Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi online?
In totale ci sono 9 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Settembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata


dettagli che possono fare la differenza

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

trozza

Messaggio Da enrico pilani il Dom 29 Mag 2011 - 18:49

ciao
la trozza e il sospensore in catena di un brigantino mercantile livornese del 1870 circa.


la trozza permett il movimento sia in altezza che lateralmente , il sospesore regge il peso del pennone che in questa epoca non viene piu' abbassato , si vedono anche le sbarre in ferro lungo il pennone servono x l'inferitura della vela che non piu' legarta al pennone , ma a queste sbarre
ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Dom 5 Giu 2011 - 18:12

ciao
trabaccolo adriatico dal Paris : la bussola e il bragotto , il bragotto una manovra tipica delle barche adriatiche armate con vele el terzo bomate.
in pratica uno spezzone di cima legata lasca alla fine e a 1 terzo del boma sulla quale scorre un manicotto di cuoio su cui fissata la scotta che cosi' si regola come posizione automaticamente
il manicotto un pezzo di guaina elettrica marrone
ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

tegole

Messaggio Da enrico pilani il Lun 29 Ago 2011 - 23:09

ciao

in un altro topic ho letto domande su come fare le tegole che in alcuni casi coprono i giardinetti.

io ho usato molto semplicemente i dischetti di carta che si ottengono da una bucatrice da ufficio .







ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Sab 3 Set 2011 - 22:39

ciao

un dettaglio che pochi conoscono : il punto di entrata del timone nello scafo (losca) era guarnito da una cuffia di cuoio o tela cerata x impedire l'entrata dell'acqua oltretutto in una zona dove vi erano gli alloggi degli ufficiali.











la cuffia in questione si puo' fare facilmente con della carta imbevuta di vinavil

cosi' la ho fatta sul Granado.



ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Forlani daniel il Sab 3 Set 2011 - 23:56

Ciao Enrico,grazie per l'informazione,sono tra quelli che non conoscevano questo dettaglio a presto con altre tue chicche.

Un Saluto!!!!!
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

portelli dipinti

Messaggio Da enrico pilani il Gio 8 Set 2011 - 22:53

ciao

in una recente conversazione con un'iscritto al forum mi sorto il dubbio che qualcuno non particolarmente esperto di storia navale potesse interpretare come un errore il fatto che le lande di un mio modello passano attraverso il portello , in sostanza che possa pensare che il portello stesso sia vero.



quindi un po' di storia : terminate le guerre napoleoniche venuta a mancare la necessita' x i mercantili di assere armati e quindi sono scomparsi i cannoni e x le costruzioni nuove avvenuta una vera rivoluzione con cambio della forma degli scafi , del tonnellaggio e dell'attrezzatura il tutto a favore di una maggiore capacita' di carico e di risparmio di manodopera (equipaggi ridotti all'osso).

ma un po' x tradizione e un po' perch in nordafrica e nel mare egeo una modesta attivita' piratesca era rimasta

gli scafi venivano pitturati come le navi da guerra con una fila di finti portelli solo dipinti colorazione che poteva da lontano ingannare i pirati e farli desistere.



una foto del mio modello e una pagina dal libro "velieri di camogli"









ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

lancia

Messaggio Da enrico pilani il Lun 3 Ott 2011 - 23:15

ciao

anche una semplice lancia ha una serie di dettagli che fanno la differenza

il dritto di prua termina con una forcella in cui si trova una puleggia

subito dietro una traversa da bordo a bordo

dietro al primo banco la ferramenta di supporto al trinchetto

sotto sul fondo la scassa dell'albero



sul pagliolo di poppa una botola x accedere al gavone

sulla poppa 2 braccioli al centro dei quali un rullo x il rimorchio

davanti ai bracciuoli una traversa da un alato all'altro sollevata dal banco

x fissarvi il cavo di rimorchio

un altro ripostiglio sotto al banco di poppa



sotto ai banchi i puntali e ai lato i braccioli che sono sopra ai banchi che sono amovibili sia x trasportare carichi ingombranti (bottame animali vivi ecc) sia x permettere l'impilamento delle barche che a bordo venivano tenute una dentro all'altra

al centro della lancia supporto e scassa dell'albero maestro





naturalmente in scala 1-75

ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 3 Ott 2011 - 23:58

Ciao Enrico,mi sono visto tutti i particolari della tua lancia,considerando la scala di riduzione e' realizzata veramente bene,una curiosit i poggia piedi dei rematori in questo caso non servivano? grazie.
Un saluto!!!!!
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da cvincenzo54 il Mar 4 Ott 2011 - 7:15

Ciao Enrico, visto la dimanzioni della lancia un lavoro veramente ben fatto, come tutti i tuoi lavori, del resto.

ciao vincenzo

_________________
L'uomo non smette di giocare perch invecchia, ma invecchia perch smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Mar 4 Ott 2011 - 21:43

ciao Daniele

anche se il piano che ho non mostra i puntapiedi ci doveveno essere , non li ho messi perch avevo e ho ancora l'ntenzione di completare la lancia con l'attrezzatura velica e in questo caso 'navigando a vela i puntapiedi venivano rimossi

prima o poi trovo il tempo di completarla

ecco un'altra lancia con i puntapiedi

ci sono 2 ripostigli sotto ai banchi laterali di poppa

il pagliolo invece piu' leggero e rado

a prua e poppa le traverse sporgono dallo scafo

ci sono tracce di usura la ho fatta 30 anni fa e la ho usata x diversi modelli.



ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Forlani daniel il Mar 4 Ott 2011 - 22:53

Ciao Enrico,ti ringrazio per la tua gentile delucidazione in merito alla prossima e complimenti per i tuoi lavori.
Un saluto!!!!! Very Happy
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

issare una lancia

Messaggio Da enrico pilani il Mer 5 Ott 2011 - 23:35

ciao

anche x rispondere ad una domanda fattami via MP

come si issava a bordo osi calavain mare una lancia posta sul ponte

erano usati 4 paranchi 2 alle varee dei pennoni di trinchetto e di maestra e 2 dai rispettivii colombieri o a volte dallo straglio di maestra

x ammainare : si incocciavano i paranchi centrali ,

si sollevava la lancia fino a liberarla dalle sue morse e a disimpegnarla da ostacoli

si incociavano i paranchi di varea e tesando i paranchi di varea rilasciando contemporaneamente a poco a poco gli altri 2



si portava la lancia alla verticale delle varee e quindi fuori bordo

si sganciavano i paranchi centrali econ i paranchi di varea si ammainava la lancia fino al mare .

x l'issata a bordo si invertiva la sequenza operativa







ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da nocchiere il Gio 6 Ott 2011 - 19:46

Ciao Enrico !
Grazie per le spiegazioni oltre alla precisione dei tuoi modelli sei anche molto esaustivo nelle spiegazioni.
Volevo sapere, la nave del post che nave ? Molto ben eseguita!
Ciao e grazie sal.


Ciao Nocchiere, il regolamento vieta di quotare per intero il messaggio precedente. Quando necessario richiama solo la parte a cui ti interessa rispondere.

Grazie della collaborazione

Lellosauro
avatar
nocchiere
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Gio 6 Ott 2011 - 21:53

ciao nocchiere

la HOTSPUR , la nave di HORNBLOWER nel romanzo di Forester "il ritorno di hornblower"

tutta farina del mio sacco la ho fatta partendo da zero come una sfida alla mia capacita' e ne sono molto orgoglioso .

ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Dom 23 Ott 2011 - 22:22

ciao

ho recentemente utilizzato del materiale che ho in casa da molti anni , non so se ancora reperibile sono bustine con l'occorrente x fare le trozze a bertocci.

in ogni caso una variazione rispetto al contenuto : vengono fornite x i bertocci delle palline nere e grosse rispetto ai distanziatori le ho sostituite con altre piu' piccole e marroni x avvicinarle alle reali dimensioni e al colore al vero erano di legno .

anche se si usano materiali in commercio bisogna cercare di migliorarli



ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

gru del pescatore

Messaggio Da enrico pilani il Dom 30 Ott 2011 - 19:08

ciao

Oldboy nel topic fleuta mi ha chiesto info sulla gru del pescatore rispondo qui

il disegno della gru



la gru in posizione di riposo



i maniglioni quadrati presso gli angoli del letto del mortaio x il piede della gru





gli stessi maniglioni sul castello della fregata Hotspur , in questo caso a riposo la gru sistemata fra i pezzi di ricambio x l'alberatura al centro del pozzo fra le lance.

ciao ENRICO

avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da cvincenzo54 il Dom 30 Ott 2011 - 20:29

Ciao pilani, c' un modello che non hai costruito? (oltretutto molto bene !)

ciao vincenzo

_________________
L'uomo non smette di giocare perch invecchia, ma invecchia perch smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Lun 31 Ott 2011 - 0:07

ciao Vincenzo

non ho fatto e non faro' tutte quelle inflazionate e di grandi dimensioni : Vespucci victory couronne sovrana bounty cutty eccetera

ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da oldboy il Lun 31 Ott 2011 - 10:04

Ciao Enrico.

Grazie x la gru. Deduco che fosse destinata al sollevamento delle ancore, ma allora le gru di capone? Forse servivano entrambe? Quali tipi di navi avevano questa gru in dotazione?

Intanto vado a cercare informazioni in internet...

ciao

Giuseppe
avatar
oldboy
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Lun 31 Ott 2011 - 17:55

ciao Giuseppe

si serviva x portare le ancore nella posizione di riposo attraverso l'uso di un paranco dal trinchetto e di un altro paranco attrezzato all0estremita' esterna della gru .

era sempre presente sulle navi medio piccole

ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 31 Ott 2011 - 22:56

Ciao Enrico, siccome il discorso del portare le ancore a riposo mi interessa in particolare,volevo chiederti nello sciabecco ho notato che le gru di capone non ci sono almenio nei modelli che ho visto sapresti dirmi come veniva effettuata questa manovra? grazie.
Un Saluto!!!!!!!
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da enrico pilani il Lun 31 Ott 2011 - 23:57

ciao Daniele

anche il pinco , la saettia e la polacca o barca latina non hanno gru di capone non ne sono certo , ma penso che usassero paranchi incocciati alle antenne uniti al fatto che avevano equipaggi numerosi e ancore relativamente leggere

di certo le gru non ci sono e nemmeno quella del pescatore la monografia Ancre dello sciabecco Requin

non ne fa cenno.

a proposito dello sciabecco in apparenza non vi nemmeno un argano che invece c' solo che smontabile sul ponte vi il foro sotto alla barca x la miccia del suddetto argano.

ti ho inviato un MP

ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Forlani daniel il Mar 1 Nov 2011 - 0:04

Ciao Enrico, grazie per la risposta il mio riferimento era proprio al Requin.
MP ricevuto....... lasciami un pochino di tempo grazie di tutto.
Un Saluto!!!!!!!
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Stephen Maturin il Mar 1 Nov 2011 - 12:11

enrico pilani ha scritto:di certo le gru non ci sono e nemmeno quella del pescatore la monografia Ancre dello sciabecco Requin non ne fa cenno.

Ciao Enrico, ricordo che mi hai inviato qualcosa in merito, appena riprendo i lavori del mio sciabecco (spero entro l'anno) conto di dare una sbirciatina al materiale che mi hai inviato, vediamo se riesco a sistemare le ancore secondo quanto mi hai segnalato.

Grazie,
avatar
Stephen Maturin
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

posizione pennoni

Messaggio Da enrico pilani il Mer 21 Dic 2011 - 15:22

ciao
un dettaglio che molto non conoscono : quando si realizza un modello con i pennoni a secco di vele o con le vele serrate (serrate non imbrogliate) i pennoni mobili vanno portati al loro punto piu' basso
al vero i pennoni vengono alzati solo al momento di spiegare le vele

altra foto


il modello della prima foto ha i pennoni principali fissi mentre i 3 superiori sono mobili
quello della seconda foto invece ha i 2 pennoni bassi fissi e i 2 superiori mobili
ciao ENRICO
avatar
enrico pilani
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: dettagli che possono fare la differenza

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum