Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

anteo  hachette  aeromodellismo  belle  


Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Ven 3 Ott 2014 - 8:52

Amici del forum!
Anni fa avevo acquistato la scatola di montaggio Sergal della Soleil Royal perchè la barca mi aveva colpito e la misi in disparte per aspettare di finire quello che avevo in opera. Poi venne la raccolta DeA, peccato avrei preferito fare quella, ma ormai era troppo tardi. Ho raccolto molto materiale soprattutto da Jack. Poi avendo in cuore di dedicarmi al modellismo d'arsenale avevo accantonato l'idea di realizzarla donando la scatola a mio nipote.
Per tutti i diavoli del'inferno, non salta fuori per caso il problema dell'allineamento dei sabordi con le cinte nell'Ambitieux in quanto descritte come quelle della Soleil Royal?
Il problema non è l'allineamento delle strutture orizzontali interne (dormienti) ed esterne (cinte) in quanto quelle interne debbono essere a livello della linea di pontuale altrimenti come si farebbe a realizzare i ponti che devono essere paralleli alla linea di galleggiamento? Le cinte, essendo esterne, non sono legate a nulla come struttura, ma debbono rispettare il coordinamento delle forze che gravitano sulla fiancata. Quando a cavallo del 1700 si realizzarono navi con una poppa sproporzionatamente alta rispetto al livello del mare, gli architetti per dare un aspetto lineare alla fiancata, disposero le cinte parallele al capo di banda con la conseguenza che per realizzare le cannoniere si doveva interromperle e non solo ritagliarle in parte. Questo causò vari problemi di tenuta sia come equilibrio (troppo alta la poppa) che come robustezza ed elasticità (l'interruzione delle cinte) per cui dopo pochi anni si concepì una struttura che prevedeva le cinte, se non parallele ai dormienti, al disotto o al disopra dei sabordi o intersecandoli appena per una loro limitata incisione.
Ho appena scorso il libro Les Vaisseaux du Roi Soleil che tratta appunto questo argomento. Lo leggerò molto attentamente anche se il francese, imparato a scuola 55 anni fa, non lo mastico decentemente. Il libro mi erudisce su un argomento che non conoscevo. Infatti anche nel libro le Soleil Royal risulta con le cinte interrotte e parallele ai capi di banda (come l'Ambitieux) Quindi il vascello con le stesse parallele (attribuito a quello comandato da Tourville e presente nel Museo della Marina a Parigi) o quanto meno rasenti i dormienti, è un falso oppure una ristrutturazione?
Tutta la discussione è scaturita per il fatto che vedeva l'Ambitieux simile alla Soleil Royal e che io avevo sia nella scatola di montaggio, nelle dispense settimanali DeA e nelle foto ricavate da internet completamente diversa.
Ecco perchè penso di realizzarla per capire come era esattamente.
Allora per chiarirmi le idee sono andato nel forum Marine & Modelisme d'Arsenal  trovando una discussione che parlava proprio dei sabordi dell'Ambitieux a confronto con le Soleil
Ho letto un po' la storia visto che le due navi sono praticamente coetanee.
Le Soleil venne costruita nel periodo 1668 - 1670 a Brest dal maestro carpentiere Laurent Hubac
Potrebbe essere questa







Che qualcuno anche realizzò in modellino



La nave venne ristrutturata nel 1686, prima di essere riarmata, nel 1688, agli inizi della guerra della Grande Alleanza, con 104 cannoni di tutti i calibri ed affidata a Anne Hilarion de Costentin de Tourville, nuovo vice ammiraglio della flotta di Ponente. Eccola esposta  al Museo della Marina di Parigi ed è come la nostra



Il 2 giugno 1692 in uno scontro navale fu incendiata colando a picco.
Il nome della Soleil-Royal si perpetuò nella storia della marina francese, visto che venne imposto ad altre due navi da guerra: Soleil Royal (1693) e Soleil Royal (1749). Ovviamente queste non avevano le cinte tagliate.
Apro quindi un diario anche se il prodotto non è DeA, ma molto simile come tipo di montaggio, visto che le due soluzioni non sono in concorrenza nella speranza di non causare problemi ai moderatori.

Allora ho scorso il libro Les Vaisseau du Roi Soleil di Lemineur. l'ho scorso solo per adesso in quanto per leggerlo debbo aiutarmi col vocabolario avendo perduto nel tempo l'approccio con la lingua francese. Dal libro si evince che tutti i vascelli costruiti a cavallo del 700 sono stati realizzati sulla falsariga de Le Soleil Royal, ossia questa che appare sull'ultima pagina di copertina.



in disegno completo è questa



quindi anche l'Ambitieux ne assume l'estetica
Come mai nel museo di Parigi c'è questo modello?
In disegno



in foto



che ha si le fattezze de la Soleil Royal, ma non l'ingegneria e l'architettura dei fianchi.
Quando è stato realizzato questo modello? E' attendibile?
Da questo è stata partorita sia la scatola di montaggio Sergal che la raccolta a fascicoli settimanali della DeA.
Molti modellisti l'hanno realizzata, ma c'è pure chi non l'ha realizzata secondo il modello esposto al museo di Parigi  ma secondo le stampe e i disegni d'epoca.



Come la mettiamo? Ecco perchè la costruzione di questo vascello mi avvince. Voglio capire se il modello esposto a Parigi è un falso oppure è stato prodotto da un disegno o un dipinto diverso. Grazie a te e al tuo Ambitieux abbiamo la possibilità di chiarire questa cosa. In un primo momento non essendo a conoscenza della realtà di quel momento ero stato colpito da quella poppa tanto alta e dalle cinte interrotte e quindi sono stato indotto a pensare che essendo il vascello "Ambizioso" fosse stata scelta una tale soluzione solo per quel vascello. Avevo torto.
Staremo a vedere gli sviluppi.
Ciao
Mario

---------------------------------------

ciao Mario, ho unito i due messaggi consecutivi e rimpicciolito le foto (si possono postare 5 foto grandi o 10 piccole per ogni messaggio)
buon modellismo
Walter


Ultima modifica di marioandreoli il Ven 3 Ott 2014 - 16:06, modificato 1 volta
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 19 Ott 2014 - 18:03

Siccome i 12 Apostoli sono incasinati come istruzioni aspetto di finire la raccolta per procedere ulteriormente sulla sua costruzione. Allora imposto le Soleil Royal e poi vedremo lo sviluppo delle cinte.
Eccola impostata a secco come da istruzioni.





Debbo irrobustire la falsa chiglia (non previsto) d poi incollare il tutto.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Dom 19 Ott 2014 - 20:29

Come irrobustisci la falsa chiglia?
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 19 Ott 2014 - 22:25

Ciao Vincenzo per prima cosa incollo due rettangoli di legno (ricavato dallo sfrido delle ordinate) sull'incontro delle due parti della falsa chiglia per garantirne la continuità.



Poi incollo uno spezzone di listello da 5 mm sul piano d'appoggio dei semiponti sulle ordinate in quanto essendo semiponti tendono a cadere in periferia.






Così garantisco che siano in piano.

Questo di solito lo eseguo su alcune ordinate e non su tutte. Inserito il primo ponte a secco vedrò se c'è del gioco ed allora ripeto la cosa su altre ordinate.
Se va tutto bene allora incolla i due semiponti e ripeto la cosa sul secondo ponte.
A questo punto la struttura dovrebbe essere discretamente solida. Nel caso fosse un po' debole (si torce minimamente) allora incollo dei rettangoli di legno tra ordinate e falsachiglia bloccandole.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Lun 20 Ott 2014 - 7:28

Grazie.
ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 20 Ott 2014 - 12:19

Prego Vincenzo è un dovere e un piacere!
Amici siccome non mi piace la nave colorata, vorrei se possible ( What a Face Ma! Razz Very Happy ) farla così:



mi vien da ridere con la scarsa manualità che mi ritrovo! Ma chissà l'entusiasmo a volte fa miracoli!
Di conseguenza dovrò brunire tutte le cariatidi ora in metallo ottone lucido.
Per far questo non avendo alcuna esperienza in brunitura e desiderando dare una certa profondità ai pezzi nin userei un brunitore ad immersione come per esempio questo:



perchè mi sembra che brunisca in modo completo il pezzo rendendolo scuro ma senza profondità.
Se invece utilizzo un brunitore a pennello per esempio come questo:



potrei passare il pennello o sulle parti interne o su quelle esterne magari con diversa esposizione i modo da dare profondità al pezzo.
Che ne dite?
Ciao
Mario



avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Lun 20 Ott 2014 - 12:27

Ciao Mario
Potrebbe essere un'idea, ma penso che la profondità migliore si ottenga con le varie sfumature di colore, il brunitore non è che in più passate cambi tonalità
comunque provare, provare e provare

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 20 Ott 2014 - 14:29

Grazie Walter ma la pittura non fa per me! Quindi tenterò con il brunitore a pennello.
Ocio, primo errore!



mi son dimenticato che attaccata all'ordinata n° 11 ci fa il pezzo 15.


e quindo ho scalfito in parte il rinforzo applicato.
Perdere la concentrazione è deleterio ecco perchè ho deciso di aspettare il termine dell'opera DeA i 12 Apostoli in quanto passando da palo in frasca mi fa andare in tilt il cervello e quindi prima di fare ulteriori castronate aspetto di realizzare i pezzi tutti d'un fiato.
Effettuati i falsi bagli per il secondo ponte.



sono stati effettuati in opera in quanto, se fatti fuori opera come quelli del primo ponte, questo non non si sarebbe passato.
Alcune incongruenze
Sulla ordinata 12 la 12 Tris e i pezzi 21 non combaciano ecco la prova a freddo fuori opera.



inoltre si osserva che sulle ordinate 12 bis e 11 bis  vanno inseriti i pezzi 12 a e 11 a che sono quattro spezzoni di listello. La stesa cosa appare sull'ordinata 10 ma non se ne parla nemmeno. Da notare che l'ordinata 10 ha lo scanso per l'inserimento di detto listello.


Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mar 21 Ott 2014 - 8:09

E cominciamo bene! Il ponte n° 24 non passa in quanto la sovrastruttura n° 11 bis glielo impedisce



ho dovuto scollare la sovrastruttura 11 bis che per fortuna avevo appena incollato e la colla non aveva ancora rappreso.
E si che è chiaro dalle indicazioni la sovrastruttura 11 bis andava incollata prima!



Mah! Bisogna che stia molto attento perchè se si ripetono errori così banali sarà un inferno.
Quindi per non incorrere in altri errori ho impostato i ponti a secco.



da questa foto si evince quale sarà l'andamento delle cinte che non rispecchieranno i ponti di batteria ma il primo ponte di coperta, come su questo disegno.


Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Marini Claudio il Mar 21 Ott 2014 - 8:11

ti seguo anche in questo tuo nuovo lavoro, per i colori mai dire mai, puoi provare fuori linea e poi decidere:OK:
Claudio cheers
avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mar 21 Ott 2014 - 12:08

Caro Claudio, la pittura non fa per me. Ho provato mille volte e niente da fare. Pensati che anni fa ho restaurato casa mia e per non dipingere ho tappezzato le pareti con carta da parati.
Altra dimenticanza. Sull'ordinata n° 9 ci vanno gli stessi spezzoni di listello indicati per le ordinate nn° 10 e 11 ma le istruzioni non ne fanno cenno, ma lo spazio per incollarli è ben evidente.



Inoltre indicano di installare i ponti nn° 25,27,28 e si dimenticano del n° 26. Penso che per operare al meglio il ponte 24 nella parte scoperta e sotto al ponte n° 26 vada rivestito, altrimenti poi si incontrerebbero probabili difficoltà a posizionare i listelli sotto il ponte n° 26 se lo monto adesso. Infatti più avanti indicano di incollarlo dopo aver fatto tutto questo. Però potevano dirlo! Il primo ponte di coperta l'ho inchiodato senza incollarlo in quanto essendo bombato debbo comunque inchiodarlo alla periferia ed al centro se poggio la colla arrischio che si rapprenda prima di aver steso bene il ponte e quindi senza fare presa.



Altro problema di ordine storico. C'è una enorme differenza fra le tre Soleil Royal ecco la sezione di quella vera:



quella DeA:



quella Sergal:



a detta di un collega modellista le due case hanno fatto confusione fra lo stile costruttivo francese e inglese. Amen!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mer 22 Ott 2014 - 7:56

Ho fatto un'ipotesi pressapochista:



dove la linea della cinta del primo ponte di batteria è rappresentata dalla linea di elastici. Siccome spetto che arrivi il libro dei Vascelli da 70 a 120 cannoni mi fermo qui in sua attesa per capire meglio l'andamento di queste benedette cinte. Io le posizionerò come nella realtà direttamente sulle ordinate e da li partirò con il rivestimento sia primo che secondo. Ho pure il materiale per realizzare la copertura in rame dell' opera viva. Intanto per non perdere tempo rivesto il primo ponte di coperta e quello del castello di prua tralasciando gli altri in quanto dovrei installare dei spezzoni di listello sulle ordinate di poppa che manipolando lo scafo per rivestirlo, potrebbero rovinarsi. Tanto lo posso fare benissimo dopo, cioè quando posso lavorare con la barca dritta avendo completamente finito l'opera viva, per la qual bisogna avere la barca capovolta.
In attesa del volume citato ho cominciato a rivestire il primo ponte di coperta. Ho appoggiato il secondo ponte per vedere come capita.





L 'assito va fino a tutto il secondo ponte. Ma i pilastri di sostegno e la paratia finale rimangono così, senza alcun rivestimento e la paratia finale senza porte? Non trovo nulla a proposito. Se rivesto tutto il ponte i pilastri e la paratia meriterebbero anche loro un rivestimento o no?
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Mer 22 Ott 2014 - 14:03

Ciao Mario, vedo che stai litigando con il modello e la DEA.
Non è sempre facile lavorare con i kit, se posso darti un consiglio; aspetta sempre la terza progressione prima di incollare la prima, a volte danno per scontato quello che non è, e non spiegano bene.

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mer 22 Ott 2014 - 15:21

Ciao Walter forse non ho capito, ma guarda che il modello che sto allestendo è della Sergal, completamente diverso da quello DeA e se non erro pure nelle decorazioni. Con ogni probabilità, a parer mio, è facile che le due case abbiano realizzato modelli di epoche diverse, infatti dal primo Soleil Royal all'ultimo sono passati quasi 80 anni e Sergal descrive il suo modello come il primo il più bello e ricco. Ecco perchè vorrei fare le cinte a cavallo del 700. Certo che bisogna stare attenti, per esempio dicono di incollare il ponte di prua. Ma se lo faccio come farò a rivestire il ponte fino alla paratia e fornire la stessa delle due porte previste?



Per quanto riguarda il rivestimento delle paratie sotto il ponte a prua e quella a poppa con rispettive porte, facile che non siano previsti, ma poco importa io li faccio ugualmente anche se non di vedono molto.
Quindi sempre all'erta perchè si possono incontrare delle difficoltà per spiegazioni improprie. Chi ha una certa esperienza può giostrarsi ma chi è alle prime armi incontrerà certamente difficoltà.
Grazie all'intervento di amici modellisti su vari forum ho voluto documentarmi sui modelli attualmente sul mercato ed ho osservato che sono tutti diversi tra loro e per niente simili al modello di Lemineur cioè questo:



questo è Sergal



a parte le cariatidi e i giardinetti nessuna finestra
questo è DeA



a parte le cariatidi e i giardinetti una finestra sotto il parasartie di mezzana
questa è Heller



sempre a parte le cariatidi e i giardinetti una finestra sulla fiancata.
Ovviamente le cariatidi possono variare in funzione della capacità riproduttiva del modellista, ma i giardinetti e soprattutto la presenza di quella finestra no dovrebebro essere tutti uguali. Come la mettiamo! Shocked What a Face  Very Happy  Very Happy  Very Happy
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Gio 23 Ott 2014 - 12:46

Sempre peggio, ecco come si presenta la fiancata di poppa della Soleil Royal Sergal
all'esterno della scatola che la pubblicizza nella foto non c'è la famosa finestrella



nel modello  Zenit ( ovviamente Sergal) non c'è



all'interno della scatola nella tavola m° 5 c'è sotto il parasartie di mezzana



come la mettiamo? Shocked  What a Face  Very Happy  Very Happy
Mah!
Allora anch'io faccio di testa mia. E' o non è le Soleil Royal lussuosissima? Bene eco come ho rivestito i piloni nella parte sotto poppa.



con mogano e specchio in agata.
A prua invece ho copiato quanto fatto da Garcia e l'ho eseguito in pero. Per far questo ho dovuto rettificare due listelli di pero riducendoli da 5 a 3 mm di larghezza, incollarli su cartoncino per poter lavorare fuori opera, praticare i fori da 0,6 tranciare la testa ai chiodini bruniti Amati, livellarli sul retro e fissandoli poi con una goccia di cianoacrilica. Ecco la paretina centrale appoggiata con alcuni chiodini di prova.



Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da cvincenzo54 il Ven 24 Ott 2014 - 7:44


ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Ven 24 Ott 2014 - 8:18

Buona giornata Vincenzo! Grazie
Ciao
Mario

avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Walter Furlan il Ven 24 Ott 2014 - 9:18

ciao Mario
Hai ragione, scusa, ho scritto dea ma intendevo sergal
non le avevo mai viste tutte insieme, e le differenze sono abbastanza significative (è il problema dei Kit)
Se mi permetti un consiglio, segui solo il kit che hai, cercando con l'esperienza e la logica di sopperire alle incongruenze che troverai, sennò "te te incasina sempre de pì" Very Happy

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Ven 24 Ott 2014 - 10:48

Ciao Walter grazie dell'intervento. Come vedi i vascelli da realizzare sono 3 e differenziano tra loro ed è ovvio in quanto prodotti da case diverse. A me non piace lavorare al buio ossia seguendo ciecamente quello che mi dicono le istruzioni, ma desidero documentarmi al massimo primo per mia cultura secondo per sopperire alla mia scarsa manualità con apporti che la scatola per questioni commerciali deve omettere o realizzare grossolanamente. Le scatole di montaggio sono quel che sono, ne ho avute parecchie, alcune curate altre meno e quindi io lascio da parte le istruzioni se non come guida per dedicarmi alla ricerca dei particolari più appropriati, copiando pure da altri modellisti. Quello che voglio evidenziare è appunto il pressapochismo di molte scatole che da una parte dicono di fare una cosa e dall'altra non la fanno. Appunto con l'esperienza che ho acquisito vado avanti da solo seguendo quanto riesco a recuperare in internet o sui libri specifici.
Intanto ho terminato la chiodatura.



è solo appoggiata per vedere l'effetto.
Mi sono accorto che lavorando sui listelli incollati sul cartoncino, il tutto cominciava a sgangherarsi. Quindi visto che quella parete a prua risulta per una buona parte sotto il secondo ponte di coperta ho incollato il tutto su un foglio di compensato più grosso. In questo modo realizzo pure lo stipite con le spallette incassate. A questo punto dovrò pensare alla porta e a tutta l'intelaiatura se farla di un altro legno (noce per esempio).
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Dom 26 Ott 2014 - 15:40

Ecco come apparirà quando lo avrò fissato.



ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 27 Ott 2014 - 8:15

C'è qualche cosa che non va! Non riesco più a inserire le foto.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da jjsimy il Lun 27 Ott 2014 - 8:27

Ciao Mario, complimenti, ottimo lavoro!!
credo che si un problema momentaneo di servimg, attendi qualche minuto e riprova Wink

_________________
Ciao  Stefano

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio. (Jim Morrison)

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
jjsimy
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Lun 27 Ott 2014 - 8:58

Per tutti i diavoli dell'inferno i ponti della Soleil Royal Sergal sono sbagliati, me lo ha fatto presente Gracia





Si vede chiaramente che lo spazio è troppo basso.
Bisogna alzarli abbassando l'assito





Ci debbo riflettere
Inoltre mi ha fatto presente che le porte a prua sono a scorrimento



(per le foto ho usato image shack)
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da marioandreoli il Mar 28 Ott 2014 - 9:35

Ora per realizzare quanto proposto da Garcia on funzione del modello esposto a Parigi, ho dovuto arretrare verso poppa l'ordinata n° 10 e realizzare un baglio essendo il ponte aperto al centro.



ecco come si presenta davanti



e complessivamente



Ovviamente il sopralzo 11 bis viene eliminato. Mi domando come sia stato possibile concepire i ponti a poppa più bassi delle finestrature.



oppure ho sbagliato io qualche cosa che non riesco a capire?


Ciao
Mario
avatar
marioandreoli
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da pranger il Mar 28 Ott 2014 - 19:48

Ciao Mario, non conosco questo modello, pertanto non posso esserti di aiuto nel darti eventuali dati e consigli sulla sua costruzione in genere. Posso solo essere d'accordo con te sul fatto che lo stesso modello creato da varie aziende, non sarà mai uguale tra loro. I motivi sono vari, si va dal rendere quanto più semplice la sua costruzione omettendone particolari per agevolare il modellista, alla pressapochezza ( non so se si dice così) dell'azienda. Io personalmente, pur partendo quasi sempre dai piani di costruzione, cerco di integrare dati vedendo altri lavori e documentandomi per quanto possibile su internet. E di conseguenza anche cambiare alcuni parti del progetto in possesso, pur di avvicinarmi alla versione che si ipotizza essere la più fedele possibile.
Buon lavoro
Carlo

pranger
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal Sergal Diario di Mario

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum