Forum Scuola di Modellismo
Benvenuto su Scuola di Modellismo....il cui scopo è condividere idee ed esperienze, mettendole a disposizione di tutti i modellisti.

Per la visualizzazione di tutti i contenuti del forum REGISTRATI!!!!

***Ricorda di leggere il REGOLAMENTO prima di postare un messaggio.***

Potrai partecipare alla chat, ai sondaggi del forum, vedere gli ultimi argomenti e le guide sul funzionamento del forum.

***** Non dimenticare di presentarti! *****

Lo Staff
PER IL NOSTRO FORUM
Documento senza titolo
Chi è online?
In totale ci sono 9 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 234 il Gio 30 Dic 2010 - 8:51
Settembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Calendario Calendario

Accedi

Ho dimenticato la password

Dal 24-luglio-2009
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata


Velieri per iniziandi

Andare in basso

Velieri per iniziandi

Messaggio Da Cobber il Mer 3 Feb 2010 - 10:49

probabilmente non è la sezione giusta.....ma chiedo venia.

dunque, accostandomi per la prima volta al modellismo navale voglio cominciare con il piede giusto quindi chiedo consiglio su
1. quali o quale casa è la migliore a vostro avviso , mi riferisco a qualità dei materiali e prezzo
2. scatole di montaggio, io qualche cosa ho visto ma non voglio influenzare i vostri consigli
3.quali attrezzi (tools) comperare:
per esempio una SEGA DA TRAFORO DS 230/E PROXXON l'ho vista e me ne sono innamorato, ma poi ho notato
che il piegalistelli è di tue tipi :
a.elettrico usato per piegare soprattutto quadrelli in noce o comunque essenze dure
b.meccanico usato per piegare listelli di spessore 1.5, 2mm, soprattutto utile per creare quei listelli che finiscono sotto lo specchio di poppa ed hanno un andamento "elicoidale"
uno scaletto ,un SET INCISIONE LEGNO 51 PZ...e così via
vorrei poi meglio capire come si fascia una nave con il primo ed il secondo fasciame: ho capito leggendo che se si fascia con il primo rivestimento in tiglio in maniera corretta, come se fosse il secondo di materiale pregiato, quando si monta questo ultimo sarà più facile e poi se si impara a tagliare i listelli secondo la scala ed a montarli sfalsati x 4 corsi lo scafo è più bello;per non parlare di come si lavora il ponte di coperta.
Sono affascinato dalla costruzione stile ammiragliato .....
Non ho capito ancora come si fa a rivestire l'operaviva con il rame.....ma non voglio mettere carne sul fuoco,
Mi basta capire bene come passo passo si fascia rastemando uno scafo: alcuni partono dalla chiglia e vengono su ,fermo restando che hanno preparato dei punti di riferimento sullo scafo -->un listello o più di uno (fino a 4) non rastremati dalla ruota di prua......insomma aspetto numi esempi e foto o addirittura hanno diviso con del filo di cotone lo scafo per poi pizzare i vari corsi.
Insomma c'è nè di cose che non so ma sono affascinato da questo mondo e vorrei consigli , suggerimenti , trucchi e soprattutto con quale modello partire
Ho letto tutto sul 14 brig in questo forum, bel lavoro.....e mi gira un'idea in testa......ma aspetto vostri suggerimenti.
Un grazie a tutti voi sin d'ora
saluti
avatar
Cobber
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da lellosauro il Mer 3 Feb 2010 - 11:54

Ciao Cobber, piacere innanzitutto di fare la tua conoscenza. Mi fa piacereoltre modo che tu abbia letto tutto il mio cantiere e cercherò di dirti la mia sui tuoi quesiti.
partiamo dalla scelta del modello, essendo il tuo primo ti sconsiglio vivamente di no avventurarti in qualcosa di complicato, volendo costruire un veliero, potresti orientarti su un monoalbero, e quindi, magari, uno yacht olandese o svedese (di cui c'è un altro mio cantiere che riprenderò a giorni). Ti dico questo prechè al di là delle attrezzature, ti garantisco che cimentarsi con lo studio delle manovre e con la realizzazione delle stesse richiede già un minimo di dimestichezza con il modellismo navale e con le navi in generale (della serie. si impara gradualmente).

Fatta questa premessa, pur essendo io contrario alle scatole, ti consiglio di cominciare con una scatola (ma va scelta bene!!), perchè di partenza non hai bisogno di particolari attrezzi...sarebbero sufficienti un pò di carta vetro, colla, martelletto, taglierini e lime ed intanto prendi dimestichezza con la manualità necessaria.

Logicamente se ti senti "pronto" ad un passo più importante puoi anche pensare all'autocostruzione....ma anche in questo caso ti sconsiglio di partire con un "parco macchine"...è sufficiente aggiungere un archetto da traforo manuale al precedente elenco ed un minidrill con braccio estensibile (che trovi anche a 25 euro). Per il fasciame, soprattutto sui primi modelli, direi che quello doppio è quasi matematico. Per tutte le altre domande è opportuno che tu cominci il cantiere, postando le tue foto di costruzione ed affronti un problema alla volta, qui troverai sicuramente aiuto!

per l'ammiragliato è tutta un'altra storia...io lo considero un sorta di punto di arrivo, bisogna fare prima tanta "gavetta".

PS per non fare troppa pubblicità se vuoi puoi dirmi in MP quali sono le marche ed i modelli che avevi in mente, così (se vuoi) ti dico cosa ne penso, visto che di scatole ne ho costruire diverse in passato.

un saluto

lello

_________________
ATTENTI!!!! IO SONO L'IMMODERATORE!!!


Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it[img][/img]
avatar
lellosauro
Moderatore
Moderatore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Virgiliomodellista il Mer 3 Feb 2010 - 12:12

Cobber Buona giornata!
Se posso permettermi avrei delle domande da farti anche per evitare (come successo in precedenza) interpretazioni sbagliate
Es
tu dici che ti appresti ora a questo Hobby,
.... ma di modellismo statico non hai mai fatto nulla?
.... hai mai lavorato al traforo su compensato o altro materiale ??
.... sai leggere un disegno ???
ti faccio queste domande perchè dare consigli a chi prende in mano un traforo per la prima volta o vede il disegno di una ordinata o di qualsiasi altro pezzo di un modello per la prima volta, merita più attenzione di una persona che anche sbagliando si sia affacciato ad un modello in precedenza.
Di modelli ce ne sono tanti e tutti belli da fare e da vedere, se non hai assolutamente esperienza di modellismo parlare di materiali pregiati (a mio avviso e senza voler guardare in tasca a nessuno) son soldi buttati via perchè di solito il fallimento dell'opera è sempre dietro la porta (è successo a TUTTI), per cui buttare alcune decine di €uro o buttarne un centinaio o più fa la differenza.
Potresti iniziare con il nostro Gozzetto.
Il gozzo racchiude tutte (se non di più) le difficoltà di un vascello importante e sarebbe un buon inizio, fatto quello potresti pensare ad una caravella per poi, se tutto fila liscio, passare oltre ancheha modelli di Arsenale.
Ma senza Gavetta .....
comunque questo è un mio personale consiglio, e fino a questo momento è stato un consigli valido anche per altri amici, ora sta a te decidere, sai tu le tue possibilità.
Una Salutone e ..... buon lavoro!
-------------------------- Virgilio ----------------------

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Brad Barron il Mer 3 Feb 2010 - 12:17

ciao cobber!
come ti ecco i consigli degli esperti!
aspetta aspetta che non son ancora finiti!
un saluto

p.s.: e voi esperti commentate e consigliate Very Happy
avatar
Brad Barron
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Cobber il Mer 3 Feb 2010 - 12:35

S!
grazie per i primi consigli rispondo a virgilio:
1.ho fatto modellismo statico e dinamico : modelli in plastica e piccoli diorami per il primo e aeromodelli vincolati....per il secondo con buoni successi
2.non ho lavorato al traforo così di frequente se vuoi sapere se lo so tenere in mano quello si lo so usare un pò...che dire mi ricordo come si fa..sono passati tanti anni da quando facevo aeromodellismo.
3.so leggere un disegno senza problemi.
dopo i primi consigli ho una idea: il Lady Nelson della AMATI 1/64 ma qualunque altra soluzione è accetta
Il gozzetto di cui parli dove lo vedo?
saluti
avatar
Cobber
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da mozzo il Mer 3 Feb 2010 - 13:10

Ciao Cobber , condivido i suggerimenti sia di Lello e di Virgilio ,inizia a mettere in pratica la Tua esperienza , e man mano vedrai gli ostacoli al momento comincia chiedere,
mozzo Basketball

mozzo
Forumnauta
Forumnauta


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Ospite il Mer 3 Feb 2010 - 13:16

Ciao Cobber i gozzi ne troverai molti qui:
http://www.forumscuoladimodellismo.com/cantieri-1-sfida-gozzo-ligure-f43/

Mi piace la tua intraprendenza e la scelta della Nelson penso che sia equilibrata da quel poco che hai detto.
Un saluto
Sandro

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da lellosauro il Mer 3 Feb 2010 - 13:46

Quoto in pieno lady nelson..un solo albero, manovre non eccessive e scafo da 53 cm. Mi raccomando Cobber, apri un bel cantiere e facci vedere i tuoi progressi...
un saluto
e buon modellismo

PS Carta vetro, taglierini, martelletto, e qualche lima dovrebbero bastare...e colla vinilica a presa rapida.

_________________
ATTENTI!!!! IO SONO L'IMMODERATORE!!!


Regolamento Forum: http://www.forumscuoladimodellismo.com/regolamento-f8/regolamento-del-forum-t274.htm
Guida pubblicazione video e immagini: http://www.forumscuoladimodellismo.com/guida-alla-pubblicazione-delle-immagini-f12/
E-mail moderazione: moderazione@scuoladimodellismo.it[img][/img]
avatar
lellosauro
Moderatore
Moderatore


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Virgiliomodellista il Mer 3 Feb 2010 - 15:03

Cobber visto, ora sappiamo che non sei appiedato come dicevi, una bicicletta ce l'hai ora devi solo pedalare.
Allora, come attrezzatura da lavoro on c'è problema te l'ha indicata a pieno Lello, ora apri i disegni fai qualche fotocopia e comincia a prepararti le rdinate e la chiglia datti da fare con l'archetto del traforo fai qualche foto e ... Buon Lavoro!
-------------------------- Virgilio --------------------------

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Cobber il Mer 3 Feb 2010 - 15:59

S!
Comunque parlando di Fasciame qualcuno di voi può spiegare con foto questa tecnica che da come leggo ....magari non sarà veloce....ma di sicuro precisa?
ecco quoto quanto letto:
ciao (scusa per il mio nome da utente ma mi sono incasinato durante l'iscrizione al forum) anche io ho appena iniziato la costruzione del mio primo modello (pinta amati. un mio amico tempo fa mi aveva dato dei consiglio che adesso ho messo in pratica.
praticamente ho inserito della balsa tra le varie ordinate andando a creare uno scafo pieno. dopo di che con della carta da carroziere stesa per tutta la lunghezza delle ordinate ho preso la lunghezza di ognuna di queste.
fatto questo mi sono ricavato una tabella con la quale ho potuto rastremare ogni singolo listello da prua a poppa.
per ricavare le misure ho preso la lunghezza della ordinate maggiore e l’ho divisa per la larghezza del listello ricavandomi in questo modo il numero esatto di listelli da inserire in quella ordinata.
una volta che hai questo numero che deve essere uguale per tutte le altre ti ricavi di quanto devi rastremare il listello in corrispondenza delle altre ordinate ti manda in allegato qualche foto
spero di esserti stato utile e di non sbagliare
Ti mando qualche foto!
ah le foto non c'erano......
saluti
avatar
Cobber
Nuovo Utente
Nuovo Utente


Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Virgiliomodellista il Mer 3 Feb 2010 - 18:50

Cobber, le tecniche per realizzare scafi sono tante ed ognuno di noi usa quella che gli permette di fare il meglio.
Io personalmente uso una tecnica tutta mia e sicuramente non accettata dai "grandi" ma mi permette di ottenere scafi quasi perfetti con pochissima spesa, pochissimo tempo e di qualità non indifferete.
Io non uso listelli ma espressamente impiallicciatura, non fatico sulle curvature di prua e di poppa, non ho bisogno di piegaistelli in quanto come detto non ne uso.
Se vuoi puoi vederne un'anteprima sul post del "rimorchiatoe e riciclo" da li puoi vedere sia il materiale usato che tutta la lavorazione
Per altri chiarimenti siamo a disposizione.
Saluti
--------------------- Virgilio -------------------------

Torna in alto Andare in basso

Re: Velieri per iniziandi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum