Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 6 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Ven 7 Mar 2014 - 15:50

La decisione di costruire l'Amerigo Vespucci venne assunta nel 1925, allo scopo di sostituire l'omonima nave scuola della Classe Flavio Gioia, un incrociatore a motore e a vela, ormai prossimo alla radiazione, che fu posto in disarmo nel 1928[2] e ormeggiato nel porto di Venezia per essere adibito ad asilo infantile, riservato agli orfani dei marinai.

La Vespucci fu progettata insieme alla gemella Cristoforo Colombo nel 1930 dall'ingegnere Francesco Rotundi, tenente colonnello del Genio Navale e Direttore dei cantieri navali di Castellammare di Stabia (Napoli), riprendendo i progetti del veliero Monarca, l'ammiraglia della Real Marina del Regno delle Due Sicilie, poi ribattezzato Re Galantuomo quando fu requisito dalla Marina piemontese dopo l'invasione delle Due Sicilie. I progetti ricopiati erano dell'ingegnere navale napoletano Sabatelli ed erano custoditi a Castellammare di Stabia insieme alle tecnologie necessarie alla costruzione di questa tipologia di imbarcazione.

La nave-scuola fu varata il 22 febbraio 1931 a Castellammare di Stabia. Partì completamente allestita il 2 luglio alla volta di Genova dove, il 15 ottobre 1931, ricevette la bandiera di combattimento nelle mani del suo primo comandante, Augusto Radicati di Marmorito. Il suo compito fu quello di affiancare il Cristoforo Colombo nell'attività di addestramento, e venne inquadrata nella Divisione Navi Scuola insieme alla Colombo e ad un'altra nave minore, facendo varie crociere addestrative nel Mediterraneo e nell'Atlantico; al termine della seconda guerra mondiale, per l'effetto degli accordi internazionali, la Cristoforo Colombo dovette essere ceduta insieme ad altre unità all'URSS, quale risarcimento dei danni di guerra.

Dal 1946 al 1952 è stata l'unica nave scuola a vela della marina militare italiana fino all'entrata in servizio dell'Ebe, un brigantino goletta costruito nel 1921 ed acquistato dalla Marina Militare nel 1952. A partire dal 1955 è stata affiancata da un altro veliero acquistato dalla Francia e ribattezzato Palinuro. Attualmente l'Amerigo Vespucci è la più anziana nave della Marina Militare ancora in servizio.

Il motto della nave, ufficializzato nel 1978, è «Non chi comincia ma quel che persevera» ed esprime la sua vocazione alla formazione ed addestramento dei futuri ufficiali della Marina Militare. I precedenti motti sono stati: «Per la Patria e per il Re»; sostituito nel 1946 con «Saldi nella furia dei venti e degli eventi».

L'addestramento si svolge attraverso le Campagne Addestrative. Queste Crociere d'Istruzione, effettuate già 71 volte, avvengono con itinerari diversi; in particolare questa nave scuola si è recata in Nord Europa 37 volte, 20 in Mediterraneo, 4 in Atlantico Orientale, 7 in Nord America, 1 in Sud America e 1 circumnavigando il Globo.

Oltre all'addestramento in particolare nell'ultimo decennio, ha spesso avuto il compito di ambasciatore sul mare dell'arte, della cultura e dell'ingegneria italiana,[3] presentandosi in molti dei più importanti porti del mondo in particolari occasioni come ad Auckland (Nuova Zelanda) nell'ottobre 2002 in occasione della 31ª edizione dell'America's Cup e più recentemente ad Atene nel 2004 per le Olimpiadi ed a Portsmouth nel 2005 per la commemorazione della battaglia di Trafalgar ove ha avuto un ruolo di primo piano.

È un veliero che mantiene vive le vecchie tradizioni. Le vele sono ancora in tela olona, le cime sono tutte ancora di materiale vegetale, e tutte le manovre vengono rigorosamente eseguite a mano; ogni ordine a bordo viene impartito dal comandante, tramite il nostromo, con il fischietto; l'imbarco e lo sbarco di un Ufficiale avviene con gli onori al barcarizzo a seconda del grado dell'ospite.

Nel 2006, a 75 anni dall'entrata in servizio, ha ricevuto presso l'Arsenale Militare Marittimo della Spezia pesanti lavori di manutenzione con la sostituzione completa dell'albero di trinchetto per sopraggiunti limiti di usura, ricostruito fedelmente all'originale ricorrendo alle artigianali tecniche dell'epoca; la sostituzione di alcune lamiere a scafo richiodate da abili artigiani e la riconfigurazione del locale ausiliari con impianti di recente concezione.


max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Mar 6 Mag 2014 - 11:28

sono al numero 9 tra poco altre foto del montaggio unico problema nel numero 8 la balsa per le ordinate è più bassa di 08mm con le conseguenze del caso l'ho fatto presente alla hachette, mi hanno detto che bastava mandare una mail per la rifornitura...non hanno neanche confermato la lettura della mail!!

max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da Walter Furlan il Mar 6 Mag 2014 - 13:50

E non sarà neanche finita qui, con questi fascicoli c'è da aspettarsi di tutto, se mi permetti un consiglio, prima di incollare aspetta di completare tutte le ordinate.
Ps: Si sentono voci in giro che l'amerigo vespucci sia in realtà la cristoforo colombo, lo scambio sarebbe avvenuto in russia, ma, ti ripeto sono voci.

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Ven 9 Mag 2014 - 10:56




max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Mer 1 Ott 2014 - 16:11





ora si da una bella lisciatina poi aspettiamo i prossimi numeri in uscita

max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da Walter Furlan il Mer 1 Ott 2014 - 21:34

ciao Max
Beh, fin qui direi un ottimo lavoro

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max.privte il Gio 2 Ott 2014 - 1:09

ciao max1 ..io stò accantonando i fascicoli in quanto ho troppa carne al fuoco e non ho ancora intenzioni di iniziarla , non ti nascondo che la tentazione è forte , ma non mi lascerò per il momento tentare dall'entusiasmo , nel frattempo ti seguo con attenzione , vedo che hai una buona mano e fino ad ora non fa una piega , continua così , mi sarai di grande aiuto . saluti  max
avatar
max.privte
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da Marini Claudio il Gio 2 Ott 2014 - 8:13

Concordo con Walter, bel lavoro , complimenti
Claudio cheers
avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Gio 2 Ott 2014 - 10:53

grazie atutti e buon lavoro vi aggiornerò passo passo alien alien

max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Ven 3 Ott 2014 - 9:57

lisciato a dovere



alcune riparazioni con alifatica e segatura da lisciare


un provino per verniciare i lamierini ...spray acrilico ...na puzza! però bello forse troppo perfetto che dite

max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Gio 23 Ott 2014 - 16:07

oddio in foto è più brutto di quello che sembra dal vero tanti difettucci non si colgono comunque tutto ciò è buono per migliorarsi..a proposito mi sono perso la lancia dell'antincendio di sx ..con calma la rifaccio in qualche modo. Vorrei qualche consiglio sulle porte della sala consiglio in allegato cosa consigliate per non vedere il legno sulla interna? e sull'esterna mi sembra bruttina senza un vetrino voi che dite? Ci vediamo più avanti ciao a tutti!




max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da Walter Furlan il Ven 24 Ott 2014 - 9:26

Ciao max
Potrebbe essere una soluzione i fogli di cianoacrilato che si usano in ufficio per le rilegature, sono sottilissimi e ce ne sono anche di fumè, limiterebbero la visione delle porte in legno interne

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da max1 il Ven 24 Ott 2014 - 11:33

ok lavori da fare prossimamente
vetri con fogli trasparenti ex uso plotter buon grammaggio (freccia nera)
copertura rifilo adiacente parete accesso sala consiglio (freccia rossa)
ripristino lancia mancante (freccia verde)
a Presto!!


max1
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da pranger il Mer 29 Ott 2014 - 0:05

Ciao Max, hai scelto un bel modello da realizzare. Lastoria l'hai già raccontata tu, ora facci vedere la realizzazione. Buon lavoro
Carlo

pranger
Utente Veterano
Utente Veterano


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da darsena il Lun 24 Nov 2014 - 13:27

fatto



il ponte che ci è stato fornito non è molto preciso per ora lo presento ma non lo incollo!



Purtroppo è così per tutti,io ho mests tra i due ponti un listello quadro è poi ho pareggiato.Attento anche al ponte di Castello,prima di fissarlo controlla perché è stretto perciòdopo averlo
centrato dovrai aggiungere, ai lati verso le murate, due listelli perché avrai il vuoto

darsena
Utente Illuminato
Utente Illuminato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Amerigo Vespucci by Hachette (max1)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum