Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

belle  hachette  anteo  aeromodellismo  


Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Pagina 2 di 40 Precedente  1, 2, 3 ... 21 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gattorosso il Ven 6 Gen 2012 - 18:34

ciao gino, i complimenti non bastano ma sappi che guardando il tuo lavoro sto imparando molto grazie
gattorosso

gattorosso
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gigantesco giovanni il Ven 6 Gen 2012 - 19:18

mi piacciono gli accorgimenti che stai adottando, ma sopratutto la precisione dei vari passaggi che sicuramente ti porteranno ad un risultato superlativo. anch'io sto facendo qualcosa di simile ma non con la tua oculatezza. il tuo è vero arsenale, il mio una forma impropria che basta solo al risultato che voglio ottenere. ti seguirò con attenzione e piacere e sicuramente prenderò spunti dal tuo lavoro.
giga....

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Ven 6 Gen 2012 - 19:31

Grazie! grazie di cuore a tutti. Mi auguro solo di continuare ad avere abbastanza pazienza nel fare le cose con calma senza essere dirottato dalla fretta, di mantenere sempre viva la passione per questo meraviglioso hobby e di avere abbastanza tempo da dedicarci; di tempo in effetti ce ne vorrà un bel pò per come vorrei portare a compimento questo lavoro. Nel prossimo post risponderò a Grisuzone. Un caro saluto a tutti. Gino

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da Ospite il Ven 6 Gen 2012 - 19:41

Ciao Gino ti faccio i complimenti per il tuo lavoro e vedo anche che in meno di un mese hai fatto tutto lo scafo.
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Sab 7 Gen 2012 - 11:04

Grazie Santos,

comunque non si tratta di un mese. L’impostazione mentale, la scelta e l’inizio delle ricerche sono incominciati nell’inverno e primavera precedente. Pausa estiva per gli intensi impegni di lavoro, ripresa a settembre con approvvigionamento materiali ed impostazione cantiere. I lavori effettivi sono incominciati ad ottobre inoltrato. In questo periodo ho però lavorato anche ad altre cose, alcuni da completare : timone, fanale di poppa, livellino.

Per Grisuzone:

con piacere ti descrivo come è stato realizzato il livellino per posizionamento coste





E’ composto da due listelli mm.20 X mm.4 incollati a T rispettando la perfetta perpendicolarità fra di loro e di lunghezza idonea alle dimensioni dello scafo da realizzare; nel mio specifico caso sono rispettivamente di cm. 35 e cm. 8

Sul listello maggiore è stata riportata la scala doppia partendo dal centro verso le estremità con tacche da 5 mm; per avere una scala ancora più precisa si potrebbero incollare degli spezzoni di decimetro di carta reperibili facilmente e gratuitamente presso i vari centri “ Brico ”

I due cavalierini ad U rovesciata sono ovviamente scorrevoli , badando che non lo siano troppo, affinchè non si spostino dai valori che vanno impostati.

Sui piedini di appoggio conviene incollare del feltro o semplicemente della tela abrasiva fine in quanto per il lieve peso potrebbe spostarsi facilmente.

Al centro della scala graduata viene praticato un forellino, che ospiterà il perno per bloccare il filo a piombo

Perpendicolari fra di loro, sono inoltre fissati due mini livelle a bolla

Con questo attrezzino riesco a regolare la corretta posizione sia longitudinale che trasversale delle coste; inoltre posizionando il filo a piombo a centro chiglia ed agendo sui cursori scorrevoli, impostando cioè il medesimo valore sia a destra che a sinistra, si ottiene la corretta centratura delle coste rispetto alla chiglia.





Ovviamente vanno tenute sempre sotto controllo le bolle.

Nei punti o nei casi in cui la dima pontuale fosse inarcuata, andranno messe delle mini zippette per avere tutto sempre a bolla; su ogni singolo piedino d’appoggio si potrebbero anche fissare due sedi filettate, all’interno delle quali due viti, avvitando o svitando, potrebbero sostituire le zippette, ma diverrebbe un po’ troppo macchinoso. Per me è stato abbastanza pratico così.


_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gigantesco giovanni il Sab 7 Gen 2012 - 12:15

caro gino
formidabile! non credo che arriverò a tanto. avevo ritenuto una perdita di tempo sul modello della victory che sto realizzando, posizionare qualcosa che mi tenesse ferme le costole a parte le molle che sicuramente avrai già visto. ora capisco che quello non basta. adotterò senz'altro un sistema simile al tuo agevolato dal fatto che avendo a disposizione un numero superiore di costole rispetto al tuo modello, che quasi si appoggiano l'un l'altra, mi daranno comunque la possibilità di tenerle ben ferme e correttamente posizionate
alla prossima.
giga....

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Sab 7 Gen 2012 - 14:23

Ciao Giovanni,

mi fa piacere che trovi valido il sistema che sto utilizzando.

Ti ringrazio e ti saluto cordialmente. Gino

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da Ospite il Sab 7 Gen 2012 - 16:48

Ciao Gino,stai facendo proprio un gran bel lavoro....i miei complimenti
L'attrezzo che ti sei costruito è "nà favola"!...bravo!

Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Sab 7 Gen 2012 - 18:09

Grazie Magna, sei molto gentile

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da mauroatz il Dom 8 Gen 2012 - 0:16

o visto questo cantiere gino !!!!!!!!!!!!!!!!! e uno spettacolo non posso fare altro che farti i complimenti Very Happy
avatar
mauroatz
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da iceman79 il Dom 8 Gen 2012 - 9:46

complimenti gino guardando il tuo lavoro non posso fare altro che rimanere allibito della tua precisione ed accortezza per questo magnifico lavoro. complimenti ti seguiro molto volentieri.
Iceman
avatar
iceman79
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Dom 8 Gen 2012 - 17:55

Buongiorno !

Grazie Mauroatz; Grazie Iceman.

Auguro una serena e rilassante domenica a tutti


Piccolo aggiornamento lavori: Il Timone

Prima di passare al fissaggio definitivo delle coste è opportuno pensare al timone affinchè si possa lavorare con maggiore comodità e precisione sul dritto di poppa per l'allineamento e sistemazione delle cerniere. Le foto che seguono illustrano (in due puntate) la sequenza dei principali passaggi











Alla prossima. Buona serata

Ciao Gino, usa il tasto "modifica" per aggiornare il post precedente, quando il tuo secondo messaggio consecutivo va a cadere nell'arco della stessa giornata....grazie.

Lellosauro

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da Ospite il Dom 8 Gen 2012 - 18:06

Ciao Gino perchè hai realizzato delle scanalature sul timone come sul dritto di poppa ?
Un saluto
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da grisuzone il Dom 8 Gen 2012 - 22:53

Gino... ovviamente un lavoro stupendo... non ci sono parole... per quanto riguarda la spiegazione della realizazione del tuo attrezzo... ti ringrazio tantissimo... sicuramente la realizzerò anche io... molto interesante..

grazie ancora
avatar
grisuzone
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Dom 8 Gen 2012 - 23:09

santos ha scritto:Ciao Gino perchè hai realizzato delle scanalature sul timone c+ome sul dritto di poppa ?
Un saluto
Sandro

Ciao Sandro,

gli incavi nel timone e nel dritto di poppa, come ben sai, sono d'obbligo affinché possano ospitare le parti prospicienti degli agugliotti e delle femminelle dei ferramenti o cerniere e far si che lo spazio fra dritto e timone sia ridotto al minimo, senza impedire ovviamente il libero movimento di rotazione del timone stesso.Le scanalature sui due corpi in questione, sono se vogliamo una forma di licenza modellistica di comodità con il fine di fare da guida alla corretta linearità di posizionamento. Non so se nella realtà queste guide (la parte lineare) o qualcosa di similare venissero realizzate ad a dire il vero non le ho fatte con molto entusiasmo; le ho viste realizzate, non ricordo più dove, ma su qualcosa di autorevole. Sono comunque delle lievi scalfiture in quanto è ben visibile lo spessore dei ferramenti.

Un cordiale saluto. Gino

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Lun 9 Gen 2012 - 8:48

Altre foto a completamento della realizzazione del timone

[img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img][img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img][img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img][img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img][img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img]

Una splendida giornata a tutti!

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da Ospite il Lun 9 Gen 2012 - 14:53

Ok grazie mille per la risposta, se posso vorrei farti un' altra domanda, vedo sempre attinente al timone che è formato da tre tavole, come le hai unite?
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da francolino il Lun 9 Gen 2012 - 15:38

Ciao Gino, sei davvero bravo, complimenti sinceri. E' la prima volta che ti contatto, vorrei chiederti come hai realizzato le cerniere e con quale materiale, ti ringrazio comunque, a presto...

francolino
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Lun 9 Gen 2012 - 17:43

Buonasera a tutti!

Per Francolino:

Grazie Francolino; il materiale utilizzato è raffigurato sulla seconda foto pubblicata dove sulla sinistra potrai notare un foglio di ottone di 0,8 mm di spessore dal quale ho ricavato con forbici da lattoniere delle strisclioline, che poi con molta pazienza sono state limate, levigate e portate a misura

Per Santos:

Ciao Santos. Il timone di una nave antica era composto da tre tavole affiancate. lle prime due tavole più prossime al dritto di poppa costituivano la cosiddetta miccia ed aveva gli spigoli smussati per facilitare la rotazione, mentre la parte più esterna era chiamata rovescio del timone. Il tutto era fissato allo scafo per mezzo delle cerniere composte da agugliotti e femminelle .

Inoltre il timone era assicurato allo scafo per mezzo della braga formata da due cavi (per le imbarcazioni dell'epoca in questione e successivamente da catene) che venivano fissati con due anelli posti sulle fqacce del timone, m entre le altre estremità venivano assicurate all'interno della nave attraverso due preposti fori sullo specchio di poppa.

La testa della miccia veniva inserita nella losca che era il foro della barra del timone.

per quanto riguarda la mia realizzazione:

- ho unito tre pezzi diversi di pero tramite incollaggio e spine di legno

- disegnato sopra i contorni del timone

- traforo

- raspa, lima, tela abrasiva grossa e poi fine

- turapori

- cera d'api

- brunitura ferramenti in quanto all'epoca erano di ferro

- foto

- sottoposto a Santos per valutazione e voto

Mi auguro di superare l'esame. Che dici ce l'ho fatta'

Un cordiale saluto. Gino


Ultima modifica di gino arcuri il Lun 9 Gen 2012 - 18:52, modificato 1 volta

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

anatomia del timone

Messaggio Da gino arcuri il Lun 9 Gen 2012 - 17:47

Buonasera a tutti!

Per Francolino:

Grazie Francolino; il materiale utilizzato è raffigurato sulla seconda foto pubblicata dove sulla sinistra potrai notare un foglio di ottone di 0,8 mm di spessore dal quale ho ricavato con forbici da lattoniere delle strisclioline, che poi con molta pazienza sono state limate, levigate e portate a misura

Per Santos:

Ciao Santos. Il timone di una nave antica era composto da tre tavole affiancate. lle prime due tavole più prossime al dritto di poppa costituivano la cosiddetta miccia ed aveva gli spigoli smussati per facilitare la rotazione, mentre la parte più esterna era chiamata rovescio del timone. Il tutto era fissato allo scafo per mezzo delle cerniere composte da agugliotti e femminelle .

Inoltre il timone era assicurato allo scafo per mezzo della braga formata da due cavi (per le imbarcazioni dell'epoca in questione e successivamente da catene) che venivano fissati con due anelli posti sulle fqacce del timone, m entre le altre estremità venivano assicurate all'interno della nave attraverso due preposti fori sullo specchio di poppa.

La testa della miccia veniva inserita nella losca che era il foro della barra del timone.

per quanto riguarda la mia realizzazione:

- ho unito tre pezzi diversi di pero tramite incollaggio e spine di legno

- disegnato sopra i contorni del timone

- traforo

- raspa, lima, tela abrasiva grossa e poi fine

- turapori

- cera d'api

- brunitura ferramenti in quanto all'epoca erano di ferro

- foto

- sottoposto a Santos per valutazione e voto

Mi auguro di superare l'esame. Che dici ce l'ho fatta'

Un cordiale saluto. Gino



[img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img]

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da Ospite il Lun 9 Gen 2012 - 18:03

Gino non era mia intenzione sottoporti ad un esame, non sono in grado di fare ciò e ti chiedo scusa se ti ho dato questa impressione; la mia è stata una domanda di curiosità per capire ed imparare.
In ogni caso grazie per la nozione che mi hai dato.
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Lun 9 Gen 2012 - 18:50

Santos, guarda che la mia era una battuta; non hai assolutamente nulla da scusarti, anzi mi ha fatto molto piacere. Credo che col tempo ci si conoscerà meglio. Per me è stata una piacevole occasione per rinfrescare determinate terminologie che raramente si usano e vanno nel dimenticatoio. Un caro saluto. Gino

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da francolino il Lun 9 Gen 2012 - 19:45

Grazie davvero Gino, e devo aggiungere che sei molto preciso nelle risposte, ogni volta che ne leggo una non ho più dubbi sul singolo argomento trattato, saresti un bravo insegnante, ciao alla prossima...

francolino
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da matiz il Mer 11 Gen 2012 - 13:21

Se mi permetti, volevo dire una cosa, la losca non è il foro della barra del timone, la losca è il foro sull'arcaccia, da dove passa il timone



gino arcuri ha scritto:
Inoltre il timone era assicurato allo scafo per mezzo della braga formata da due cavi (per le imbarcazioni dell'epoca in questione e successivamente da catene) che venivano fissati con due anelli posti sulle fqacce del timone, m entre le altre estremità venivano assicurate all'interno della nave attraverso due preposti fori sullo specchio di poppa.

La testa della miccia veniva inserita nella losca che era il foro della barra del timone.

avatar
matiz
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da gino arcuri il Mer 11 Gen 2012 - 16:39

Ciao Matiz,

hai perfettamente ragione. Saluti. Gino


Grazie all'osservazione fatta da Matiz, sul madornale errore commesso a proposito della losca provvederò appena possibile ad effettuare le dovute correzioni, per evitare di dare disinformazione. Un cordiale saluto a tutti. Gino

Per Santos:

Caro Sandro, come vedi l'esame non l'avevo superato. Quando determinate terminologie non vengono correntemente utilizzate, capita di confondersi. Non so come abbia fatto, ma ci sono riuscito. Ciao. Gino


ERRATA CORRIGE!

In riferimento al madornale errore commesso e fattomi notare da Tiziano, ed avendo l'obbligo di dare aiuto ed informazione e non disinformazione vanno apportate le seguenti modifiche al relativo post:

sostituire la frase:

La testa della miccia veniva inserita nella losca che era il foro della barra del timone

con la seguente :

La testa della miccia veniva inserita nel previsto foro della barra del timone, la quale barra a sua volta entrava nello scafo (con maggiore precisione e corretta espressione tecnica marinaresca quella parte dello specchio di poppa denominato arcaccia) attraverso la losca

Di seguito la relativa corretta foto:

[img]http://www.forumscuoladimodellismo.com/[/img]

Errare humanum est! Capita!

Un cordiale saluto per tutti. Gino

_________________
Già da piccolo ero particolarmente attratto da tutto ciò che raffigurava riproduzioni miniaturizzate;
ma ero principalmente affascinato dalle riproduzioni di barche e di vascelli con i loro cannoni e le loro vele e con tutto quel groviglio di fili di cui non capivo molto e mi chiedevo se era veramente necessario che fossero così tanti.
avatar
gino arcuri
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santa Maria in stile "arsenale" (gino arcuri)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 40 Precedente  1, 2, 3 ... 21 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum