Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 5 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 5 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Pagina 5 di 16 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Dom 30 Gen 2011 - 18:56

Forlani daniel ha scritto: . . i listelli li incolli uno con l'altro o la colla la metti solo in corrispondenza delle ordinate . .
Ciao Daniel, i listelli sono incollati anche tra di loro. In caso contrario sarebbe un incollaggio abbastanza poverello e poi i listelli non incollati fletterebbero e non potresti livellare come si deve. Nel mio caso i listelli sono di 2 millimetri di spessore, per cui la colla ha molto spazio per far presa anche lateralmente. In teoria, se non li incolli tra di loro bisognerebbe applicare all'interno dello scafo della rete di garza tenuta incollata con vinilica. Ma questo non è sempre possibile. Cordiali saluti. Jack.
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Forlani daniel il Dom 30 Gen 2011 - 21:02

Grazie Jack sempre molto disponibile nei miei confronti alla prossima
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Mer 2 Feb 2011 - 12:30

In questo messaggio ho inserito altre quattro immagini che mostrano più in dettaglio il lavoro fatto in questi giorni nella listellatura dalla linea dei sabordi a scendere.

Nella immagine n° 01 e 02 possiamo osservare come tutti i nuovi listelli siano stati rastremati: il listello base è lungo 25 centimetri e prima della rastrematura di prua ho tracciato, utilizzando una scala che mi sono preparato a parte, i punti nei quali il listello era in corrispondenza delle varie ordinate.
Per questa parte dello scafo le ordinate sono: chiglia, n° 1, 2, 3, 4, 5. La rastrematura è stata eseguita a partire dalla mezzeria tra la terza e la quarta ordinata verso prua: circa 18 centimetri in lunghezza. Si arriva all'altezza di 2,5 millimetri sulla chiglia. Per la rastrematura ho usato una riga di ferro ed un cutter con lama nuova. Il listello è molto tenero e si taglia senza problemi. Poi ho rifinito con il blocchetto levigatore per rendere la rastremazione non rettilinea ma leggemente convessa. Con il calibro ho cercato di ottenere le misure corrette secondo la figura qui sotto:



I listelli così preparati sono stati messi in ammollo in acqua che circa 20/30 minuti e questo è sempre stato sufficente per questo tipo di legno a far si che si piegassero senza problemi. L'incollaggio è sempre stato fatto con colla vinilica e qualche chiodino, alcuni picchiati fino in fondo e talvolta non rimossi ad essicazione avvenuta. I listelli (IMPORTANTE), sono incollati anche tra di loro, non solo in corrispondenza delle ordinate.

01

In questa seconda foto (forse meglio nell'immagine in alta risoluzione) si può osservare come è stata eseguita la giunzione tra il primo listello ed il successivo. Essa è stata fatta in modo sfalsato: in un corso tra la terza e la quarta ordinata, in quello successivo tra la quarta e la quinta. Come vedete non ho eseguito la giunzione sull'ordinata ma più o meno a metà strada tra due ordinate. Per tenere in posizione il listello ho utilizzato nastro adesivo applicato in modo da tenere stretti tra di loro il listello in corso di applicazione ed il precedente e un morsetto per tenerlo allineato al listello precedente, evitare un eventuale scalino e forzare la stessa curvatura presente sul precedente.

02

Qui possiamo osservare la zona di poppa. Anche qui viene eseguita la rastremazione per una lunghezza di circa 16/18 centimetri ma meno pronunciata arrivando sull'ultima ordinata alle misure sopra citate (di fatto attorno ai 4 mm.). Questi listelli non sono stati messi in ammollo in quanto non ce n'è bisogno. Nella parte centrale invece non c'è nessuna rastremazione, solo la solita tecnica di giunzione precedentemente descritta.

03

Qui abbiamo un'immagine rovesciata dove si può osservare (ma vedremo meglio nelle successive) come la curva dei listelli abbia un decorso naturale senza spigoli o avvallamenti. In un certo punto però ho dovuto spessorare un'ordinata incollado una striscia di un listello dello spessore 0,5 per evitare un avvallamento. Se osservate la foto 04 in alta risoluzione riuscirete ad individuarlo) Ho anche dovuto effettuare un intervento correttivo che mostrerò prossimamente.

04

Concludendo questo lungo messaggio: il lavoro procede piuttosto bene, non ho incontrato problemi seri; unico inconveniente come ho già scritto è il tempo necessario e come potete vedere dall'ultima foro la parte ancora da listellare è tanta . . .

Immagini in alta risoluzione:
01 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
02 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
03 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
04 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif

In caloroso saluto. Jack.
PS: prima che qualcuno me lo faccia notare, sappiate che per la parte di poppa non ho ancora provveduto a livellare le ordinate per sagomare il famoso angolo di quartabuono. Fino ad ora lo facevo man mano che applicavo i listelli. Ora è arrivato il momento di farlo fino in fondo, non può più essere rimandato.
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Ven 4 Feb 2011 - 19:34

In questo messaggio vorrei affrontare un argomento che credo possa essere di interesse comune a molti. Spesso succede che un listello non rimanga allo stesso livello del predecente o del successivo per vari motivi. Il primo motivo che mi viene in mente è la presenza di listelli di spessore diverso ma ce ne sono molti altri. Per me ad esempio è stato cruciale il posizionamento del primo listello che non aveva sotto il famoso compensatino: in alcuni punti dello scafo il nuovo listello sotto quella linea immaginaria era più incassato di quello sopra.

Nella foto che segue possiamo vedere come è stato pareggiato questo scalino utilizzando del legno e non dello stucco. Il particolare in questione è evidenziato all'interno del rettangolo rosso della foto 01. Credo sia facile per tutti notare che dentro il rettangolo è presente un listello di colore leggermente differente che è stato prima incollato nella posizione corretta e successivamente è stato levigato fino a riempire lo scalino. Una volta incollato il listello ho passato una mano di vinilica molto diluita per fissare bene tutti i punti di contatto e il giorno dopo ho provveduto a levigarlo. In questo caso è bastato un listello dello spessore di 0,5.

Sempre nella stessa foto, nel rettangolo verde potete osservare le giunture dei listelli a prua in modo sfalsato.

Lato destro dello scafo
01

Nella foto 02 siamo invece sul lato sinistro dello scafo e qui abbiamo tre punti interessanti: il rettangolo rosso è una situazione in tutto e per tutto simile alla foto precedente, quindi risolve lo stesso problema. Il rettangolo verde invece è sempre un riempimento a fronte di un dislivello creatosi a causa dell'ordinata che avrebbe dovuto essere spessorata prima di incollare il listello. Non essendomi accorto in tempo, ho spessorato l'ordinata nella zona sottostante al listello incriminato (anche se male si dovrebbe vedere nella foto) ed ho poi riempito l'avvallamento con un listello di tiglio da 2 millimetri di spessore. Anche qui una volta terminata la levigatura il tutto è rientrato nella norma.

Il rettangolo azzurro invece è un problema nuovo che si è presentato solo su questo lato dello scafo e che descriverò nella foto successiva.

Lato sinistro dello scafo
02

Nella foto 03 abbiamo il solito problema presente anche nelle altre due immagini e evidenziato dal rettangolo rosso, mentre il rettangolo giallo è la continuazione di quello azzurro della foto 02. Qui, a causa delle frequenti giunture, l'andamento della curva longitudinale dei corsi di fasciame cominciava ad essere decisamente anomala. Invece di avere un andamento lineare diventava in alcuni punti sinuoso e ondulatorio e questo è, come scritto prima, dovuto alle giunture: per quanto si faccia attenzione, a lungo andare listello dopo listello nella zona di giunzione si verifica una variazione della linea che quindi diventa angolata. Spero che abbiate capito perchè non è facile spiegarlo.

A questo punto, durante l'applicazione dell'ultimo listello in basso, per correggere la curva ho dovuto lasciare una fessura vuota in alcuni punti dello scafo. Questo vuoto è stato poi riempito con dei pezzetti cuneiformi di legno fino a chiudere totalmente la fessura. Ovviamente il tutto incollato per bene. Anche qui una volta finita l'essicazione la consueta levigatura mentre all'interno dello scafo è stato sufficente spezzare il pezzetto di legno eccedente.

Lato sinistro dello scafo
03

Spero sia stata una spegazione interessante. Alla prossima. Jack.Aubrey.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
02 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
03 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif

avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Forlani daniel il Ven 4 Feb 2011 - 20:36

Ciao Jack Sicuramente per me e' stata una spiegazione interessante per il modo in cui posizioni i listelli grazie e alla prossima
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da mauroatz il Sab 5 Feb 2011 - 0:00

questa e pura scuola di modellismo ...............mille grazie
avatar
mauroatz
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Mer 9 Feb 2011 - 21:14

Per il momento questo cantiere è fermo.

In attesa di nuovi pezzi e comunque in mancanza di cose nuove da mostrare (quello che c'è da fare è chiaro: continuare a mettere listelli fino alla fine) vi propongo queste ulteriori quattro immagini che mostrano lo scafo nelle medesime condizioni delle foto precedenti ma prese da un'angolazione dalla quale è possibile apprezzare l'andamento lineare della curva dei listelli fin qui installati e sopratutto vedere come il corretto (almeno fin qui !!!) angolo di quartabuono su tutte le ordinate verso prua faccia aderire perfettamente la massima superfice dei listelli sulle ordinate.

In alcune immagini potete anche notare come inizialmente avessi in mente il raddoppio dello spessore di alcune ordinate (in questo caso si notano la 4 e la 5) quando ancora seguivo l'idea di utilizzare il metodo DeA di giunzione sull'ordinata. Siccome ritenevo che un incollaggio su metà dello spessore di un'ordinata non fosse il massimo della robustezza, ne avevo pianificato il raddoppio.

Questa idea è stata poi abbandonata in funzione della scelta di giunzione poi utilizzata e precedentemente descritta.

01

02

03

04

Immagini in alta risoluzione:
01 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
02 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
03 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
04 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif

Alla prossima puntata, anche se non sarà proprio vicina. Jack.Aubrey
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da edo958 il Mer 9 Feb 2011 - 23:07

ciao
gran bel lavoro

edo958
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Antonio 76 il Gio 10 Feb 2011 - 11:18

Ciao Jack e vivissimi complimenti per il tuo lavoro sin qui svolto.
Antonio
avatar
Antonio 76
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da mauroatz il Gio 10 Feb 2011 - 13:52

ottimo lavoro complimenti ........................aspetto con ansia i prossimi passaggi lol!
avatar
mauroatz
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Lun 28 Feb 2011 - 14:53

Sabato 26 Febbraio - Prove sui cannoni

Il cantiere del Soleil Royal al momento è ancora fermo in quanto sono impegnato, nel poco tempo che ho in questo periodo a disposizione, a terminare il modello della Lancia Armata. Comunque siccome sono stato impegnato con la brunitura del cannone della lancia ho approfittato dell'occasione per fare alcune prove sui cannoni del Soleil Royal.

Come è stato appurato da qualche altra parte da un altro utente, i cannoni forniti dalla DeA non sono di ottone ma probabilmente sono stampati in una lega di zama con una successiva doratura di un non meglio precisato metallo.

Essendo stampati e non torniti, è necessario rimuovere le sbavature con delle limette in varie forme. Bisogna stare attenti a non rimuovere completamente la parte dorata, perchè sotto c'è la lega di fusione che è invece argentea e alla brunitura probabilmente risulterebbe un colore diverso.

Inoltre è necessario pulire/sgrassare ben bene il cannone ed io ho eseguito la pulitura in due fasi. Senza questi preliminari, la brunitura non viene in modo regolare ma a chiazze.

1) con l'utensile spazzola di ferro montato sul minitrapano PROXXON eseguo una bella pulitura il più possibile totale di ogni pezzo quindi . .

2) immergo il pezzo in un bicchiere dove c'è dell'acetone (oppure dell'alcool denaturato) per rimuovere ulteriormente eventuali residui di grasso. Ho lasciato a bagno il tutto per un'oretta, mentre facevo altre cose.


A questo punto estraggo le canne con una pinzetta e stendo il pezzo su un foglio di Scottex asciugandolo senza toccarlo con le mani. Sempre con una pinzetta, lo immergo nel brunitore. Per questa prova è stato sufficiente un bagno di circa 20 minuti ed il risultato è visibile qui sotto.

Nelle immagini 01 e 02 c'è il primo tipo di cannone. E' qui possibile osservare l'enorme differenza tra il prima e il dopo. Le canne sono solo appoggiate sull'affusto, non ancora colorato, per rendere maggiomente l'idea.

01

02

Credo che non ci sia nessuna soluzione a base di colori che possa avvicinarsi a quanto mostrato dalle immagini. Nelle foto 03 e 04 invece vengono mostrate le canne dell'altro tipo di cannone fin d'ora distribuiti. Nella parte sinistra la canna è mostrata rovesciata mentre nella parte destra è mostrata con le decorazioni in alto. Su questo tipo di canna le decorazioni mi sembrano un pochino esagerate e fuori scala ma non credo si possa fare nulla per modificarle.

03

04

Se troverò il tempo, nei prossimi giorni vedrò di brunirli tutti . .
Un cordiale arrivederci. Jack.Aubrey

Immagini in alta risoluzione:
01 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
02 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
03 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
04 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Carmine il Lun 28 Feb 2011 - 18:42

Ciao Jack
Ti rinnovo i miei complimenti bel lavoro.
Ti volevo chiedere, il brunitore che stai usando lo devi cambiare per ogni pezzo o e riciclabile.
Ciao Carmine.
avatar
Carmine
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Lun 28 Feb 2011 - 20:44

Carmine ha scritto:Ciao Jack
. . il brunitore che stai usando lo devi cambiare per ogni pezzo o e riciclabile ? . .
Entro certi limiti la soluzione utilizzata è riutilizzabile più volte . . quello che non so è: per quanto ? Ciao. Jack.
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Antonio 76 il Mar 1 Mar 2011 - 20:39

Ciao Jack.
Ti chiedo una cortesia. Mi diresti in cosa consiste un brunitore?
E che componenti bisogna utilizzare per scurire i cannoni?
Aspetto fiducioso.
Buona serata, Antonio.
avatar
Antonio 76
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Forlani daniel il Mar 1 Mar 2011 - 21:08

Ciao Jack mi permetto di mettere un link per Antonio sul brunitore
http://www.forumscuoladimodellismo.com/t2470-brunire-rame-e-ottone

Grazie per la cortesia e complimenti per i progressi fatti ciao a presto
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Antonio 76 il Mer 2 Mar 2011 - 20:11

Ciao Daniel. Ti ringrazio per le informazioni datemi.
Buona serata, Antonio.
avatar
Antonio 76
Utente Appassionato
Utente Appassionato


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Dino il Lun 7 Mar 2011 - 19:38

Salve Jack, mi presento sono Dino, ho avuto modo di apprezzare la sua opera la soleil royal, complimenti, anch'io mi stò cimentando un questo campo, provengo dai diorami sia contemporanei che medioevali,utilizzando sempre materiali naturali,anche per la costruzione del vascello ho precluso i tempi ordinando i piani di costruzione e il materiale occorrente presso un rivenditore su internet, purtroppo devo sempre attendere i fascicoli per i cannoni ed altri piccoli dettagli,quidi seguirò il suo procedere con attenzione.Cordiali saluti Dino

Dino
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Lun 4 Apr 2011 - 12:10

Domenica 3 Aprile 2011 - Si ricomincia . .

Carissimi, come avrete certamente letto qualche messaggio fa, in data 9 Febbraio avevo temporaneamente interrotto questo cantiere per dedicarmi a terminare il modello della lancia armata, di cui ho dato ampio resoconto nella specifica discussione, in tempo per la fiera di Verona, che si è tenuta il 19 e 20 marzo.

Missione compiuta . . poi c'è in corso un'appendice a Tortona dove:
fino al 10 aprile - “Modellismo che passione!” - mostra di modellismo statico, navale, aereo, ferroviario presso Palazzo Guidobono in piazza Arzano – Orari: giovedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19 – organizza l’Associazione Nazionale Marinari d’Italia Gruppo Medaglia d’Oro al Valore Militare “Lorenzo Bezzi” di Tortona con il patrocinio del Comune di Tortona.
NB: Per chi fosse in zona consiglio una visita, non tanto per vedere il mio modello della lancia ma per la presenza di due modelli del collega modellista, mio compaesano, Roberto Venturin di dimensioni decisamente "oversize": Amerigo Vespucci e Palinuro.

In tutto questo tempo non ho messo mano al modello del Soleil Royal, a parte alcune prove di brunitura dei cannoni, anche perchè, nell'ordine mi sono trovato a dover gestire, ovviamente in alcuni casi senza alcuna pianificazione, situazioni di emergenza che hanno coinvolto tutta la famiglia:

a) ictus cerebrale a mia suocera,
b) operazione d'urgenza alla vescica di un gatto,
c) svuotamento totale dell'appartamento di mia mamma,
d) figlia biologa che se n'è andata a Los Angeles e San Diego per un congresso sulle tartarughe marine,
e) genero che si è trasferito in Svezia per lavoro e dove sarà raggiunto stabilmente tra qualche mese sempre dalla figlia girovaga.

Ovviamente siete liberi di pensare "chi se ne frega" e comunque tutto si sta mettendo per il meglio, ma dovrete convenire con me che c'era più di un motivo per giustificare la mia latitanza sul fronte modellismo, anche se ovviamente non ero solo a star dietro a quelle cose citate. In più sarebbe il momento di dedicare un poco di tempo all'orto . .

Comunque ieri pomeriggio ho deciso che era necessario riprendere in mano il Soleil Royal e quindi ho speso circa tre orette a continuare l'applicazione del primo fasciame.

Giusto per variare un poco la sequenza dell'applicazione dei listelli ho deciso di installare le prime due file di listelli a partire dalla chiglia a salire. L'installazione di questi due corsi è forse la più critica di tutto il processo del fasciame di un modello in quanto presenta delle problematiche tutte particolari. Quindi bisogna andare con i piedi di piombo per fare le cose per bene, senza fretta e sopratutto lasciando asciugare bene la colla prima di andare oltre.

Prima però do dovuto passare una mezz'oretta a levigare le ordinate poppiere e parte della chiglia per chiudere una volta per tutte il discorso del quartabuono. Fino ad ora procedevo in parallelo con l'installazione del fasciame ma ora non si poteva più rimandare.

Specialmente la chiglia a poppa, tra le ordinate 10 e 12 doveva essere progressivamente ridotta di spessore per mantenerne inalterato lo spessore (5-6 mm.) anche dopo aver incollato lateralmente i due listelli. Tenendo conto che questi hanno uno spessore di 2 millimetri, questa zona, se non si fosse fatto nulla, avrebbe avuto uno spessore totale di ben 9 mm. Con questa operazione invece lo spessore è solo di 6-7 mm. che poi verrà ulteriormente ridotto alla giusta misura durante la fase di levigatura dei listelli prima del secondo fasciame.

Ovviamente in tre ore non potevo fare di più. Forse oggi pomeriggio potrò lavorarci per altre tre orette, quindi ci saranno ulteriori sviluppi. Per questa volta niente foto, non mi è sembrato il caso . . anche perchè non avevo la fotocamera. Arrivederci. Jack.Aubrey
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da vagelischantziaras il Lun 4 Apr 2011 - 12:37

Ciao Jack.aubrey
Io sono uno di quelli che non pensano "chi se ne frega", parole tue .
Di auguro che tutto ti va al meglio ,non so che altro poso fare,vista la distanza.
aaaa. Io al tuo posto farei una bella vacanza .
A presto
Vagelis

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da feberet il Lun 4 Apr 2011 - 13:29

vedi la differenza fra un single e uno sopsato.
avatar
feberet
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Gio 7 Apr 2011 - 0:13

Ieri giornata di pausa a causa di precedenti impegni ma oggi sono andato avanti per altre tre orette con il fasciame. Ora entrambi i lati hanno sei file di listelli nella zona di prua, cinque e poi quattro nella zona centrale e tre nella zona di poppa. Questo modo di procedere potrebbe sembrare a prima vista un pò strano ma sono costretto a lasciare morsettata la zona di poppa in via prudenziale per almeno una giornata e questo mi rallenta molto. Quando in questa zona avrò finalmente installato anche lì il quarto listello, a quel punto potrò iniziare a utilizzare il classico chiodino (che poi rimuoverò a colla essiccata) al posto del morsetto e questo fatto mi permetterà di procedere in modo più spedito di ora.

A prua ho applicato a partire dalla terza fila, dei listelli rastremati che all'estremita raggiungono i 3 millimetri circa dai cinque originali. Ciò nonostante , per mantenere un andamento realistico dei corsi ho già dovuto ricorrere a due corsi interrotti alla seconda ordinata. Tutto sarà più chiaro con delle immagini ma ciò è dovuto alla forma dello scafo in questa zona: è come dover ricoprire una grossa arancia o un piccolo melone. Comunque niente di particolare, queste interruzioni erano previste anche negli scafi veri, anche se la realizzazione era ovviamente diversa da quella semplificata utilizzata sul modello. Implicito dire che non sto seguendo le istruzioni della DeA ma sto facendo di testa mia.

Il lavoro fino ad ora fatto non è presentabile in quanto di nessuna utilità, quindi conto di pubblicare qualche immagine quando ci saranno almeno una decina di listelli per parte. Comunque ormai è ovvio che continuerò sul fasciame fino al completamento. Se riesco ad ingranare la "quarta" e fare quattro corsi di fasciame per lato al giorno, in una settimana dovrei conpletare il tutto . . stiamo larghi e diciamo dieci giorni.

Per oggi è tutto. Jack.


Ultima modifica di jack.aubrey il Mer 13 Apr 2011 - 13:43, modificato 1 volta
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Sab 9 Apr 2011 - 22:02

Sabato 9 Aprile 2011 - il cantiere è ripartito . .
Continua il lavoro di applicazione del fasciame a partire dalla chiglia verso l'alto. Ora sono presenti otto file di listelli per lato, anzi nella zona di prua c'è l'inizio della nona fila. Nei prossimi giorni vorrei continuare fino al completamento del fasciame anche se non ho idea di quanti giorni mi occorreranno. Per chiudere tutto dovrebbero servire una decina di corsi per lato.

Per adesso, approfittando anche delle bellissime giornate (e forse troppo calde per il mese di aprile) ho scattato delle foto all'aperto che dovrebbero essere molto nitide specialmente se visualizzate in alta definizione. Ve ne propongo una cinquina, tre all'aperto con scafo rovesciato e due all'interno del laboratorio, con lo scafo inserito nello scaletto.

01

02

03

04

05

Da osservare con attenzione le zone di prua, dove ho dovuto rastremare forte e di poppa, che mi sembra riuscire decisamente bene. Se confrontate l'andamento dei corsi, capirete che non ho proprio seguito le istruzioni fornite dalla DeA ma ho fatto di testa mia. Ottimi i listelli forniti se lasciati a bagno in acqua per un mezz'ora: gli si fa fare delle curve decisamente "toste". Fino ad ora sono bastati tre listelli DeA per completare una fila; non so per quanto ancora durerà la pacchia prima di dover passare ad utilizzare quattro listelli. Seguiranno altre immagini più particolareggiate. Cordiali saluti. Jack.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
02 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
03 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
04 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
05 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da jack.aubrey il Lun 11 Apr 2011 - 15:51

In questo messaggio vedremo di analizzare alcune dettagli della parte poppiera e come qui si presenti il fasciame fin qui applicato. I listelli 5 x 2 in ramin (?) forniti con i fascicoli non si possono certamente considerare di legno pregiato ma devo riconoscere che per questo primo fasciame hanno una caratteristica che li rendono molto indicati per questa funzione: se si lasciano in ammollo in acqua per alcuni minuti, diciamo almeno venti, diventano molto flessibili e si riesce a fargli assumere delle forme abbastanza strane. Ed è quello che infatti sono riuscito a fare con i primi sette corsi di fasciane all'estrema poppa.

L'area triangolare formata dalla falsa chiglia con il dritto di poppa tra le ordinate 10 e 12 è stata in precedenza preparata in modo da ridurre progressivamente lo spessore del compensato dai millimetri 5 originari a circa 2 all'angolo falsachiglia/dritto di poppa.
In questo modo l'incollaggio dei listelli aventi come spessore 2 millimetri ha portato lo spessore totale dell'area dove verrà in seguito incollata la chiglia ad un valore di poco superiore a 6 millimetri. Dopo la levigatura di rito prima del secondo fasciame e dell'applicazione della chiglia dovrebbe arrivare esattamente uguale allo spessore dei pezzi che comporranno la vera chiglia diventando la continuazione naturale del fasciame.

A parte questo preliminare, la cosa bella è che si è riuscito ad applicare questi sette corsi senza dover lasciare degli spazi triangolari, come spesso accade in quest'area e che di solito si riempiono con degli spezzoni di listello ritagliato e sagomati ad hoc. Comunque fra non molto sarà inevitabile eseguire un allineamento in tal senso per rendere parallelo l'andamento dei listelli a salire con quelli a scendere, ma vedremo questo aspetto in seguito.

Per ora accontentiamoci di questo risultato che in questa zona dello scafo mi soddisfa moltissimo. Per il resto, cioè la prua, vedremo nella prossima puntata. Un cordiale arrivederci. Jack.Aubrey

01

02

03

04

05


Immagini in alta risoluzione:
01 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
02 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
03 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
04 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
05 http://illiweb.com/fa/pbucket.gif
avatar
jack.aubrey
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Forlani daniel il Lun 11 Apr 2011 - 16:06

Ciao jack vedo che il primo fasciame lo stai mettendo a regola d'arte sei proprio bravo ti sto seguendo con interesse continua così buon modellismo a presto
avatar
Forlani daniel
Utente sostenitore
Utente sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da feberet il Lun 11 Apr 2011 - 18:39

secondo me si baglia a mettere i listelli da prua a poppa tuttt'interi. Il colpo d'occhio e bello ma nella realtà penso siano listelloni massimo di 3 metri, opportunamnte sagomati per gli incastri in po come si fa con il ponte di coperta . scratch
avatar
feberet
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le Soleil Royal - Vascello 1° rango francese - 1670 (jack.aubrey)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 16 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum