Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è in linea
In totale ci sono 7 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

hachette  aeromodellismo  belle  anteo  


Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Lun 3 Mag 2010 - 19:02

Ciao ragazzi, finito un lavoro ne ho in cantiere un secondo, e non vedo l'ora di precipitarmici lol! .
Il discorso è questo: a vent'anni non avevo tanto l'approccio ad un modellismo diciamo.... perfettino, ma ora che la cosa in questi tempi mi ha preso, qualunque barca che prendo in mano mi sembra piena di difetti.
Il Revenge è opera di una quindicina d'anni fa, e qualche tempo fa ebbi la genialata di "prestarlo" per una vetrina. Me l'anno restituito molto malconcio, mezzo disalberato e pieno di polvere, motivo per questo del bisogno di un restauro che, approfitto, abbastanza approfondito.



Mi sono fatto un pseudopiano di lavoro:
- Sovrapposizione di un nuovo fasciame, sull'idea dell'Endeavour (vedi) fino all'altezza delle decorazioni, che lascerò intatte (tuttosommato non sono venute poi così male). Seguirà lavoro di gommalacca come il buon Santos ha suggerito in tempo che fu.
- Sistemazione più realistica dei ponti, delle griglie e delle bottole. A poppa rifacimento della terrazza e delle finestre.
- Alberatura e fasciame ex novo, sicuramente più elaborato di quel che era prima.

Il Revenge era un galeone a quattro alberi, varato attorno al 1560 dalla Marina della Regina Elisabetta d'Inghilterra.
Il 19 luglio 1588, nelle vicinanze del porto di Playmouth, due uomini giocano a bocce. Uno di essi è Francis Drake e l'altro, con ogni probabilità, è Lord Charles Howard di Effingham, grande ammiraglio della flotta inglese. Alla notizia dell'avvistamento della possente armata spagnola sulle coste inglesi, Drake non si scompone: "Che gli spagnoli attendano, finiamo questa partita e poi andremo a batterli". Il giorno dopo Francis Drake era al comando del suo galeone, il Revenge, e con il resto della flotta, cercava di procurare al nemico il maggior numero di danni possibili. Ma......
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da picogio' il Mar 4 Mag 2010 - 12:26

ciao Aldo , io consiglio anche di rifare tutte le manovre dormienti con una cima più scura, color canapa per intenderci, con un passaggio di cera d'api sopra per eliminare tutti i pelucchi che col tempo vengono fuori . Se su internet vai a vederti
le varie esposizioni di mostre o di musei vedrai che nessuno di quei modelli "spara bianco" come si dice in gergo, cosa da evitare per la bellezza della presentazione ciao giovanni
avatar
picogio'
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Mar 4 Mag 2010 - 14:50

Ciao Giovanni, si, sicuramente rifarò proprio tutto quel che riguarda il manovrame, anche perchè per sistemare lo scafo ho già provveduto a disalberare il tutto (che faceva schifo ovv.). Le manovre ho già deciso di farle colro canapa, per le vele sto ancora indeciso ma propendo per il no per ora. Cos'è la tecnica della cera?? Question
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da Ospite il Mar 4 Mag 2010 - 16:00

Ciao Aldo vedo che hai iniziato un' altra avventura, bene come al solito ti seguo anche in questo tuo nuovo lavoro.
Un saluto
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da picogio' il Mar 4 Mag 2010 - 18:10

ciao Aldo ,ho rilegato alcune dispense e per irrobustire il filo e per renderlo meno sensibile all'umidità mi era stato consigliato di strofinarlo con la cera d'api cosa che ho fatto e così ho scoperto che andava bene anche per le sartie e per gli stralli e
strofinato in modo leggero va bene per qualsiasi cavo perchè lo rende anche leggermente bruno ed elimina tutto il pelo ciao giovanni
avatar
picogio'
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Mar 4 Mag 2010 - 19:22

Grazie a Santos, non avevo dubbi che mi facessi da "tutor". La tua passione per questo mondo è veramente globale

Grazie a Giovanni, ma, scusa, non è che dopo la passata con la cera il tutto mi si rende difficile nell'incollaggio??
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da picogio' il Mar 4 Mag 2010 - 20:02

ciao Aldo, le cime non dovrebbero essere mai incollate, forse ti riferisci ai piccoli punti di colla per bloccare le volte alle caviglie , per quelli non ci sono problemi , se devi passare colla su altri punti dimmelo e vedremo di risolvere il problema ciao giovanni
avatar
picogio'
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Dom 9 Mag 2010 - 16:36

Allora, lavori cominciati con buon ritmo. Dopo aver pareggiato il listellame vecchio e data una mezza ripulita, ho cominciato alla posa del nuovo fasciame. Due immagini del lavoro ancora grezzo e poi del nuovo sistema che ho trovato per aiutarmi nella posa: delle normali puntine da disegno mi aiutano a tenere in posa il secondo fasciame, il sistema è comodo, veloce ed efficace.



Seguiranno ovviamente la stessa fine dall'altro lato dello scafo, la rimozione delle "pazienze" con applicazione di nuovo fasciame, rastrematura e finitura del tutto...... tanto lavoro ancora lol!
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Dom 23 Mag 2010 - 21:53

Lavori ancora in corso, a ritmo sostenuto perchè ci sto provando gusto. Sto applicando un secondo fasciame a listelli interi, con qualche difficoltà perchè, per quanto abbia raschiato a fondo, della vernice sottostante ne rimane sempre qualche traccia. Sto pareggiando i parabordi e sistemando molte magagne che a suo tempo avevo fatto con superficialità.
E' dura ma ci sto provando!! lol!




Al momento attuale ho già quasi completato tutta l'opera viva e parte delle fiancate fino alle decorazioni che penso di non toccare più di tanto. Non vedo l'ora di assare alla carta vetrata e alla ceralacca pirat
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da Ospite il Lun 24 Mag 2010 - 7:29

Ti faccio i complimenti, bel lavoro.
Un saluto
Sandro

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Dom 30 Mag 2010 - 19:16

The work must go on....Basketball
Passata una bella mano di carta vetrata e la lana d'acciaio, due mani di gommalacca hanno reso il tutto veramente meraviglioso.
Domanda: e se avessi voluto scurirla di più, si può fare? Question Question Question
Comunque il colore che dona la gommalacca, il calore, la venatura..... mi emoziono ogni volta!!
Purtroppo con essa vengono fuori anche tutti i difetti, piccoli e grandi, le sbavature di colla e le intersezioni fra un listello e l'altro, cosa che se avessi potuto stuccare avrei sicuramente evitato ma da quanto ho capito la gommalacca non me ne da la possibilità, peccato!

avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da Virgiliomodellista il Lun 31 Mag 2010 - 10:38

Ciao Aldo
Come avrai avuto modo di vedere, i miei lavori, per spazio debbono essere necessariamente ridotti.
Questo mi comporta MOLTE scelte OBBLIGATE come le rifiniture, bitte, argani,maniglie,scialuppe eccetera, ossia tutto quello che si può trovare in commercio e va bene per le scatole tradizionali e per la serie miniMa moli, è troppo grande per i miei modelli per cui la parola d’ordine dei miei modelli è “Sfinare”.
Ora l’appunto che vorrei farti senza incorrere nel rischio fi offenderti è questo:
1° -- Dalle tue immagini vedo che sull’opera viva, hai messo quei corsi neri (scusa ma non so di preciso come si chiamino) ma non vedo lo scafo rifinito, lo vedo abbastanza grossolano.
Intendiamoci, Per grossolano, intendo non rifinito, infatti fra listello e listello vedo che ci sono dei piccoli scalini di accosto e a meno che tu non intenda lasciarli così per scelta “TUA” personale, e dico questo perché qualora avessi intenzione di carteggiare, potresti danneggiare quei corsi NERI messi prima della rifinitura.
2° -- Quanto detto sopra, è evidente nella prima immagine che hai postato, e nella stessa, vedo che il fasciame non è rifinito e sporco ancora di colla.
Altre piccole imperfezioni che ho notato sono nel terrazzino di poppa probabilmente non rifinito dà la sensazione che la ringhierina Gialla non sia abbastanza proporzionata come anche i supporti che sorreggono il ballatoio.

Mentre nella seconda immagine, (sempre a mio avviso) noto un fasciame ben posizionato ma …

Vedo i due listelli (bianco) che partono da una posizione che non mi soddisfa.
Avrebbero avuto un bell’effetto ottico qualora fossero partiti subito sotto il listello nero (verde).
Detto questo, mi ripeto, è un mio personale giudizio forse non sarà condiviso da altri, ma è così che la vedo e volevo dirtelo.
Non prendertela a male, ma son quelle piccole sviste che danneggiano un buon lavoro e non me la son sentita di dirti che andava tutto OK.
Ciao Aldo e …. Buon lavoro
--------------------------------------- Virgilio --------------------------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Lun 31 Mag 2010 - 19:34

Ciao a Virgilio e ciao a tutti, e grazie per i meravigliosi consigli che ogni volta mi date. Primo: perchè offendermi dei difetti che riscontrate? Non sono qui per imparare? Sbagli ne faccio e ne farò sempre, la perfezione è oltre questo mondo e oltre il mio obiettivo e le mie capacità. Mi reputo un modellista alle prime armi sempre, nonostante quasi vent'anni di "taglia e incolla". Poi non punto alla perfezione perchè il mio obiettivo è un altro, ovvero trovare soddisfazione e serenità in quello che faccio evadendo un tanto al giorno dai problemi del lavoro e della vita. Non sarò così meticoloso o perfezionista come molti di voi, che ritengo maestri del mestiere, ma l'impegno c'è tutto, davvero.
Nelle immagini che hai evidenziato, Virgilio, lo scafo non è rifinito, è ancora sporco e incompleto. Nonostante una bella passata di carta vetrata e lana d'acciaio finita la listellatura, con la gommalacca sono usciti vari difetti, tra i quali fessurazioni tra un listello e l'altro, qualche traccia ancora di colla, qualche magagna sottostante e il "corso" fuori scala più evidente. Per le altre cose ricordo che il modello è nato da una scatola di montaggio dove, si sa, la scala è una questione molte volte più teorica che pratica.... questo non per giustificarmi ma mi fa dire: faccio quel che posso senza stravolgere tutto.
Un saluto e un grazie ancora a tutti, the work must go on.... e da fare ce n'è ancora tanto lol! lol! lol! lol! lol! lol! lol! lol!
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da cvincenzo54 il Gio 12 Lug 2012 - 21:46

Ciao Aldo, so che sei impegnato in tante cose, ma riguardavo il tuo restauro, ci sono prograssi? la sovrintendenza ti ha mandato i fondi necessari? Con gli specialisti? Lo sai scherzo sempre, ma mi farebbe piacere sapere se hai concluso il restauro.

ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da alduspm il Ven 13 Lug 2012 - 21:30

Ciao Vince, purtroppo la Revenge è ancora in cantiere con le quattro frecce da allora. Mi ero arenato in mille difficoltà che solo con l'aiuto del forum sono sicuro di poterle risolvere, perchè sono veramente tante. Un po' per la voglia, un po' per altre cose ho tutti i cantieri al momento in sospeso in compenso sto sempre lavorando con le mani nel legno con soddisfazioni un po' più immediate.
Un saluto a te e a tutti gli amici del forum!!
Mandimandi, Aldus lol!

_________________
---------------------------ooooooooo---------------------------
le mie segature su http://gliaffaridialdus.altervista.org/
---------------------------ooooooooo---------------------------
avatar
alduspm
Forumnauta
Forumnauta


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da cvincenzo54 il Ven 13 Lug 2012 - 22:15

Se ho ben capito, posso considerare i tuoi cantieri momentaneamente sospesi.

ciao

_________________
L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.
(George Bernard Shaw)
avatar
cvincenzo54
Collaboratore sostenitore
Collaboratore sostenitore


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Revenge - altro diario di un restauro - meno radicale però (alduspm)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum