Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

anteo  


Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Pagina 4 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Marini Claudio il Gio 27 Nov 2014 - 8:37

Buon lavoro
Claudio cheers
avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Gio 27 Nov 2014 - 9:24

Grazie Claudio
Ho aperto le cannoniere a babordo, lasciandole abbastanza sotto misura per poi poterle adattare meglio ai sabordi.



Per quanto riguarda i sabordi del ponte di coperta non ci sono problemi perchè si infilano le paretine a filo dell'apertura, nell'impavesata prima di installare il capodibanda  Quegli dei ponti di batteria non so come farli in quanto non viene spiegato (almeno non sono riuscito a capirlo) come installate le mezze canne all'interno dei sabordi. Secondo me sarebbe opportuni creare una scatola sul cui fondo fissare la mezza canna. Non so come gli altri abbiano fatto.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 30 Nov 2014 - 9:09

Intanto prima di dare una prima fresata alle cannoniere e poi passare alla levigatura dello scafo, ho dato una mano di vinavil a pennello onde chiudere le piccole fessure tra i listelli e compattare il tutto.




Aspettando che la colla rapprenda ho imbastito una idea per i sabordi.
Ho realizzato un parallelepipedo di legno 11x14 mm (misure esterne del sabordo)



ho avvolto una striscia di lamierino da sbalzo larga 10 mm, l'ho incollata su se stessa su una lato e all'interno ho incollato spezzoni di listello di tiglio da 1,5 mm x 6 mm



poi ho rifilato una cannoniera per prova e vi ho infilato questa specie di somilsabordo



ovviamente il tutto è da buttare perchè solo una prova grossolana, ma il risultato mi sembra buono.
Ora la mezza canna potrebbe essere infilata sull'apposito supporto oppure sul fondo del similsabordo. Vedremo.
Ecco il mio sabordo definitivo  realizzato in con listelli di pero.



non posso avvicinarlo di più alla murata altrimenti cade dentro. Finito il secondo rivestimento lo inserisco incollandolo con colla mischiata alla segatura in modo da coprire le piccole fessure tra murata e sabordo.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Dom 30 Nov 2014 - 12:34

Ciao non voglio fare il sapientone, ma io mi sino trovato molto bene cosi.



Fatta l'anima interna passi la stringi con nastro adesivo in cima ed in fondo,
passi il vinavil all'esterno (occhio altrimenti butti tutto), una volta asciutto togli il nastro e tagli.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 30 Nov 2014 - 14:02

Ciao Vincenzo.c, non ho capito bene come procedi. Rivesti con che cosa?
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Dom 30 Nov 2014 - 14:12

Scusa Mario ho preso un abbaglio, io uso del tranciato tagliato poi a listelli della misura che mi servono, quindi rivesto con dei listelli a misura per tutta la lunghezza, su tutti e quattro i lati

scratch ma tu non puoi farlo con i listelli.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Dom 30 Nov 2014 - 14:28

Ciao Mario
ho una domanda: dalle foto sembrerebbe che la linea dei sabordi di tutti i ponti sia perfettamente allineata; so che in quasi tutti i modelli i ponti tendono ad avere una specie di onda con l'apice nel centro della nave, non conosco la soleil, potresti darmi la conferma?

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 30 Nov 2014 - 14:49

Grazie c.vincenzo, avevo capito giusto.
Walter non me ne intendo molto ma credo che a cavallo del 700 i ponti di batteria fossero allineati alla linea di galleggiamento (vedi per esempio l'Ambtieux)



o per esempio alcuni disegni come questo di un vascello a 14 cannoniere al primo ponte di batteria



certo che il cavalletto (la curvatura  del ponte longitudinale più accentuata a poppa e meno a prua)  forse qui non si nota oppure manca!
Altro dirti non so solo, tranne che i ponti sono stati installati su indicazioni Sergal



dove il cavalletto non si nota nemmeno, anzi a mio avviso non c'è! A parte la coperta. A parte il fatto che il cavalletto è troppo accentuato a poppa ed è un errore di impostazione sul modello non cartaceo ma dei pezzi tagliati a laser. Infatti a poppa sale oltre un cm rispetto a quello che dovrebbe essere, tanto che ho dovuto rifare il castello di poppa.

Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Lun 1 Dic 2014 - 10:13

ciao Mario
Hai ragione, ti posto questa immagine, dice tutto

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 1 Dic 2014 - 14:54

Ciao Walter, grazie, ma non so se ho proprio ragione. Comunque faccio un esempio: sulle navi moderne sia da guerra che passeggeri i ponti sono piani, ossia paralleli alla linea di galleggiamento





non capisco perchè nei velieri dovrebbero essere arcuati (cavalletto) intralciando pertanto le manovre con i cannoni. Forse dato che lo scafo è in legno, per garantire una certa rigidità e nello stesso tempo elasticità, potrebbero essere un po' arcuati per compensare il beccheggio.
Mah! Se qualcuno ne sa di più per piacere intervenga.
Ora bisogna levigare lo scafo. Per farlo occorrono diversi tipi di levigatrici da utilizzare in funzione della parte da levigare: eccole sia  manuali  che meccaniche:






Continuo su altri post perchè non ci stanno più di cinque foto.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 1 Dic 2014 - 15:03

Continua con le levigatrici meccanìche.











Con le levigatrici meccaniche la colla si scalda e si raggruma e quindi viene tolta con una certa difficoltà. Questo pero fa si che la colla che si trova nelle fessure si scaldi e coli maggiormente all'interno, garantendo una buona compattezza. Certo che il lavoro è lungo, fastidioso dia per il rumore che per lo sporco, ma il gioco vale la candela.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mar 2 Dic 2014 - 15:57

Continua con le levigatrici:
trapano con plateau



Eco come appare l'opera viva della fiancata dopo il trattamento con il trapano e plateau.



Ovviamente debbo ancora passarlo sull'opera porta.
Comunque gli scalini non ci sono più e i chiodi sono stati pareggiati.



Avanti, via così!
A proposito, rileggendo i miei post precedenti mi sono accorto che la mia mente vacilla Shocked ho scritto cavalletto anziché cavallino, cosa abbastanza gravoccia perchè il il cavalletto non c'entra niente, ma il cavallino si perchè i ponti fatti a quel modo hanno grossomodo la linea della groppa del cavallo. Very Happy
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Mar 2 Dic 2014 - 16:07

Ei c'è una intera ferramenta.
buon lavoro ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da jjsimy il Mar 2 Dic 2014 - 16:43

Urca Mario, ci sei andato pesante Very Happy
immagino che devi stare molto attento a quando levighi con il trapano...

_________________
Ciao  Stefano

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio. (Jim Morrison)

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
jjsimy
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mar 2 Dic 2014 - 20:10

Ciao Stefano, guarda che il trapano normale non è che sia poi tanto diverso da quelli per modellismo, ha il plateau piuttosto grande e basta. Posso con una certa tranquillità usarlo in quanto avendo dato una mano di vinavil allo scafo questo si è vetrificato e impacchettato.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Mer 3 Dic 2014 - 15:03

Ciao Mario, tir spondo velocemente perchè sono al lavoro.
Sui velieri in legno di una volta il cavalletto era obbligatorio, tenendo conto della normale dilatazione del legno, del maggiore peso sia della prua che della poppa, con il tempo i ponti si spianavano, quindi per evitare una gobba "rovescia" venivano progettate con questo avvallamento detto appunto cavalletto, non appena ritrovo l'articolo te lo posto.

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mer 3 Dic 2014 - 16:24

Ciao Walter grazie per il tuo interessamento. Sono d'accordo che una certa flessione, detta cavallino come il dorso di un cavallo, il ponte in legno poteva pure averla, ma ci sono dei disegni d'epoca a cavallo del 700 che non lo propongono.
Eccone un esempio dal Lamineur

.

Non so cosa dire! Comunque un certo cavallino le Soleil Royal che sto facendo ce l'ha, anche se poi i ponti interni Sergal li ha fatti dritti.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Ven 5 Dic 2014 - 16:18

Essendo un argomento sviluppato con interventi di notevole spessore su altro forum, ho controllato l'andamento dei ponti di batteria sul 74 cannoni. A vista sembrano dritti, ma se si misura con una riga ci si accorge che il ponte è insellato al centro di almeno 2 mm rispetto a poppa e prua, quindi il cavallino c'è ma non si nota.
Così dicasi per la Ambitieux.
Ho cominciato a formare le cannoniere e purtroppo gli spezzoni di listelli tra le due cannoniere che non hanno intramezzo un ordinata tendono a staccarsi. quindi go provveduto a incollare la garza, anzi è una zanzariera in plastica che irrobustisce ulteriormente le fiancate.







per questo si da una mano di vinavil sulla fiancata a pennello. Poi si applica la garza e la si stira in modo che non faccia pieghe. Non è difficile essendo a rete un po' elastica.
Poi gli si da una mano sempre di vinavil a pennello sopra stendendola bene.
Per dare una superficie liscia si passa il pennello con acqua per ottenere una superficie omogenea.
L'acqua però incide su alcuni punti dove i listelli sono molto vicini e gonfiandosi si curvano.



bisogna aspettare che si secchi e poi ritorna tutto al proprio posto.
Livellare quindi le cannoniere non è più pericoloso in quanto la fiancata è un tutt'uno



inoltre i bordi delel cannoniere rimangono morbidi e accolgono benissimo la dima per i sabordi



Ciao
Mario

avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Ven 5 Dic 2014 - 19:11

E' un lavorone vediamo il seguito.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Sab 6 Dic 2014 - 21:46

Da quanto si evince dalle istruzioni sembrerebbe che il castello di poppa venga montato dopo il secondo rivestimento. Mi sembra strano perchè la sua ossatura, almeno quella, dovrebbe essere una continuazione della struttura della fiancata e ad essa ancorata, il rivestimento dovrebbe avvenire dopo la realizzazione dell'ossatura del castello. Inoltre da quello che capisco, non c'è un primo rivestimento come per lo scafo ma si dovrebbe procedere subito con i listelli di noce che per me sono troppo fini e quindi fragili. Io realizzerei subito l'ossatura del castello e vedrei se conviene o meno rivestirlo prima con i listelli di tiglio. Inoltre vorrei installare le cinte e poi rivestire lo scafo in noce e quindi armonizzarle con il castello. Che ne dite?
Inoltre le cinte che intenderei realizzare non sembrano collegate alle terrazze come da Sergal





certo che le terrazze sono diverse da modello  a modello.
Ecco quelle Seragl aperte (disegno)



quelle DeA modello Jack sempre aperte



e quelle con le cinte interrotte che vorrei fare io, ma sono chiuse da finestratura


Vedrò cosa fare al momento
Ciao
Mario


Ultima modifica di marioandreoli il Dom 7 Dic 2014 - 16:02, modificato 3 volte
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 7 Dic 2014 - 11:36

Ho impostato lo scheletro del castello di poppa.
Ho inserito sia le terrazze che i divisori negli appositi incastro; risultato
telaio orientato in base alle terrazze che devono essere allineate alle cinte



telaio orientato in base alle pareti divisorie che devono essere parallele allo spigolo di poppa



non ho parole.
Non so dove o cosa abbia sbagliato io oppure se il tutto sia realizzato alla pressapoco da parte di Sergal.
Certo che dovrò riallineare gli incastri sperando che non vadano troppo fuori asse, oppure disporre le pareti divisorie a pezzi come ha fatto Zenit


Sono costernato.
Ho provveduto a ridimensionare gli incastri e il tutto ora fortunatamente è andato a posto. Ho impostato lo scheletro tenendolo fermo con due elastici per vedere come veniva



Basta in leggero miglior accostamento.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 8 Dic 2014 - 9:32

Chiarito un po' tutto ed avendo visto che il castello di poppa è fattibile senza grossi problemi, rifilo tutte le cannoniere aiutandomi con il calibro che ho realizzato. Mi sembrano abbastanza al loro posto visti i blocchi interni per le mezze canne.



Non è certo un lavoro da fare in fretta e quindi passerà un certo tempo nel quale è assurdo che posti il suo avanzamento, pertanto per un po' di tempo sarò presente solo per guardare.
Se si osserva bene si possono notare dei piccoli avvallamenti che sono solo visivi in quanto sono stati riempiti di colla e la rete tesa li scavalca. Con il secondo rivestimento ovviamente scompaiono.
A proposito di iconografie, quadri, stampe o disegni d'epoca è importante capire che cosa vuol comunicare quel lavoro che molte volte non ha nulla a che fare con la realtà. Questo quadro del Canaletto a c avallo del 700 è un miscuglio del ponte di Rialto e della Chiesa di San Giorgio Maggiore che si trova nell'isola di fronte a San Marco.



Ci non conosce Venezia potrebbe essere tratto in inganno e pensare che quella sia una chiesa che c'era a quell'epoca in quel posto.
Quindi sempre attenzione!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Lun 8 Dic 2014 - 18:00

Il ragionamento non fauna piega.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Mar 9 Dic 2014 - 7:50

ciao Mario
sono targato Venezia anch 'io, senza la tua spiegazione avrei optato per un lavoro fatto con photoshop.

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mar 9 Dic 2014 - 10:35

Vero ragazzi, ho postato questo esempio per far intendere che se non sei erudito in materia guardando dei disegni o dei quadri ecc. d'epoca potresti prendere un granchio.
Le cannoniere del secondo ponte di batteria non mi piacciono.



ho provveduto a modificarne la linea



mi sembra che vada meglio!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 17 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum