Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è online?
In totale ci sono 13 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 13 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Novembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Andare in basso

Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da italtuf il Ven 6 Apr 2012 - 14:19

Sto assemblando il modello della corazzata Roma .

Sceda inizio cantiere:
Tipo : Corazzata Roma
Anno costruzione :1942
Lunghezza reale : m. 240,7
Scala modello : 1:200
Tipo Modello : Legno
Piano Costruzione : Assemblaggio con Kit settimanale Hachette

Siamo al 66° fascicolo e con l'aiuto di modellisti di altri siti il lavoro credo procede alquanto bene.

Per quanto riguarda lo scafo contrariamente a quanto consigliava Hachette non ho passato il turapori ma dopo la stuccatuta a spatola in alcuni punti dello stesso, e dopo la cartavetratura , usando lo stucco spray e poi la cartavetratura, ho stuccato tutto lo scafo con buoni risultati.

Mi è stato consigliato di attendere alcuni mesi e vedere se vi erano delle crepe sullo scafo.

In verità in alcuni punti col tempo si scorgevano delle lievi aperture sullo stucco che secondo gli esperti poteva essere causato dal restringimento del legno , percui rimuovevo e stuccavo a spatola che poi successivamente coprirò con lo stucco spray.

Ricordo che sempre su consiglio di esperti avevo ricoperto l'anima dello scafo con garza e colla .

Comunque mi è stato consigliato di aspettare un pò di tempo prima di ripassare lo stucco spray sulle riparazioni fatte. Tale procedura è valida ?

Inoltre vorrei sapere la verniciatura dello scafo come dovrà essere fatta.

Io ho anche acquistato un aerografo con un serbatoio di 2cc e lo sto usando per verniciare i pezzi piccoli .

Posso utilizzarlo per verniciare successivamente lo csafo? credo che tale operazione dovrà essere fatta con un aerografo che ha un serbatoio più garnde.

Oppure si dovranno usare vernici in bombolette ?

Suto e ringrazio e a presto posterò anche qualche foto

Italtuf

italtuf
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da Armando54 il Sab 7 Apr 2012 - 15:40

Ciao Italtuf, non so rispondere alle tue domande ma vedrai che qualche esperto saprà darti le informazioni che hai richiesto.
Mi farebbe però piacere vedere qualche foto dello stato attuale dei lavori e credo che possa far piacere anche agli altri.
Alla prossima !!

_________________
Armando



Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Armando54
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da italtuf il Ven 13 Apr 2012 - 16:14

Ragazzi rispondetemi.

Grazie

Italtuf

italtuf
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da Maruzzella il Ven 13 Apr 2012 - 21:07

Ciao Italo, partendo dalla scala presumo che il modello sia lungo circa 120cm, quindi escuderi l'aerografo perchè il serbatoio, come dici, è troppo piccolo, l'acrilico è veloce nell'asciugarsi e saresti costretto ad usare molto medim. Riguardo allo stucco non ne farei un uso eccesivo, forse era meglio seguire le istruzioni dell'hachette, cioè chiudere le fessure con lo stucco, levigare molto bene e dare il turapori. Comunque riguardo il vernicare lo scafo dipende dalla tua mano, il sistema migliore sarebbe quello di usare una piccola pistola ad aria ed una buon acrilico ad acqua, iniziando con un fondo e proseguire con un paio di mani ti tinta. Riguardo l'opera viva di che colore intendi farla?
avatar
Maruzzella
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da italtuf il Sab 14 Apr 2012 - 10:41

Per quanto riguarda la procedura della preparazione dello scafo ho seguito il consiglio di un modellista esperto di un altro sito.

Scusami ma questa pistola ad aria dove posso acquistarla e che tipo ?.

So che alcuni modellisti vogliono effettuare i colori mimetici io voglio seguire quello che consiglia Hachette e cioè un grigio cinerino ed un verde particolare

Quindi il colore del fondo quale deve essere?

Ti saluto e ti ringrazio

italtuf
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da ciaccio78 il Sab 14 Apr 2012 - 14:19

Ehi mica ci terrai a secco di foto???

Le attendo con impazienza.

_________________
" Quando lo stucco si fa duro il modellista inizia a scartavetrare ... " - 29 Marzo 2013 - Unimatrix


Un salutone
DAVIDE
avatar
ciaccio78
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da Maruzzella il Sab 14 Apr 2012 - 14:57

Perfetto quindi ti consiglio di dare prima un fondo acrilico grigio, poi sull'opera morta il colore acrilico grigio con medium Matt, e sull'opera viva il colore verde sempre con medium Matt. Riguardo la pistola dipende dai soldi che vuoi spendere e dalla tua capacità nell'usarla. Fai una ricerca nel WEB, sicuramente troverai qualcosa che fa al tuo caso.
Mi permetti un commento mio personale, non da moderatore, eviteresti cortesemente di ribadire di continuo che il consiglio ti è stato dato da un esperto di un altro sito? Non lo trovo di buon gusto, specialmente verso chi cerca di aiutarti.
E come giustamente ha detto l'amico Ciaccio78, qundo inizi a postare delle foto?
Ti ringrazio infinitamente e ti auguro buon modellismo.
Tuo omonimo, Italo
avatar
Maruzzella
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da italtuf il Sab 14 Apr 2012 - 18:05

Cari amici non essendo esperto di modellismo ed avendo intrapreso questo lavoro per il motivo a voi noto, mi sono avvalso dei consigli di vari modellisti di vari siti su Internet e adesso che ho scoperto il vostro voglio fare altrettanto con voi.

Pertanto non intendo offendere nessuno e se l'ho fatto me ne scuso.

A presto posterò delle foto.

Grazie

Italtuf

Grazie

italtuf
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Colorare la ROMA

Messaggio Da arinf1963 il Dom 15 Apr 2012 - 21:07

Ciao e benvenuto tra noi,

personalmente ho terminato il primo fasciame con un accurata calafatura interna che rende molto robusto lo strato di legno, il quale è stato carteggiato e di conseguenza lo spessore si è ridotto mediamente alla metà ed ora dopo diversi mesi di "stagionatura" il legno si deve essere seccato e reso indeformabile per gli anni futuri. Il problema sorge ora con il secondo fasciame dove il tallone d'Achille è rappresentato dalla colla che deve ancorare perfettamente il listellini di legno del secondo rivestimento. Dalle esperienze fatte durante i lavori sui velieri ho sempre riscontrato qualche piccola imperfezione come per esempio il distacco parziale del bordo del listello, le venature a rilievo, delle fossette od avvallamenti di anche un decimo di millimetro che hanno conferito quel qualcosa in più che ne aumentava il realismo, ora invece questi diventano MOSTRI che devono essere eliminati prima di proseguire con il lavoro.

Riguardo allo stucco che si fessura una possibile causa può essere data dalla elasticità dello strato di legno che tende a flettersi mentre si lavora sullo scafo, se così fosse allora andrebbe rinforzata la calafatura interna.

Per colorare la ROMA l'aerografo che hai va benissimo, e il serbatoio ti permette almeno una mezza dozzina di passaggi nel verso della lunghezza dello scafo, al limite fai delle prove spruzzando delle linee di colore acrilico avanti-indietro di 160, 180 cm di lunghezza.
Il colore va diluito con il diluente della STESSA MARCA dell'acrilico.
Quando il tubetto di colore è nuovo lo stesso si presenta piuttosto fluido e va diluito con un 30% di diluente , questa percentuale aumenta fino al 50% se il colore si presenta un poco più corposo, (intingendo un pennello per le setole questo deve sgocciolare immediatamente od al massimo entro un secondo), se fosse ancora più denso NON può essere utilizzato con l'aerografo.
Il colore va miscelato in un vasetto di vetro trasparente ed è meglio inserire alcune sfere di acciaio di 3 o 4 mm di diametro che ne accelerano il processo, quindi va ASSOLUTAMENTE FILTRATO con un collant per evitare che un minuscolo granulo di acrilico ti stroppi l'ugello nel bel mezzo del lavoro.

Non si colora una superficie così grande in una sola passata me ne sono necessarie almeno 7 o 8 ma manche 10 o più.

La ROMA è uscita dai cantieri di Trieste già con la mimetica ed è affondata con la mimetica e non mi risulta che nei mesi intermedi essa sia stata eliminata e poi ripristinata, ma non sono uno storico e le persone interpellate non hanno dipanato del tutto i dubbi al riguardo.
Sinceramente credo che sia più facile dipingere una superficie così ampia con la mimetica piuttosto che con un colore uniforme , il rischio è quello di realizzare un effetto "plastico" o peggio ancora "naif".

Ciao

arinf1963
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da Maruzzella il Lun 18 Giu 2012 - 8:35

Buon giorno omonimo Very Happy , e' un po che non abbiamo notizie circa la realizzazione della Corazzata Roma. Sono certo che la sua costruzione procede nei migliori dei modi, e trattandosi di un fiore all'occhiello del nostra gloriosa Marina Militare, a tutti noi picerebbe moltissimo poter seguire il tuo WIP. Certo che presto riaprirai il cantiere, ti saluto e ti auguro buon modellismo
avatar
Maruzzella
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da italtuf il Gio 30 Gen 2014 - 11:13

Carissimi finalmente ho terminato la costruzione della roma.
Hocostruito una teca e vorrei un consiglio nel metodo di illuminazione da adottare
Grazie e saluto

italtuf
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da Walter Furlan il Gio 30 Gen 2014 - 11:44

Ciao italtuf
ho seguito tutto il tuo Wip,eri fermo da oltre un anno, ma non ho visto neanche una foto
la vedo difficile aiutarti se non sappiamo come è fatta

_________________

Walter
Un amico è la persona con cui osi essere te stesso (Pam Brown)[/i]

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
Walter Furlan
Moderatore
Moderatore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Cantire in corso corazzata Roma (italtuf) *** Chiuso ***

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum