciao pierpi45 ti seguo con curiosità e interesse, Adler ( da Cesena)
avatar
adler zanoli
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pranger il Gio 12 Mar 2015 - 0:08

ciao pierpi, mi incuriososce questa imbarcazione, non avresti una foto, magari d'epoca, da postare, così per capire come era nella realta?
buon proseguimento.
Carlo

pranger
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Gio 12 Mar 2015 - 7:12

ciao carlo, no non ho foto ma su internette se cerchi "nave artiglio" trovi le foto e la storia sia dell' artiglio 1 e 2 e del loro equipaggio. all'epoca erano considerati i migliori palombari al mondo.
i disegni li vende, a poco, l'associazione artiglio.
buon giorno a tutti
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Mar 17 Mar 2015 - 13:36

tengo duro e continuo.
lo scafo è quasi terminato e lo tengo bello steso per evitare che si imbarchi avendo il fasciame solo sul lato di dritta.
per ora facendo gli scongiuri , non si storta anche se la chiglia è in compensato da 4 mm.
tra un caxxo e un mazzo faccio le sovrastrutture. precisse precisse che poi andrò ad assemblarle sul ponte e fra loro.
non riesco a fare le cornici delle finestre (8 x 14).
sto pensando di fare una dima e con del filo di rame ottenere la cornice. risulteranno rotonde, ma poi una volta verniciate e con una limatina su una faccia dovrebbero andar bene.
avanti tutta
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da jjsimy il Mar 17 Mar 2015 - 14:24

Ciao Pierangelo,
il problema della cornice me lo sono posto anch'io per il mio modello,
avevo pensato come te al filo, ma ho paura che nella fase della "limatina" si stacchi...

_________________
Ciao  Stefano

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio. (Jim Morrison)

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
jjsimy
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Mar 17 Mar 2015 - 18:09

ecco cosa sono riuscito a fare.
filo di rame, da un vecchio trasformatore, che ho bruciato ben bene per togliere la vernice isolante e avere il rame più malleabile e poi pulito con carta abrasiva.
dima in legno con gli angoli induriti da una goccia di ciano. sarebbe meglio una dima in ferro:(
piegatura con l'aiuto di una pinza a becchi piatti attorno alla dima.
saldatura e rifinitura degli angoli e del parallelismo.
non sono ancora al top e aspetto suggerimenti

ciao ciao
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da jjsimy il Mer 18 Mar 2015 - 8:31

ok, fammi sapere come ti trovi con questa tecnica, se funziona potrei rubarti l'idea Very Happy

_________________
Ciao  Stefano

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio. (Jim Morrison)

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
jjsimy
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Armando54 il Ven 20 Mar 2015 - 23:23

Ciao pierpi, progetto interessante da seguire con attenzione!
avatar
Armando54
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Dom 22 Mar 2015 - 21:31

trucche trucche il lavoro va avanti.
sto tralasciando lo scafo e mi impegno sulle sovrastrutture.
fare la metà giusta dei pennoni sono cavoli amari. ma con molta pazienza ci si riesce (per ora ho fatto una gruetta.
tengo sotto controllo lo scafo e non ostante il fasciame monolato non si svergola.
ecchile le foto



azzo sono venute rovesciate!
girate il monitor e scusate
buona se.a-tura a tutti
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da cvincenzo54 il Lun 23 Mar 2015 - 7:25

Ei cosi affonda, vogliamo foto più ravvicinate, per goderci meglio i particolari molto ben fatti.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da adler zanoli il Lun 23 Mar 2015 - 19:55

Mi sembra un bel lavoro, lo vengo a vedere di persona Ciao Adler
avatar
adler zanoli
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Mar 24 Mar 2015 - 8:10

come al solito troppo buoni.
santo stucco rimedia a tante cappelle Smile
per le foto ravvicinate ancora qualche giorno di pazienza che appena dettaglio i particolari provvedo ad esporle al pubblico ludibrio.
adler, quando vuoi un caffettino ci sta sempre. ci sentiamo
buona giornata atutti
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Ven 3 Apr 2015 - 18:14

arrieccomi,
fatto (si fa per dire) il più piccolo degli argani delle gru.
ho dovuto rifarlo tre volte prima di ottenere qualcosa di passabile.


l'occasione per augurare a tutti una serena (anche in senso meteorologico) pasqua e pasquetta

ciao ciao
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da marioandreoli il Sab 4 Apr 2015 - 9:04

Ciao Pierpi, approfitto per farti gli auguri di Buona Pasqua e complimentarmi con te. Vai forte!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Walter Furlan il Sab 4 Apr 2015 - 14:38

un ottimo lavoro Pierpi Applausi

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Marini Claudio il Sab 4 Apr 2015 - 19:42

complimenti anche da parte mia, un bel lavoro.
Buona Pasqua
Claudio cheers
avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da pierpi46 il Dom 5 Apr 2015 - 19:49

mezzo argano, non ho stuccato ma esagerato con il colore e adesso si vedono delle colature.
darò un'altra mano con un colore più scuro e opaco.



siete ancora vivi dopo il pranzo pasquale?
domani ancora poi tutti a dieta per la prova costume Crying or Very sad
avatar
pierpi46
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nave Artiglio (pierpi46)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum