Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 8 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Lun 31 Ott 2011 - 7:34

Ciao Giuseppe
Come hai intuito, la conicità dei pennoni e le varee le ho ottenute al tornio: la particolare durezza dell'ebano mi ha consentito di lavorarci quasi come se stessi lavorando il metallo tenero con gli stessi attrezzi e qualche limetta, rifinendo poi con carta vetrata.

Per le lapazze, la regola è che al centro deve esserci un ottagono che deve circoscrivere la circonferenza del pennone: conoscendone il diametro, è facile ricavarsi il "lato" dell'ottagono; trattandosi di un listello, il suo spessore va lavorato a "trapezio"....

Intanto aggiungo qualche altra foto;
Qui il dettaglio delle piccole bigotte che servono da tenditore per il marciapiedi


La parte inferiore del sospensore; cavo interamente fasciato che stroppa una piccola redancia in ottone brunito




ho poi iniziato il lavoro sulle taglie a doppia scanalatura per le drizze; anche questo è un cavo interamente fasciato. Alle estremità ho realizzato i due occhi per la cucitura con cui sarà fissato al pennone. Questo non è stato affatto semplice ed ha portato via un pomeriggio
intero!


avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Lun 31 Ott 2011 - 15:25

Ciao Giampiero.

Grazie per la risposta, ora avanzo una ulteriore domanda, presupponendo che tu abbia usato un tornio per metallo: nella tornitura conica dei pennoni, hai scentrato la contropunta o hai agito a mano ( a occhio...) con una lima?

Una nota: stai molto attento a quello che fai: fai parte delle fonti che "uso" come guida, dunque potresti farmi sbagliare...!Laughing Laughing Laughing

Complimenti per il livello di miniatura e di precisione di esecuzione dei particolari che realizzi.

ciao

Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Lun 31 Ott 2011 - 22:01

vista la lunghezza della parte da tornire, è ovvio che ho usato la contropunta, altrimenti sarebbe stato difficile evitare le oscillazioni del pezzo; io non sono un tornitore, sto ancora imparando ad usarlo: ci vuole pratica e molto tempo da dedicarvi e non è che io ne abbia tanto...!

Un altro piccolo dettaglio
avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Lun 31 Ott 2011 - 23:18

Ciao Giampiero. Chiarisco la mia domanda circa la conicità: l'uso della contropunta è d'obbligo, ma che io sappia se si vuole fare la conicità in automatico bisogna spostare la contropunta disassandola rispetto al centro del mandrino, poi si sostituisce il mandrino con una punta fissa più il disco menabrida e si monta il pezzo da tornire tra la punta che è stata messa al posto del mandrino e quella della contropunta, che, come sopra detto, è stata scentrata rispetto al centro del mandrino, per esempio è stata spostata di lato (verso l'operatore che tornisce) di qualche millimetro. In questo modo, quando il carro del tornio avanza automaticamente (verso la contropunta) l'utensile asporta sempre più materiale perchè il pezzo da tornire è disassato rispetto all'asse di movimento del carro. Altro modo è lasciare il tornio così com'è, montare normalmente il tondino da tornire nel mandrino e centrarlo con la contropunta, poi si muove a mano il carro longitudinalmente e contemporaneamente di fa avanzare l'utensile verso il pezzo in modo da ridurre il diametro man mano che si avanza. Il primo metodo è laborioso "meccanicamente", il secondo richiede molta abilità.

Faccio questa domanda perchè devo fare lo stesso lavoro ed i tuoi pezzi mi sembrano talmente ben fatti da farmi pensare che tu abbia usato il modo "automatico". Considerato che io ho usato un tornio meno di 10 volte nella vita Crying or Very sad , per non più di 10 minuti per volta, capisci che ogni informazione/suggerimento mi è preziosa.

ciao e grazie per l'attenzione

Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da Carmine il Mar 1 Nov 2011 - 10:08

Ciao Giampiero ,complimenti per i pennoni sono davvero ben fatti ,mi piace molto il tuo modo di lavorare molto realistico e veritiero.

Ciao Carmine.
avatar
Carmine
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Mar 1 Nov 2011 - 21:46

@ Carmine: Grazie! Spero che continui a seguirmi!

@ Oldboy: messa così, la seconda che hai detto! Very Happy Very Happy Very Happy
Come ti ho detto, sto appena avvicinandomi al tornio, (che non sapevo neanche avviare!), sarebbe impensabile per me farlo in automatico!!! Ho lavorato semplicemente spostando il carrello portautensile poco per volta e misurandone il diametro abbastanza spesso....


Intanto, oggi ho lavorato ancora al trevo di trinchetto; ho realizzato la trozza, che per i pennoni bassi non è a paternostri ma del tipo semplice (semplice si fa per dire....!). In pratica ad un capo dei due bastardi (non è una volgarità, ma si chiamano così i cavi di trozza) ho realizzato un occhio con una piccola gassa; il cavo, dopo aver fatto due giri intorno a trevo ed assicurato con una cucitura, passa nell'occhio dell'altro bastardo. I due bastardi poi vengono assicurati ad un perno ad anello sul ponte.


Il pennone allestito, pronto per essere invelato


Ho inoltre provveduto a costruire le taglie per le drizze; anche il cavo di queste taglie è completamente fasciato e termina all'estremità con una redancia stroppata che poi va cucita sopra l'incappellatura delle sartie; sono anche riuscito a nascondere l'impiombatura del cavo (che forma una specie di cerchio) nello stroppo della taglia!




Per poter prendere le misure del lungo collare delle taglie ho fissato provvisoriamente il pennone al sospensore con una legatura; devo essere sincero, la cosa mi piace molto!
avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da cvincenzo54 il Mer 2 Nov 2011 - 10:51

Complimenti Gianpierucci, gran bel lavoro non so se nella S. Mariac'erano questo tipo di lavori ma non essendoci dati certi cercherò di copiare per quanto mi sarà possibile, il tuo lavoro.

ciao vincenzo

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da Scubaleo il Mer 2 Nov 2011 - 17:39

Giampiero... vincerai il primo premio per il nome più "storpiato" del forum muttley

Saluti da Scuba!!!

_________________
Un capitano non abbandona mai la propria nave!
Prendi una canzone triste e rendila migliore.

Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail amministrazione: info@scuoladimodellismo.it

Lo Staff di Scuola di Modellismo:


avatar
Scubaleo
Amministratore
Amministratore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Mer 2 Nov 2011 - 21:14

Very Happy Very Happy Very Happy Mi sa tanto di sì!!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Ma chiamatemi pure Giampiero...
avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Gio 3 Nov 2011 - 0:36

Ciao Giampiero. Nella scala 1:90 stai lavorando con un dettaglio ed una precisione che per quelli del mio livello rischiano di diventare demotivanti per eccessivo divario. E per fortuna che non hai molto tempo....!affraid

Non ho ancora visto se hai aperto anche il cantiere in arsenale, vado a controllare...

Ciao e complimenti.

Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Gio 3 Nov 2011 - 12:50

Ti risparmio la fatica: al momento in arsenale sto solo lavorando alla Sezione Maestra del Fleuron....
Ho anche iniziato il modello completo in scala 1:48 che ho temporaneamente messo in pausa perchè preferisco approfondire le tecniche con la Sezione.....


Intanto ho pensato che le vele del kit non sono propriamente adatte: troppo spesse e con i ferzi decisamente fuori scala: rischierei di rovinare tutto il lavoro fatto finora, anche se non ho intenzione di montarle spiegate ma raccolte; ieri sono stato in una merceria d'altri tempi ed ho trovato della "pelle d'oca" e della mussolina davvero belle..... Dovrò rivedere tutto il capitolo vele e soprattutto rompere le scatole a qualche amica che sappia usare la macchina per cucire.
avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da mozzo il Gio 3 Nov 2011 - 17:38

Buona sera , mi permetto di postare una foto in merito alla lavorazione per la conicità dei pennoni che si è parlato in precedenza, la torretta graduata , che a mio parere senza di questa e molto arduo fare certe lavorazioni.



buon modellismo

mozzo:bball:

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Gio 3 Nov 2011 - 21:28

Ho iniziato a disegnare a matita quello che dovrebbe essere l'aspetto della vela quadra di trinchetto; in rapporto a quella del Fleuron (che ho preso come riferimento) avrei dovuto disegnare ben 57 ferzi: ogni ferzo, in scala, avrebbe dovuto essere meno di 5mm; questo sarebbe davvero molto difficoltoso da realizzare. Ho pensato quindi di ridurre sensibilmente il numero di ferzi a 36 con una dimensione quindi di 0,8 mm per ferzo. Posto due immagini con il disegno su "pelle d'uovo" raffrontato con quella del kit.

Che ne pensate? E' ancora evidente il fuori scala?


avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da mozzo il Gio 3 Nov 2011 - 22:16

Scusa Gianpiero , prendi riferimento un particolare Francese per su una lavorazione Spagnola ? Non riesco a capire io , come mai ?

mozzo

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Gio 3 Nov 2011 - 22:40

Non avendo altre fonti, a parte i piani che si trovano liberamente in rete della Trinidad, è l'unico riferimento attendibile, visto la grossa approssimazione dei disegni del kit della DeAgostini. Inoltre, come più spesso sottolineato, questo mio modello è più un banco di prova delle tecniche per l'attrezzatura per il Fleuron che porterò avanti....
avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Ven 4 Nov 2011 - 10:49

Ciao a tutti. Dico la mia:

Se l'obbiettivo è il rispetto della scala, allora il fuori scala è notevole. Si passa da 5 a 8 mm (ndr: non 0,8 mm come scritto ma 0,8 cm ) ovvero al doppio, in pratica. Ma trattandosi di una scala 1:90, che influenza avrà questo fuori scala nel "colpo d'occhio finale? Questo è un fattore principalmente personale...

Fonti spagnole/francesi: ma veramente nel far le vele c'erano sostanziali differenze? E' una mia curiosità.

Torneria: la torretta inclinata (ovvero ruotabile su se stessa...) permette di fare conicità solo per la lunghezza della propria corsa, su torni piccoli tipicamente 70 mm, su quelli grossi professionali non molto di più. Il problema dunque è nella conicità di un albero lungo 25 cm da quota ponte ad inizio colombiere. Il bello sarebbe poterlo fare sfruttando l'avanzamento automatico, in modo da sfruttare la precisione del tornio ( ed i soldi spesi per il tornio...) , ma anche qui, come fanno vedere gli esperti del forum, non è una cosa indispensabile...

ciao

Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da mozzo il Ven 4 Nov 2011 - 11:41

Ciao oldboy, premesso se hai intenzione di fare un modello impegnativo, ti dico e confermo che è importante il rispetto della scala.

Si , le fonti spagnole e francese hanno differenze enorme come pure altre nazioni.

per la torretta ,sul mio tornio la corsa non è limitata al carrello a tutta la corsa del banco in automatico.

Chido scusa a Giampiero di aver invaso il proprio cantiere

buon modellismo

mozzo

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Dom 13 Nov 2011 - 18:20

Nuovo aggiornamento: trevo di trinchetto in posizione;
il particolare della trozza semplice che avvolge l'albero:




Il pennone con i suoi amantigli


Particolare delle drizze


avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da cvincenzo54 il Dom 13 Nov 2011 - 20:18

Sempre più belle queste manovre

ciao vincenzo

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Dom 13 Nov 2011 - 20:45

Molto bello, per me molto istruttivo.

ciao . Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Mer 16 Nov 2011 - 21:02

Ciao Giampiero. Ti chiedo una cortesia: la foto del fissaggio sul ponte delle cime della trozza del trevo.

In più: come hai ricavato le lapazze con la forma di settore di corona circolare ? Le hai fatte di fresa?

I pennoni di gabbia, parrocchetto e pappafico avranno lo stesso tipo di trozza?

Non mi è ancora arrivato il libro che ho ordinato, e allora "rompo"...

Ciao. Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Nov 2011 - 8:28

Ciao....montando le manovre del mio veliero ho capito quanto sia difficile e quanta pazienza ci voglia in questo tipo di operazione. Vedendo ora il tuo lavoro capisco anche quanto sia fatto veramente bene...compliementi,è uno spettacolo!!
Ciao

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da mozzo il Gio 17 Nov 2011 - 8:56

Buongiorno alla ciurma , per oldboy , giusta la Tua richiesta di notizie di varie manovre , ma fai attenzione che il Tu modello e un bastimento inglese mentre quello di Gianpiero e spagnolo.
Giusto per farti intendere le marinerie sono diverse tra loro anche di epoche
buon modellismo
mozzo

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da giampieroricci il Gio 17 Nov 2011 - 13:31

@ Magna: ti ringrazio! Fortunatamente, la pazienza e la calma necessarie per questo tipo di lavoro non mi mancano....

@oldboy: per le lapazze ho considerato un ottagono circoscritto ad una circonferenza: conoscendo il diametro della circonferenza, è semplice calcolarne il lato dell'ottagono che è esattamente uguale al raggio. Ovviamente, la sezione di ognuno degli otto listelli andrà conformata a trapezio per farne combaciare gli spigoli. Lavoro completamente manuale!

Per i pennoni di gabbia le trozze sono a paternostri, per quelli di velaccio sono molto più semplici: se continui a seguirmi, potrai vederlo; ho quasi ultimato il pennone di parrocchetto e spero di fissarlo al più presto.

Ti posto una foto per il fissaggio al ponte dei bastardi di trozza:


Come giustamente sottolineato da Mozzo, tieni conto per il tuo modello dell'epoca e del tipo di marineria: io, come più volte sottolineato, sto utilizzando questo modello come banco di prova per l'applicazione di queste tecniche: probabilmente è tutto sbagliato visto che si tratta di epoche e marine differenti!
avatar
giampieroricci
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da oldboy il Gio 17 Nov 2011 - 21:11

Grazie Giampiero! Certamente ti seguirò, apprezzo molto il tuo lavoro, non mi stanco mai di constatare che ha un livello di dettaglio notevole.

Certamente tengo in considerazione il fatto che Nazioni diverse avevano progetti diversi, nel caso del mio modello si tratta di un "puzzle" di elementi che ho imparato durante il lavoro, girando su vari forum. In più aveva introdotto io modifiche "a capocchia", dunque non c'è problema: se il tuo è una "palestra", il mio è un sacco da pugilato.

Già che ci sono: sto litigando col tornio, dove cerco di tornite tondini di tiglio (troppo tenero...). Tu usavi la normale contropunta conica rotante o hai una contropunta per legno?

ciao. Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Santisima Trinidad da fascicoli DeAgostini (giampieroricci)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum