Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Mag 2017
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Pagina 5 di 26 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 15 ... 26  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Sab 21 Apr 2012 - 17:13

Ciao Vincenzo,magna e Pino, in effetti le foto che ho postato fino ad ora hanno il problema che non si riescono ad ingrandire, finalmente da questo lato ho risolto il problema grazie all'aiuto di Leo. Nelle prossime foto vi mostrerò come stò realizzando le coste, non sono in un pezzo unico come si potrebbe vedere dalle foto postate in precedenza ma in vari settori dal madiere e contromadiere fino ad arrivare agli scalmi.
Prima opreazione prendo il disegno della costa che devo realizzare comincio a fare delle verifiche perchè come ha anche riscontrato Pino ci sono delle inprecisioni nei disegni.


Poi prendo la vista longitudinale dove ho tracciato lo spessore delle coste nel mio caso è di 6,6mm. per ricavarmi il profilo del garbo esterno con le linee d'acqua, per avere un controllo che le coste del progetto siano corrette e ricavarmi il famoso angolo di quartobono.


Questo è il risultato, la linea del garbo esterno della costa, che vado a comparare con il disegno e la vista trasversale.


Poi una volta stabilito che il profilo della costa è corretto o eventualmente correggo il profilo, riporto il tutto su di un foglio adesivo marcando l'incastro della chiglia e le linee del madiere, scalmi ecc... avendo cura di tracciare la linea del garbo esterno ed interno maggiorata.


Questo è ilrisultato finale, naturalmente eseguo l'operazione sia per il madiere che il contromadiere.


Continua...
Un Saluto!!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da onip il Sab 21 Apr 2012 - 18:03


Ok daniel ti stiamo seguendo

Pino
avatar
onip
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da cvincenzo54 il Sab 21 Apr 2012 - 19:45

Sono nella ruota posteriore di Onip

caio

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Dom 22 Apr 2012 - 0:17

Ciao Ragazzi, riprendo nel postare il sistema che utilizzo per realizzare i quinti.
Questi sono le due copie che formeranno il quinto dal madiere al contromadiere


Taglio con esattezza i vari settori, così facendo ottengo tutti i vari particolari che compongono il quinto


A questo punto mi resta solo che incollare tutti i vari pezzetti di carta adesiva sulle tavolette che aceco preparato in precedenza di spessore 3,3mm. stando attento alle varie venature del legno.


Poi una volta incollato tutti i vari particolari taglio i vari pezzi con il traforo, stando attendo di lasciare materiale in testa ad ogni particolare per poter fresare con esattezza i vari angoli dei pezzi.


Continua, a presto.
Un Saluto!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da onip il Dom 22 Apr 2012 - 0:39

Ciao daniel,

anche se è tardi, ritorno da una festa, come si dice su facebook: mi piace

Pino
avatar
onip
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da cvincenzo54 il Dom 22 Apr 2012 - 10:24



ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da edo958 il Dom 22 Apr 2012 - 23:25

ciao daniel
mi spieghi come fai a fresare esattamante la testasu un pezzo che non è diritto?
edo

edo958
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Dom 22 Apr 2012 - 23:30

Ciao edo, purtroppo ho dimenticato la macchina fotografica in laboratorio, domani ti posto come faccio a fresare le teste dei vari pezzi che compongono un quinto, a presto.
Un Saluto!!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 23 Apr 2012 - 22:04

Cao Ragazzi, riprendo la terza puntata di come realizzo i quinti.

Una volta tagliato i vari pezzi con il traforo eseguo le fresature sulle teste dei vari settori avendo cura di fresa i pezzi in copia così facendo ottengo i due settori perfettamente lunghi uguali,naturlmente il riferimento lo vedo tramite la carta adesiva che ho attaccato in precedenza; esempio se nei settori del contromadiere ho due staminali o ginocchi quello di dritta e di sinistra li blocco nella morsa affiancati così facendo quando vado a fresare le teste sia di un lato che nell'altro otterrò il risultato che i due staminali saranno lunghi uguali e così procedo con tutti i vari pezzi ad eccezzione del madiere e del contromadiere per ovvi motivi.



Piccolo suggerimento all'Amico Maruzzella Wink e per chi volesse provare, quando fresate degli spallamenti retti come nel caso della foto abbiate cura di mettere un pezzetto di legno all'uscita della fresa così facendo il piano che otterrete non risulterà rovinato.



Ho fresato gli innesti per la chiglia sia sul madiere che sul contromadiere



A questo punto ho incollato tutti i settori e questo è il risultato



Poi una volta che la colla ha fatto presa prendo i due semi quinti e li unisco con della colla vinilica formando il famoso quinto, nel momento dell'incolaggio metto una dima di spessore uguale alla chiglia per mantenere le due sedi allineate tra loro.



Il giorno seguente ad asciugatura copletata tolgo lo strato di carta adesiva avendo cura di lasciare il residuo di colla che vi spiegherò il perchè alla prossima puntata.



Un Salut!!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da mozzo il Lun 23 Apr 2012 - 22:18

Ciao Daniel , posso farti una domanda ?Grazie , non ho notato un riferimento all'altezza dei scalmi, ti posto una foto per farmi capire bene.

questa misura ,( ampiezza)l'hai contollata?
Buon modellismo
mozzo Basketball


mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 23 Apr 2012 - 22:31

Ciao Carissimo mozzo, hai ragione fino ad ora i riferimenti non ci sono perchè il tutto è sovradimensionato sia in altezza che in larghezza in base alla copia che ho ricavato sulla carta adesiva in precedenza, gli unici riferimenti che fino ad ora sono finiti sono: la fresata di 6mm. per l'innesto sulla chiglia del quinto, gli spessori dei semi quinti si 3,3mm. (quinto 6,6mm.) e le varie lunghezze (teste) dei vari settori madiere, contromadiere, ginocchio o staminale e scalmi ad eccetto degli scalmi che hai fatto riferimento tu perchè sono molto più lunghi della misura finita, per quanto riguarda la misura in ampiezza domani conto di postare altre foto dove vedrai come ho fatto a rispettare suddetta misura, grazie per il tuo intervento.

Un Saluto!!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da mozzo il Lun 23 Apr 2012 - 22:37

Ciao Daniel , Grazie della risposta
mozzo Basketball

Ciao Daniel , scusami , se ho ben capito i quinti sono di spessore 3,3 ? Ho inteso bene ?Se è così , ho qualche(una grande ) perplessità
mozzo Basketball

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 23 Apr 2012 - 23:39

Ciao Mozzo, i quinti sono di spessore 6,6mm.. grazie per il tuo interesse nel mio cantiere.

Un Saluto!!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da edo958 il Lun 23 Apr 2012 - 23:50

ciao
presumo che il residuo di colla ti serva per mettere la fotocopia della cinta
un dubbio come fai a centrare esattamente la fresata della chiglia
edo

edo958
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Ospite il Mar 24 Apr 2012 - 8:26

Ciao Daniel, ora ho capito...grazie per aver illustrato il procedimento!
Continuo a seguiti....
Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da aniello il Mar 24 Apr 2012 - 13:15

Apprezzo tantissimo il tuo modo come presenti il passo passo ti ringrazio sempre della tua disponibbilità un lavori ammirevole

Aniello
avatar
aniello
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Maruzzella il Mar 24 Apr 2012 - 20:41

Ciao Daniel, seguire il tuo cantiere è come andare a scuola...
Grazie per i consigli che dai non solo a me, e per mettere a disposizione di tutti la tua conoscenza delle macchine ed il loro buon uso. Ed è questa conoscenza che rende tue realizzazioni, esempi di cura e precisione. Grazie e buon modellismo
avatar
Maruzzella
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da onip il Mar 24 Apr 2012 - 21:52

Ciao daniel,

ho seguito in silenzio il tuo lavoro, tutto ben organizzato e soprattutto proiettato sempre verso il lavoro successivo, lavori tenendo conto degli sviluppi successivi, ben fatto

Pino
avatar
onip
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Mar 24 Apr 2012 - 23:03

Ciao a tutti, che dire Vi ringrazio tantissimo per le belle parle che avete scritto nei miei confronti, penso che condividere le proprie conoscenze con altre persone sia la parte più bella del modellismo, serve nel crescere tutti insieme e allo stesso tempo divertisi, che alla fine è questo che cerchiamo tutti un sano e rilassante svago, grazie ancora tantissimo.

Continuo con la realizzazione del quinto

A questo punto ritorna in gioco il piano luminoso per applicare la copia del quinto nella parte dove avevo lasciato il residuo di colla, facendo molta attenzione a centrare bene la fresata dell'innesto sulla chiglia.



Taglio la carta superflua ed ottengo il quinto pronto per essere traforato



Il quinto appena traforato



Infine applico un listello dalla parte opposta al lato che avevo attaccato il disegno per evitare che in fase di carteggiatura ed inserimento nello scaletto mi fletta verso l'interno.



Con questa foto finisco la serie di foto che ho postato per mostrarvi come realizzo un quinto con l'inserimento nello scaletto, avendo cartreggiato e portato a misura i garbi esterni in prossimità della dima del ponte per il resto sia la finitura del gargo esterno che di quello interno preferisco aspettare la fine della realizzazione di tutti i quinti perchè purtroppo ho notato delle diversità di misure tra i disegni delle coste e le linee d'acqua.



Un Saluto!!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da edo958 il Mar 24 Apr 2012 - 23:18

grazie
edo

edo958
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da ErPiotta71 il Mer 25 Apr 2012 - 8:38

Ieri ho guardato un pezzo di film "l'avventuriero" cui l'autore stava ristrutturando una vecchia Tartana e si vedevano un pò di particolari.

http://it.wikipedia.org/wiki/L%27avventuriero_%28film_1967%29
avatar
ErPiotta71
Forumnauta
Forumnauta


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 7 Mag 2012 - 23:31

Ciao Ragazzi, aggiorno il cantiere con un piccolo passo avanti.

Ho realizzato le prime coste centrali fino alla 4 AR e 4 AV, le ho rifinite lasciando del materiale per la finitura che eseguirò una volta concluse tutte le coste ed incollato tutto.











In questo periodo stò capendo quante difficltà ci sono per realizzare le coste, sinceramente non pensavo, ma per mantenere una discreta precisione bisogna sudare le sette camice.... comunque anche se il tempo in questo periodo è pochissimo a mia disposizione quando sono nel mio laboratorio mi diverto un mondo..... a presto almeno spero con altri progressi.

Un Saluto!!!!!!Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da edo958 il Lun 7 Mag 2012 - 23:48

ciao Daniel
stai andando molto bene,come tuo solito sempre precisissimo
Edo

edo958
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da gigantesco giovanni il Lun 7 Mag 2012 - 23:59

bene! il buon giorno si vede dal mattino. sta cominciando ad uscire a galla qualcosa. sto cominciando a stufarmi a non vedere navi su questo forum.
avanti tutta daniel.
giga....

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Nazza il Mar 8 Mag 2012 - 0:07

Complimenti Daniel sempre pulito e preciso... è un piacere per gli occhi vedere come lavori... un saluto Nazza
avatar
Nazza
Utente Navigato
Utente Navigato


Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tartana Gemma 1863 (Forlani Daniel)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 26 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 15 ... 26  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum