Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Modelli puliti o invecchiati

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mauro.suppo il Gio 14 Feb 2013 - 13:56

E' da un pò di tempo che stò cercando di prendere una decisione se fare l'U-BOOT dell'Amati in modo pulito o invecchiarlo.
Voi cosa nè pensate e cosa mi suggerite di fare??

mauro.suppo
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Marini Claudio il Gio 14 Feb 2013 - 14:13

Ciao Mauro , questo è abbastanza reale


personalmente cosi è bellissimo , come nuovo vedo bene le autovetture non militari.
ciao Claudio Ciao

avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mauro.suppo il Gio 14 Feb 2013 - 14:15

Stupendo l'hai fatto tu??

mauro.suppo
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Conterio il Ven 15 Feb 2013 - 22:16

Veramente bellissimo!
A proposito della domanda di Mauro, io non avrei dubbi, un bel modello deve sembrare vero e quindi vissuto. Ci vuole un poco più di tempo, ma la soddisfazione è doppia.

Ciao
avatar
Conterio
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mozzo il Ven 15 Feb 2013 - 23:02

Buona sera alla ciurma ,un bel lavoro , complimenti,
scusate , ho un dubbio , se un sottomarino o un sommergibile , come può formare ruggine se è sempre immerso?Come si presenta il modello in questione, a mio parere non ha nessuna possibilità di immergersi con tutta quella ruggine, per un fattore di integrità, una cosa é l'usura nel tempo e un'altra l'invecchiamento.
Ci tengo a precisare che è una mia riflessione e niente altro.
chiederei cortesemente che significato sta nel dire "un modello non deve essere vero ma sembrare vero"
Grazie di un eventuale riscontro

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da dodo1234 il Sab 16 Feb 2013 - 11:46

Ciao a tutti i modellisti.
Mauro:
anche io penso che un modello, in quanto riproduzione in scala ridotta di opera esistente/esistita o progettata, deve essere fedele alla realtà e quindi vissuta, deteriorata, ecc ecc. Non è da escludere a priori che "tutto nasce nuovo": anche un U-Boot finito, in cantiere era nuovo. Ma a mio giudizio, "usato" è più d'effetto, sempre che la propria competenza modellistica lo consenta (riferito a me).
avatar
dodo1234
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da unimatrix0 il Sab 16 Feb 2013 - 12:11

Ciao a tutti e scusate se mi intrometto e dico la mia ...
@Mauro, io parto dal concetto che il modellismo è rappresentazione della realtà, qualsiasi cosa si faccia, quindi lo status di vissuto ( intendendo in questo caso - reale ) sia da applicarsi ad ogni oggetto rappresentato, ora tranne che si consideri una bella fuoriserie nella vetrina del concessionario, tutto subirà l'effetto dell'ambiente e perciò è da riprodurre.
@Francesco, ciao, la tua osservazione non è del tutto errata, ma forse male interpretata nel senso che quelle che di solito si tende di rappresentare su quella tipologia di scafi non è ruggine vera è propria , quella perforante per intenderci, ma solo macchie di umidità che tendono, essendo su metallo a prendere quella colorazione, è chiaro che uno scafo arrugginito non sopporterebbe la pressione, ma nel nostro caso il tutto è da considerarsi appena accennato quindi, a mio modo di vedere, più che accettabile.
@Dodo, concordo in pieno, forse un po meno sull'effetto, nel senso che se cerchiamo di fare scena allora passa tutto, ma credo tu intendessi il colpo d'occhio sul modello dovuto al fatto di rappresentare appunto un oggetto vissuto e non appena scartato Very Happy
Per concludere non so se vi è capitato, per esempio, di vedere le foto del nostro Cavour appena appena varato, perfetto e pulito, poi, appena eseguite le prime prove / macchina in mare, aspetto completamente diverso, anzi addirittura lo scafo, con i vari primi ormeggi, risulta già con qualche ammaccatura, quindi tutto sta al modellista nel decidere quale " attimo " dell'oggetto congelare nella rappresentazione.
Grazie della pazienza e un saluto a tutti
Bruno
avatar
unimatrix0
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mozzo il Sab 16 Feb 2013 - 23:35

Ciao Bruno, rispetto il Tuo parere con il massimo rispetto,ma, ti invito ha guardare bene il modello in questione é noterai che sono rappresentate vere e proprie chiazze di ruggine (complimenti al modellista) che é di fattura esemplare.
Chiedo scusa che ho invaso il cantiere

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da macpit il Dom 17 Feb 2013 - 11:12

Trovo che il concetto espresso da Bruno sia corretto, è l' osservazione che determina un modello, l' osservazione reale o ipotetica... Una bella macchina rimane tale anche fuori dalle vetrine di un salone, un mezzo militare "deve" essere visto nel contesto del teatro in cui opera. Anche se spesso poi ci si lascia prendere dalle mode del momento che esigono modelli rovinati anche quando l' usura non era poi eccessiva.
Questo argomento è intrigante proprio perchè da al modellista quella "libera interpretazione" artistica che altrimenti la riproduzione di un mezzo, se fatta solo tecnicamente, non offre.

Tornando al modello, un U-Boot era un sommergibile, non un sottomarino, la differenza è sottile, ma esiste. Il periodo che trascorreva immerso era relativo alla missione, ma non era eccessivo (di solito) e comunque ogni tanto doveva emergere e l' ossidazione delle lamiere era una cosa garantita, così come è garantita anche sulle navi odierne. Quindi rispondo a Mozzo dicendo che ha perfettamente ragione: quella è ruggine, così come ha ragione anche Bruno quando afferma che è ruggine superficiale e che non intacca le capacità operative del mezzo. Il modellista non so cosa pensasse al momento della realizzazione, credo (spero) che abbia voluto rappresentarlo al momento del ritorno dopo una missione di tre o quattro mesi, nel caso ha fatto un bel lavoro. L' unico difetto, a mio avviso, è l' eccessiva regolarità delle colature di sporco (?) e ruggine.
L' argomento è interessante e credo che ognuno di noi abbia la sua teoria, credo che andrebbe affrontato anche su altri modelli, mezzi terrestri e aerei e, perchè no? Anche sul navale a vela...

Opinioni personali, come sempre !
avatar
macpit
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mozzo il Dom 17 Feb 2013 - 12:25

Buongiorno e buona domenica alla ciurma,
Per Macpit ,la mia osservazione é prettamente sul modello in questione , ho apprezzato moltissimo la manualità e la curatezza del soggetto,ho detto che con quella tipologia di ruggine difficilmente poteva essere operativo.
Tutto quì.
Sempre a Macpit , ti ringrazio di avermi fatto notare che é un sommergibile e non un sottomarino, Grazie
allego alcune immagine, buona visione


questo e un mio parere

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Marini Claudio il Dom 17 Feb 2013 - 13:24

Buongiorno a tutti , personalmente penso che il modello sia ben fatto , magari è stata accentuata la ruggine per dare al modello quel che di vissuto , sono sicuro che il modellista abbia pensato a ruggine superficiale , quindi fresca da non intaccare le lamiere e compromettere l'immersione se guardo questa foto si nota

U-552 returning from a patrol off the coast of America in 1942. Wearing the white cap is Kapitanleutnant Topp.

la cosa più bella di tutto è lo scambio di vedute che porta i livelli conoscitivi sempre più in alto.
Grazie a tutti Claudio Ciao


Ultima modifica di Marini Claudio il Dom 17 Feb 2013 - 17:54, modificato 1 volta
avatar
Marini Claudio
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Conterio il Dom 17 Feb 2013 - 17:49

Lo scambio di opinioni ci arricchisce tutti, e così desidero portare la mia piccola esperienza.
La differenza tra sommergibile e sottomarino e fine ma sostanziale, soprattutto per comprendere l'opera del modellista in questione. E' opportuno intanto fare una premessa... la parte visibile del sottomarino in questione (un U-boote) ma potrebbe essere un classe 600 italiano, o un qualsiasi sommergibile della WWII, non è scafo resistente, cioè non è la struttura che effettivamente restiste alla pressione della profondità, ma è una copertura, di solito leggera di lamiere normalmente spesse non più di 5 mm, che hanno funzione di forma, cioè hanno funzioni idrodinamiche e di supporto alle installazioni esterne... cannone, mitragliere ecc. ecc.
Dal momento poi che parliamo di un sommergibile appunto, questi, navigavano normalmente in emersione per grandi periodi di tempo, e si immergevena soltanto quando si trovavano sotto l'ombrello della possibile offesa aerea AS. Nei primi anni di guerra addirittura, moltissimi attacchi ai mercantili, venivano eseguiti a cannonate, per noi sciupare i siluri che erano molto costosi e venivano tenuti per le grandi occasioni (unità militari più resistenti). Priaroggia o Fecia di Cossato, assi dei sommergibili italiani, conseguirono la maggioranza dei loro successi così.
Tutto questo per dire, che la rappresentazione del nostro modellista sommergibilista la ritengo personalmente, oltre che magnificamente ben fatta, anche estremamente reale, in quanto in mare per tre o quattro mesi, questi battelli, quando rientravano alla base, presentavano forte ossidazione delle strutture esterne.
Questa comunque, come quella rappresentata, non aveva nessuna influenza sullo scafo resistente, spesso normalmente alcuni cm, e di materiale altamente resistente (acciai legati speciali) anche all'ossidazione.

Spero di aver dato un contributo

Ciao
Alberto
avatar
Conterio
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da giovannino il Dom 17 Feb 2013 - 20:56

Ciao Mauro complimenti al bel lavoro ...... @ Alberto a te un plauso x la bella esposizione io però ritengo importante che alla fine il ........fine giustifica i mezzi e che vinca sempre il modellismo Giovannino
avatar
giovannino
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da ciaccio78 il Dom 17 Feb 2013 - 21:12

Bellissimo leggere questo post, sono venuto a conoscere particolari che non sapevo, ad esempio che c'è differenza fra sommergibile e sottomarino.

Volevo dire la mia sul tema usura, ma mi avete anticipato. Personalmente credo che un mezzo vissuto sia molto più accativante pltre che più realistico. Vedo però in molte riviste del settore immagini di mezzi veramente molto invecchiati, secondo me a volte perfino troppo. Insomma, non sono un carrarmtaro, ma a volte vedo opere di mezzi completamente divorati dalla ruggine, ecco casomai fanno una gran figura dal punto di vista estetico, ma non credi che nella realtà siano stati così rovinati.
Perfino sui mezzi moderni vedo che a volte la mano viena calcata in maniera pesante, quello che cerco di fare io (dopo aver fatto pacchiani errori) è partire leggero leggero, vedere il risultato e poi magari rimarcare.

_________________
" Quando lo stucco si fa duro il modellista inizia a scartavetrare ... " - 29 Marzo 2013 - Unimatrix


Un salutone
DAVIDE
avatar
ciaccio78
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mozzo il Dom 17 Feb 2013 - 22:57

strofinatevi gli occhi , buona visione


mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da mauro.suppo il Lun 18 Feb 2013 - 10:52

Ho notato che dalla mia richiesta di chiarimento su un mio dubbio è nata una bella discussione.
Mi avete chiarito le idee e soprattutto mi avete fatto capire una cosa importante,il modellismo cerca di replicare nel modo più fedele possibile la realtà e credo che sia proprio l'avvicinarsi il più possibile alla rappresentazione della realta,sia dal punto di vista costruttivo che dal punto di vista della colorazione è la sfida più difficile che un modellista deve affrontare,l'esaperazione dell'usura e dell'invecchamento di un mezzo a volte più avere un buon effetto visivo,ma lontano dalla realtà dei fatti.

mauro.suppo
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da ciaccio78 il Lun 18 Feb 2013 - 11:54

La ricerca dei dettagli che dici tu è proprio ciò che caratterizza il nostro hobby. Ognuno in fondo rimane libero di fare il modello come crede, io penso che in fondo prima di tutto debba piacere a chi l'ha realizzato, poi se piace in generale ancora meglio.

Ovvio che una certa logica di realizzazione ci deve comunque essere. Ti porto il mio esempio, sto realizzando il S.79 Sparviero e sto lavorando su un sacco di fotoincisioni dell'interno che poi verranno immancabilmente ad essere nascoste una volta assemblato il tutto. Un amico mi chiedo il senso di ciò, il senso del fare una dettagliatura tale per poi non poterla vedere. Perché si! Perché a me piace così. E tutto sommato è quello che voglio, anche se a volte la pazienza...

_________________
" Quando lo stucco si fa duro il modellista inizia a scartavetrare ... " - 29 Marzo 2013 - Unimatrix


Un salutone
DAVIDE
avatar
ciaccio78
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Mav52 il Lun 18 Feb 2013 - 12:02

Concordo con te Davide, anche perché se non mi piace cambio o modifico qualcosa. Come te, io sto realizzando i velivoli di bordo del Garibaldi che, in teoria, dovrebbero essere di accessorio alla nave vera e propria, ma se non sono "perfetti" visti dal mio occhio, non possono essere visti da altri occhi....
Un saluto
Piero
avatar
Mav52
Utente Navigato
Utente Navigato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Davide887 il Lun 20 Mag 2013 - 16:57

Shocked ma è un modellino?????

Davide887
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Modelli puliti o invecchiati

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum