Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 8 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

macpit, Marco Zeta

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Royal Caroline 1749 (magna)

Pagina 2 di 25 Precedente  1, 2, 3 ... 13 ... 25  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da feberet il Mar 25 Ott 2011 - 10:52

vedendo le immagini, per me è "fantascienza". li ammiro . Buon proseguimento.
avatar
feberet
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Mer 2 Nov 2011 - 12:00

Ciao...è fantascienza pure per me feberet...

Ho preso in mano i piani panart e non è stato così immediato realizzare la superficie dello scafo....alla fine cmq ci sono riuscito.
Nell'immagine qui sotto la superficie è nascosta mentre son visibili tutte le false ordinate (con l'angolo di quartabono) e i vari rinforzi dell'ossatura dello scafo.

Ci sono alcune differenze tra i due piani (Panart e Anatomy) e in quelli Panart che sto seguendo non mi entusiasma molto la separazione delle due stanze A e B.
In Anatomy la stanza A è molto più grande della B (credo nella B ci fosse il letto e scale per salire e scendere).
Non so se è il caso di spostare l'ordinata 7 partendo da prua verso la 8 riducendo così la zona B e aumentando la zona A avvicinandomi così un pò più alla realtà.
Dico questo perchè non ho idea di quanto dentro possa essere poi visibile tenendo conto che vorrei fare trasparenti finestre e porte...che dite?
Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da brggpl il Gio 3 Nov 2011 - 8:45

ciao magna Very Happy
se pensi che dalle vetrate si possa vedere la paratia che tu dici, allora sposterei l'ordinata.
probabilmente la panart ha messo in quella posizione quella ordinata per limitare la lunghezza tra gli appoggi dei listelli costituenti il fasciame oppure non aveva le informazioni giuste!
a proposito dell'interasse delle ordinate, tutto dipende dalla scala che sceglierai: avere una distanza troppo grande tra un'ordinata e l'altra potrebbe diventare un problema nella costruzione del fasciame.
ciao Ciao
avatar
brggpl
Responsabile glossario sostenitore
Responsabile glossario sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da oldboy il Gio 3 Nov 2011 - 14:53

Ciao magna. Se fossi in te farei "all'antica" : svuoterei l'ordinata 7 fino all'altezza del ponte ( il pavimento della stanza...), lasciando solo il baglio per chiuderla sopra, come ha detto Santos. Non ci incollerei sopra il fasciame, basta coprirne il profilo con del nasto. A fasciame finito applicherei dei listelli, in quantità a piacere, spessi 1 o 1,5 mm all'interno del fasciame, per simulare le ordinate e infine taglierei l'ordinata 7 all'altezza del ponte. In questo modo le stanze A & B le puoi dimensionare come vuoi.

Ma prima di tutto: se vuoi fare questo modello, acquista il libro che ti ha segnalato Enrico Pilani, perchè se ti metti a costruire non sapendo se nella zona in cui vuoi lavorare ci sono o meno una scala o un arredamento, la cosa può diventare "triste". Io ne so qualcosa...

permettimi una domanda : che fine ha fatto il modello che stavi costruendo?

ciao

Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Ven 4 Nov 2011 - 9:08

Ciao,
Gian Paolo riguardo alla scala dovrei mantenere quella della Panart (1:47),mentre riguardo alle vetrate non ne ho proprio idea....forse si vede qualcosa,forse no.... pensare
Riguardo alle differenze tra i due piani ci sono ma non mi voglio far troppi interrogativi sul perchè....
Ecco quindi che ho deciso di spostare l'ordinata in questione (7 e 8 ) ed il risultato è questo



Ciao Giuseppe,quello che dici me lo aveva consigliato anche Sandro come possibile soluzione ma temo che quella zona diventi fragile...ma probabilmente mi sbaglio perchè nella mia breve esperienza non ho mai avuto modo di utilizzare il baglio e verificarne la consistenza...
PS:tranquillo...il modello che stavo costruendo prosegue...a breve pubblicherò altri disastri... Fischiando

Ricapitolando ho quindi modificato leggermente i piani Panart per disporre meglio le stanze e le scalette in modo che si avvicinassero alla monografia







Devo ancora verificare molte altre cose ma visto che stiamo parlando di ordinate cosa mi consigliate come materiale...?...compensato di pioppo o betula che è molto più resistente?...ahh dimenticavo....spessore chiglia 4mm,false ordinate 5mm,lunghezza chiglia circa 600mm

Ciao e grazie

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da nostromo61 il Ven 4 Nov 2011 - 12:40

Ciao Andrea, scusa se mi intrometto pure io, ma le finestre laterali, non sono tre ?. Io ho fatto un vent'anni fa questo modello con piani Panart e le finistre sono tre, comunque visto la scala, anche mettendo un falso vetro trasparente, l'interno non si vede.
Può esserti di aiuto questa immagine, la falsa ordinata che credo tu abbia spostato più indietro potrebbe essere la parete dei due locali interni




Inizierò anch'io questo cantiere a breve. E' una gran bella nave e tutte quelle decorazioni mi stanno stuzzicando parecchio

Ciao e scusa

Nostromo61
avatar
nostromo61
Responsabile glossario sostenitore
Responsabile glossario sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Ven 4 Nov 2011 - 15:34

Ciao nostromo....scusa di che??...mi fa piacere se ti intrometti vista la tua esperienza!
Le finestre in effetti sono tre,nelle foto precedenti erano nascoste ma su questa si vede meglio



Ho visto anche io quel libro ed infatti ho cercato di aggiustare un pò le cose spostando due ordinate che ora combaciano più o meno con le due pareti che dividono i due locali nella foto che hai mostrato tu...
Son contento che anche tu ti voglia buttare su questo modello....proprio domenica ho provato a "scolpire" la polena....non pensavo ma è veramente tanto tanto tanto difficile eh!?!?...ma forse tu hai più mano per queste cose,chi lo sa magari avrò modo di imparare qualcosa di nuovo dal tuo cantiere!
Ciao


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da nostromo61 il Ven 4 Nov 2011 - 21:01

Ciao Andrea, ti ritengo responsabile di quello che vedrai nel mio nuovo cantiere , appunto la Royal.

E' un modello, oltre ad essere una bella nave,a cui sono legato sentimentale, perchè è stato il primo regalo di mia moglie circa vent'anni fa, Kit della Panart. Realizzai il modello con tanta passione, ma non avevo le conoscienze e la manualità che ho cercato di acquisire in questi anni.

Modello che è rimasto in vita fino ad oggi pomeriggio, per il resto ti rimando al mio nuovo cantiere.

Ciao

Nostromo61
avatar
nostromo61
Responsabile glossario sostenitore
Responsabile glossario sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Mer 7 Dic 2011 - 14:53

Ciao Andrea ho notato che hai cambiato giustamente il profilo dell' ordinata che hai spostato verso poppa ma ti suggerirei di riposizionarla al posto originale e aprirla creando una sorta di quinto reale in modo di avere in quella parte un vano completamente aperto in maniera da poter realizzare la costruzione come veniva fatta realmente con il fasciame interno e l' aggiunta dei bagli e la parete divisoria nella posizione giusta.

Un saluto
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Mer 7 Dic 2011 - 15:21

Ciao Sandro.
Quello che ho cercato di fare era ottenere lo stesso volume indicato dalla monografia nella maniera più semplice ossia di spostare l'odinata in questione.
Quindi,salvo lo spessore delle pareti il volume è abbastanza corretto e l'intenzione è cmq quella di rivestire anche le pareti interne con il fasciame.
La tua soluzione è corretta, ma temo di combinare pasticci senza considerare il fatto che poi non so quanto realmente dentro si possano notare i dettagli...
Lo ammetto.... Embarassed forse un pò per pigrizia forse un pò per finire alla svelta i disegni ho optato per la soluzione più semplice.
Grazie cmq per l'intervento....e visto che sei qui ti volevo chiedere un cosiglio a te o a chiunque voglia intervenire.
E' una domanda che avevo già fatto all'inizio senza avere una risposta e visto che ora son prossimo a partire con questo cantiere provo a rifarla.
Che legno mi consigliate per l'ossatura chiglia+ordinate?
La mia intenzione era quella di utilizzare compensato di pioppo (se non sbaglio è quello più tenero...giusto?)....o è meglio quello più "tosto" che credo sia di betulla...???
Ciao e grazie


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da ErPiotta71 il Mer 7 Dic 2011 - 15:30

meglio betulla soprattutto perchè non si svergola!
avatar
ErPiotta71
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Mer 7 Dic 2011 - 16:03

Ciao Andrea per la chiglia userei legno nobile per le ordinate invece il comune compensato di pioppo.
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Lun 16 Gen 2012 - 8:52

Ciao a tutti, dopo un pò di tempo riprendo questo cantiere dal momento che molti lavoretti che avevo in ballo sono stati quasi terminati.
Durante la settimana ho trovato il tempo per compilare i programmi per il cnc e la giornata di sabato è stata dedicata alla fresatura di quasi tutti i particolari.



Nelle foto seguenti ho solamente voluto evidenziare qualche angolo di quartobono delle false ordinate e qualche altra fresatura inclinata.
Se i disegni che ho realizzato sono esatti tutto dovrebbe tornare....speriamo!....altrimenti dovrò correggere questi errori spessorando e poi ricarteggiando.





Per rispondere a Sandro il legno è come hai visto tutto pioppo...
Avevo cercato del compensato di betulla ma per spessori di 4 e 5 mm non si trova (almeno così mi ha detto il falegname).
Il legno nobile "l'ho scartato" solo per una questione di costi anche se mi sarebbe piaciuto molto.

Ora sto valutando se tagliare già i ponti; in casa ho del compensato multistrato avio da 1,5mm avanzato da quando costruivo gli aerei rc e dovrebbe bastare.
Non so ancora come procedere: o sviluppo (visto che presentano delle curvature su due direzioni) in piano il 3d dei ponti sperando di non fare cavolate o l'alternativa è quella di stampare prima il tutto su del cartoncino,ritagliarlo e vedere dove togliere e dove mettere per poi compilare il codice del cnc.
Cosa mi consigliare?....la seconda?
Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Lun 16 Gen 2012 - 9:19

La seconda ovviamente Andrea, disegni, stampi su cartoncino e verifichi.
Un salutone
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da jjsimy il Lun 16 Gen 2012 - 9:58

Ciao Andrea,
ho scoperto solo ora il tuo cantiere, ti faccio i complimenti per l'ottimo lavoro che stai facendo.
posso chiederti che programma hai usato per la progettazione?

un saluto
Stefano.

_________________
Ciao  Stefano

Non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto ha inizio. (Jim Morrison)

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it
avatar
jjsimy
Moderatore sostenitore
Moderatore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Lun 16 Gen 2012 - 10:33

Grazie Sandro,mi sembra la cosa migliore da fare!

Ciao Stefano,grazie per i complimenti. Il programma è il Solid Edge...lo uso anche a lavoro ma non per queste cose perchè solitamente non lavoro per superfici.

Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da oldboy il Lun 16 Gen 2012 - 23:40

Ciao magna. Vedo che sei ben lanciato. In effetti lavorare col CNC da dei pezzi ben precisi. Sarà interessante vedere il lavoro sulle sculture. Aspetto con pazienza la "parte nave" e questa volta, per un punto di onore, non potrai rinunciare alle vele.

ciao. Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Carmine il Mar 17 Gen 2012 - 0:00

Ciao Magna ai un modo di aproccio al modellismo ,diciamo "moderno" che in me suscita tanta curiosita e vero che si conoscono a grandi linee cnc e programmi 3d ma vederli finalizzati ad un modello da parte tua si capisce il lavoro che c'e' dietro ,non fatto di lime e segatura ma di programmi e codici ti seguo con interesse ed aprezzo il tuo modo "moderno" di lavorare.

Ciao Carmine
avatar
Carmine
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Mar 17 Gen 2012 - 8:24

Ciao e grazie...
Giuseppe,mi dispiace deluderti maaa....non so se arriverò alle vele...e credo neanche agli alberi...
L'intenzione iniziale quando ho deciso di eseguire questo modello era realizzare solo lo scafo con gli alberi troncati subito dopo l'uscita dai ponti, proprio come risulta nella monografia.
Questo per:
-questioni di spazio di esposizione
-perchè alla fine credo sarà un lavoro molto lungo (quando lavoro per molto tempo su una cosa alla fine mi da alla nausea...questo ammetto è un mio limite)

Vedremo cmq a scafo completato come sarò messo...potrei anche cambiare idea!

Ciao carmine...son curioso anche io quanto te. Diciamo che è la prima volta che utilizzo il cnc e i programmi 3d non solo per far una semplice profilatura di pezzi... Vedremo cosa ne uscirà dai... Wink

Ora sto vedendo per la costruzione dello scaletto di montaggio e la fresatura in ripresa di una tasca presente sull'ultima ordinata di poppa.

Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da brggpl il Mar 17 Gen 2012 - 8:52

ciao andrea Very Happy
sto seguendo il tuo cantiere con grande curiosità.
1) CNC. hai fatto lo scheletro dell'halifax "tradizionalmente" e ora stai mantando quello della royal c. fatto utilizzando il cnc. mi piacerebbe sapere un tuo primo commento o impressione sulla differenza (vantaggi e svantaggi ecc) già in questa fase.
2) ALBERI & VELE. è vero che lo stare troppo sullo stesso lavoro fa noia, ma spero che (anche per te) la nozione del tempo in questo hobby cambi di significato.........
ciao e buon peoseguimento Ciao
avatar
brggpl
Responsabile glossario sostenitore
Responsabile glossario sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Mar 17 Gen 2012 - 9:45

Ciao Gian Paolo...bella domanda!
Non ho nulla contro ALBERI e VELE...anzi...
Ti sembrerà strano ma devo prima di tutto trovare una collocazione in casa...mi dispiacerebbe finisse dentro ad un armadio.
Il lavoro lungo può sempre essere interrotto quando ti ha stancato e ripreso in seguito...un pò come ho fatto con l'Halifax nella pausa estiva.
Il problema è che sono tante tante le cose che vorrei fare...non solo in ambito navale....tutto qui.
Cmq ripeto...questa era la mia idea iniziale e quando arriverò agli alberi e vele valuterò... Wink
Riguardo al CNC:
Se guardo probabilmente il tempo di progettazione dello scafo (senza tenere conto che stando davanti ad un monitor tutto il giorno non è che quando arrivo a casa alla sera mi venga tanta voglia di riaccendere un altro pc), imparare ad usare determinati software, mettere a punto il cnc (visto che presenta ancora qualche "problema" di elettronica) sicuramente impiego molto di più che tagliare le ordinate a mano con il traforo...soprattutto ora che sto ancora facendo esperienza su alcune cose.
I vantaggi sono sulla produzione in serie,sulla precisione del lavoro eseguito,sulla possibilità di eseguire cose che su una fresa normale non si potrebbero fare.
Gli svantaggi sono legati un pò ai tempi di progettazione e ai costi dei macchinari che ovviamente non sono ammortizzabili.
Diciamo è più una soddisfazione personale...vedere la fresa in movimento è sempre gratificante per me.

Ad esempio per realizzare quei particolari ho dovuto fresare una tavola di sp4 e 3 tavole di sp5 (la mia area di lavoro sul banco della fresa è di circa 420x510mm)
I tempi di fresatura per tavola variavano dai 50min ad 1h50min usando una fresa da Ø1,8mm e avanzamenti di 200mm/min (avanzamento molto basso perchè temevo che l'utensile si rompesse dal momento che non lavorava per asportazione di truciolo ma per "abrasione").
Se avessi fatto una semplice profilatura dei pezzi con un'utensile di diametro più grande sicuramente avrei impiegato un quarto del tempo.
Una volta che hai i profili sul pc per realizzare questo tipo di programma è solo questione di 5minuti...
Questo è solo per darti un idea anche dei tempi....tutto qui.
Ciao



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da brggpl il Mar 17 Gen 2012 - 10:40

ciao andrea Very Happy
ti ringrazio della risposta.
molte cose che dici per me sono solo vagamente immaginabili: ti farò perdere ancora tempo a spiegarmi certi particolari!
sicuramente capisco che:
"Diciamo è più una soddisfazione personale...vedere la fresa in movimento è sempre gratificante per me." Ahsisi
complimenti, buon proseguimento e tienci informati Ciao

avatar
brggpl
Responsabile glossario sostenitore
Responsabile glossario sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Ospite il Ven 3 Feb 2012 - 8:53

Ciao,sono riuscito ad andare un pò avanti con i lavori iniziando ad assemblare parte dello scafo (la moglie ha detto che sono a buon punto... Ahsisi ...io dico che ho appena iniziato )
Come vedete ho utilizzato compensato di pioppo che è molto "flessibile"...spero che questo non mi dia grossi problemi.


Già da progetto ho previsto e fresato gli angoli di quartobono su tutte le false ordinate e speriamo non ci siano errori.
I forellini da 2mm che si trovano sulle false ordinate servono per "spinare" i vari ponti facilitando in teoria l'assemblaggio ma soprattutto per facilitare la rimozione della parte che verrà tolta una volta incollati i ponti.


Sullo specchio di poppa (spero si chiami così) ho già ricavato le finestre e la tasca per collocare in seguito la statua indicata sulla monografia.




Altri fori sparsi qua e là servono per far passare i cavi dell'alimentazione dei led color ambra che ho pensato di montare sullo scafo.
Ho previsto led da Ø3 e 5mm e verranno alimentati dai due tubetti di ottone da Ø3 (lo spessore della chiglia senza rivestimento è di 4mm) che sbucheranno a filo della falsa chiglia.
Più avanti penserò a come realizzare il contatto per portare la corrente ai tubetti di ottone.

Tre led sono già stati posizionati;non è cmq mia intenzione rendere la royal caroline un albero di natale anche se a priori non so se l'effetto sarà quello voluto.
C'è da dire cmq che sono tutti praticamente non visibili e quindi non dovrebbero pregiudicare il realismo della barca se spenti.

Vorrei farvi una domanda. Ieri sera ho incollato i "falsi ponti" che dovrebbero dare robustezza alla chiglia. Siccome gli incastri erano molti ho preferito usare la vinavil normale anzichè quella "rapida".
Il problema è stato che dopo qualche minuto dalla stesura, prima di collocare il falso ponte, aveva già fatto una pellicola superficiale rendendo un pò complicato l'accoppiamento....colpa del freddo? (in garage avrò 10°)

Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da brggpl il Dom 5 Feb 2012 - 9:28

ciao andrea Very Happy
circa la pellicola sulla colla, mi spiace ma non saprei. proverò a fare un esperimento mettenola fuori dalla porta! scratch
a parte gli scherzi in certe occasioni uso la colla proprio quando è già un po' rappresa in modo da poterne usare quantità minime.
penso che i tuoi tagli e fresate varie saranno proprio perfette da disegno e che non avrai usato lime e cartavetro a mano!
buon proseguimento Ciao
avatar
brggpl
Responsabile glossario sostenitore
Responsabile glossario sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da oldboy il Dom 5 Feb 2012 - 19:16

magna, son qui silente ad osservare e ti aspetto alle finiture...

Ciao. Giuseppe-oldboy
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Royal Caroline 1749 (magna)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 25 Precedente  1, 2, 3 ... 13 ... 25  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum